Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Udinese Calcio.

Udinese Calcio
Antonio di natale.JPG
Antonio Di Natale si ritira dal calcio al termine della stagione 2015-16
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Stefano Colantuono
Italia Luigi De Canio[1]
All. in secondaItalia Roberto Beni
Italia Giovanni Pagliari[1]
PresidenteItalia Franco Soldati
Serie A17º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Maggiori presenzeCampionato: Karnezis (38)
Totale: Karnezis (39)
Miglior marcatoreCampionato: Théréau (11)
Totale: Théréau (12)
StadioFriuli[2]
Abbonati197 251[3]
Maggior numero di spettatori25 467 vs Juventus (17 gennaio 2016)[4]
Minor numero di spettatori12 704 vs Genoa (4 ottobre 2015)[4]
Media spettatori16 209[4]
Dati aggiornati al 15 maggio 2016

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Udinese Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

StagioneModifica

L'Udinese inizia il campionato con un'inattesa vittoria in casa della Juventus: a piegare i tetracampioni - mai battuti in casa all'esordio nella loro storia - è un gol di Cyril Théréau nella ripresa.[5] Nelle successive 4 giornate, i friulani subiscono altrettante sconfitte.[6][7] A partire dal 17 gennaio 2016, lo Stadio Friuli viene rinominato Dacia Arena per ragioni di sponsorizzazione: la prima gara che l'impianto ospita con il nuovo nome è il ritorno della sfida con i bianconeri di Torino, che stavolta vincono per 4-0.[8]

La formazione bianconera, che il 23 aprile 2016 schiera solo stranieri in campo stabilendo - con il decisivo contributo dell'avversaria Inter - un primato per la Serie A[9] raggiunge la matematica salvezza con una giornata di anticipo, pareggiando 1-1 contro l'Atalanta.[10] L'ultima partita del campionato coincide con l'addio per Antonio Di Natale, che segna un gol su rigore nella sconfitta (1-2) contro il Carpi: l'Udinese finisce al 17º posto, scavalcato per differenza-reti dal Palermo che si salva a scapito dei biancorossi.[11]

Maglie e sponsorModifica

Casa
Trasferta
Terza divisa

Organigramma societarioModifica

Area direttiva
  • Presidente: Franco Soldati
  • Vice presidente: Stefano Campoccia
  • Consigliere: Gino Pozzo
  • Consigliere: Giuliana Linda Pozzo
  • Consigliere: Franco Collavino
  • Direttore Generale: Franco Collavino
  • Direttore sportivo: Cristiano Giaretta
  • Team manager: Luigi Infurna

Area marketing

  • Responsabile sicurezza stadio: Marco Colautti
  • Ufficio Marketing: Udinese Calcio S.p.a. in collaborazione con Infront Italy S.r.l.
Area organizzativa
  • Responsabile Settore Giovanile: Gianfranco Cinello
  • Responsabile Amministrazione/Finanza e Controllo: Alberto Rigotto
  • Responsabile Scouting: Andrea Carnevale
  • Segreteria: Daniela Baracetti

Area comunicazione

  • Ufficio Stampa e Comunicazione Francesco Pezzella
Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile medico: Fabio Tenore
  • Medico Sociale: Riccardo Zero
  • Responsabile fisioterapista: Carlos Moreno
  • Fisioterapisti: Gabriele Mattiussi, Pietro Tobia Baldassi, Alessio Lovisetto, Giovanni Piani, Luca Fontanini
  • Psicologo: Mauro Gatti

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Sessione estiva (dal 1 luglio al 31 agosto)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Ali Adnan Kadhim Çaykur Rizespor definitivo (2,2 mln €)[12]
D Felipe definitivo
D Iván Piris Dep. Maldonado definitivo (3,5 mln €)[13]
C Edenilson Genoa fine prestito[14]
C Manuel Iturra Granada definitivo (titolo gratuito)[15]
C Francesco Lodi definitivo
C Marquinho Roma definitivo (0,5 mln €)[16]
C Valerio Verre Perugia fine prestito[17]
A Xavier Santos Univ. Católica definitivo
A Duván Zapata Napoli prestito[18]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Željko Brkić Carpi prestito[19]
P Simone Scuffet Como prestito
D Dušan Basta Lazio riscatto (5 mln €)
D Filippo Berra Pro Vercelli definitivo[20]
D Igor Bubnjić Carpi prestito[21]
D Andrea Coda Sampdoria definitivo
D Roberto Codromaz Feralpisalò definitivo[22]
D Daniele Mori Lucchese prestito
D Naldo Sporting Lisbona definitivo (3 mln €)[23]
D Neuton Granada prestito
D Allan Nyom Watford definitivo[24]
D Douglas Santos Atlético Mineiro definitivo (3 mln €)
C Masahudu Alhassan Perugia definitivo[25]
C Allan Napoli definitivo (11,5 mln €)[26]
C Alexandre Coeff Gazélec Ajaccio prestito
C Davide Faraoni Novara prestito
C Melker Hallberg Vålerenga prestito
C Jakub Jankto Ascoli prestito
C Frano Mlinar Inter Zaprešić prestito
C Roberto Pereyra Juventus riscatto (14 mln €)
C Giampiero Pinzi svincolato
C Jaime Romero Real Saragozza prestito
C Gabriel Silva Carpi prestito[27]
C Gabriel Torje Osmanlıspor prestito
C Valerio Verre Pescara prestito[28]
C Piotr Zieliński Empoli prestito
A Alexandre Geijo Brescia definitivo[29]
A Nicolás López Granada prestito
A Davide Marsura Brescia prestito[29]
A Luis Muriel Sampdoria riscatto (10,5 mln €)
A Emanuele Rovini Pistoiese prestito
A Antonio Vutov Cosenza prestito
A Matěj Vydra Watford definitivo (8,4 mln €)[30]
A Alexis Zapata Perugia prestito[31]

Sessione invernale (dal 4 gennaio al 1º febbraio)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Pablo Armero Flamengo fine prestito
D Gabriel Silva Carpi fine prestito
C Emil Hallfreðsson Verona definitivo (1.000.000 €)
C Zdravko Kuzmanović Basilea prestito
C Gaspar Iñíguez Granada definitivo (1.200.000 €)
C Matías Campos Arsenal Sarandí fine prestito
A Andrija Balić Hajduk Spalato definitivo (3.000.000 €)
A Ryder Matos Fiorentina definitivo (3.000.000 €)
A Nico Lopez Granada fine prestito
A Adalberto Peñaranda Granada fine prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Daniele Mori Lucchese fine prestito
D Neuton Granada fine prestito
C Melker Hallberg Vålerenga fine prestito
C Manuel Puntar Martina Franca fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Agostino Camigliano Trapani prestito
D Gabriel Silva Genoa prestito
C Manuel Iturra Rayo Vallecano prestito
C Matías Campos Audax Italiano definitivo
C Panagiōtīs Kone Fiorentina prestito
C Lucas Evangelista Panathīnaïkos prestito
C Marquinho Al-Ahli prestito
A Nico Lopez Nacional prestito
A Adalberto Peñaranda Watford definitivo
Altre operazioni
R. Nome a Modalità

RisultatiModifica

Serie AModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2015-2016.

Girone di andataModifica

Torino
23 agosto 2015, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Juventus0 – 1
referto
UdineseJuventus Stadium (38.433[4] spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Udine
30 agosto 2015, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Udinese0 – 1
referto
PalermoStadio Friuli (13.200[4] spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Roma
13 settembre 2015, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Lazio2 – 0
referto
UdineseStadio Olimpico (24.350[4] spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Udine
20 settembre 2015, ore 18:00 CEST
4ª giornata
Udinese1 – 2
referto
EmpoliStadio Friuli (15.000[4] spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Udine
22 settembre 2015, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Udinese2 – 3
referto
MilanStadio Friuli (16.500[4] spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Bologna
27 settembre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Bologna1 – 2
referto
UdineseStadio Renato Dall'Ara (15.576[4] spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Udine
4 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Udinese1 – 1
referto
GenoaStadio Friuli (12.714[4] spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Verona
18 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Verona1 – 1
referto
UdineseStadio Marcantonio Bentegodi (16.382[4] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Udine
25 ottobre 2015, ore 15:00 CET
9ª giornata
Udinese1 – 0
referto
FrosinoneStadio Friuli (13.298[4] spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Roma
28 ottobre 2015, ore 20:45 CET
10ª giornata
Roma3 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico (29.599[4] spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Udine
1º novembre 2015, ore 15:00 CET
11ª giornata
Udinese0 – 0
referto
SassuoloStadio Friuli (13.277[4] spett.)
Arbitro:  La Penna (Roma)

Napoli
8 novembre 2015, ore 18:00 CET
12ª giornata
Napoli1 – 0
referto
UdineseStadio San Paolo (36.144[4] spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Udine
22 novembre 2015, ore 15:00 CET
13ª giornata
Udinese1 – 0
referto
SampdoriaStadio Friuli (15.713[4] spett.)
Arbitro:  Di Bello (Brindisi)

Verona
29 novembre 2015, ore 15:00 CET
14ª giornata
Chievo2 – 3
referto
UdineseStadio Marcantonio Bentegodi (9.500[4] spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Firenze
6 dicembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
UdineseStadio Artemio Franchi (27.021[4] spett.)
Arbitro:  Guida (Annunziata)

Udine
12 dicembre 2015, ore 15:00 CET
16ª giornata
Udinese0 – 4
referto
InterStadio Friuli (16.780[4] spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Torino
20 dicembre 2015, ore 15:00 CET
17ª giornata
Torino0 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico (15.624[4] spett.)
Arbitro:  Gavillucci (Latina)

Udine
6 gennaio 2016, ore 12:30 CET
18ª giornata
Udinese2 – 1
referto
AtalantaStadio Friuli (13.462 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Modena
10 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
Carpi2 – 1
referto
UdineseStadio Alberto Braglia (5.268 spett.)
Arbitro:  Fabbri (Ravenna)

Girone di ritornoModifica

Udine
17 gennaio 2016, ore 15:00 CET
20ª giornata
Udinese0 – 4
referto
JuventusStadio Friuli[2] (25.467 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Palermo
24 gennaio 2016, ore 15:00 CET
21ª giornata
Palermo4 – 1
referto
UdineseStadio Renzo Barbera (14.325 spett.)
Arbitro:  Paolo Tagliavento (Terni)

Udine
31 gennaio 2016, ore 15:00 CET
22ª giornata
Udinese0 – 0
referto
LazioStadio Friuli (13.611 spett.)
Arbitro:  Domenico Celi (Bari)

Empoli
3 febbraio 2016, ore 20:45 CET
23ª giornata
Empoli1 – 1
referto
UdineseStadio Carlo Castellani (7.581 spett.)
Arbitro:  Eugenio Abbattista (Molfetta)

Milano
7 febbraio 2016, ore 15:00 CET
24ª giornata
Milan1 – 1
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza (27.656 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Firenze)

Udine
14 febbraio 2016, ore 15:00 CET
25ª giornata
Udinese0 – 1
referto
BolognaStadio Friuli (14.974 spett.)
Arbitro:  Carmine Russo (Nola)

Genova
21 febbraio 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Genoa2 – 1
referto
UdineseStadio Luigi Ferraris (19.061 spett.)
Arbitro:  Andrea Gervasoni (Mantova)

Udine
28 febbraio 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
Udinese2 – 0
referto
VeronaStadio Friuli (14.776 spett.)
Arbitro:  Daniele Doveri (Roma)

Frosinone
6 marzo 2016, ore 15:00 CET
28ª giornata
Frosinone2 – 0
referto
UdineseStadio Matusa (6.510 spett.)
Arbitro:  Nicola Rizzoli (Bologna)

Udine
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
29ª giornata
Udinese1 – 2
referto
RomaStadio Friuli (17.626 spett.)
Arbitro:  Paolo Silvio Mazzoleni (Bergamo)

Reggio Emilia
20 marzo 2016, ore 15:00 CET
30ª giornata
Sassuolo1 – 1
referto
UdineseMapei Stadium-Città del Tricolore (10.344 spett.)
Arbitro:  Marco Di Bello (Brindisi)

Udine
3 aprile 2016, ore 12:30 CEST
31ª giornata
Udinese3 – 1
referto
NapoliStadio Friuli (20.162 spett.)
Arbitro:  Massimiliano Irrati (Pistoia)

Genova
10 aprile 2016, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
UdineseStadio Luigi Ferraris (20.615 spett.)
Arbitro:  Carmine Russo (Nola)

Udine
17 aprile 2016, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Udinese0 – 0
referto
ChievoStadio Friuli (15.785 spett.)
Arbitro:  Claudio Gavillucci (Latina)

Udine
20 aprile 2016, ore 20:45 CEST
34ª giornata
Udinese2 – 1
referto
FiorentinaStadio Friuli (18.483 spett.)
Arbitro:  Davide Massa (Imperia)

Milano
23 aprile 2016, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Inter3 – 1
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza (48.012 spett.)
Arbitro:  Domenico Celi (Barletta)

Udine
30 aprile 2016, ore 18:00 CEST
36ª giornata
Udinese1 – 5
referto
TorinoStadio Friuli (16.699 spett.)
Arbitro:  Mariani (Aprilia)

Bergamo
8 maggio 2016, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
UdineseStadio Atleti Azzurri d'Italia (19.380 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Udine
15 maggio 2016, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Udinese1 – 2
referto
CarpiStadio Friuli (20.456 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.

Terzo turnoModifica

Udine
16 agosto 2015, ore 18:30 CEST
Terzo turno
Udinese3 – 1NovaraStadio Friuli
Arbitro:  Chiffi (Padova)

Quarto turnoModifica

Udine
2 dicembre 2015, ore 21:00 CET
Quarto turno
Udinese3 – 1
referto
AtalantaStadio Friuli (2.000 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Ottavi di finaleModifica

Roma
17 dicembre 2015, ore 16:00 CET
Ottavi di finale
Lazio2 – 1
referto
UdineseStadio Olimpico (1.970 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Statistiche aggiornate al 15 maggio 2016.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale D.R.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Serie A 39 19 6 4 9 18 28 19 4 5 10 17 32 38 10 9 19 35 60 -25
  Coppa Italia ottavi di finale 2 2 0 0 6 2 1 0 0 1 1 2 3 2 0 1 7 4 +3
Totale 39 21 8 4 9 24 30 20 4 5 11 18 34 41 12 9 20 43 64 -22

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C C T C T C T C T C T T C T C T C T C T T C T C T C T C T C C T C T C
Risultato V P P P P V N N V P N P V V P P V V P P P N N N P P V P P N V P N V P P N P
Posizione 9 10 11 15 15 13 14 15 14 15 15 16 16 12 13 14 13 11 13 13 14 14 14 14 14 15 14 16 16 16 15 16 16 14 16 16 16 17

Fonte: Serie A – Classifiche, Sky Sport.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Presenze e reti in Campionato.

Karnezis (38/−60); Thereau (36/11); Danilo (34); Badu (33); Bruno Fernandes (31/3); Edenilson (29); Ali Adnan (28/1); Piris (27); Widmer (27); Felipe (26/1); D.Zapata (25/8); Lodi (24/1); Di Natale (23/2); Wague (21); Iturra (17); Kuzmanovic (16); Heurtaux (15); Hallfredsson (11); Marquinho (11); Perica (11); Matos (11); Aguirre (10); Pasquale (6); Armero (5/1); Domizzi (5); Guilherme (5); Kone (5); Merkel (1).

NoteModifica

  1. ^ a b Subentrato dalla 30ª giornata.
  2. ^ a b Dal 17 gennaio 2016, l'impianto assume il nome di Dacia Arena; cfr. Calcio, Udinese: il Friuli cambia nome, sarà Dacia Arena, su sport.repubblica.it.
  3. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2017, Modena, Panini Editore, 2016, p. 415.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Spettatori Campionato 2015-16 (Serie A), su stadiapostcards.com.
  5. ^ Mirko Graziano, Serie A, Juventus-Udinese 0-1: decide Thereau, i campioni d'Italia cadono, su gazzetta.it, 23 agosto 2015.
  6. ^ Diego Costa, Udinese-Palermo 0-1, i rosanero rovinano la festa del Friuli, su repubblica.it, 30 agosto 2015.
  7. ^ Giulio Cardone, Matri, due gol per svegliare la Lazio Udinese ko con i cambi di Pioli, in la Repubblica, 14 settembre 2015, p. 34.
  8. ^ Emanuele Gamba, La magia Dybala fa esaltare l'orchestra Juve, in la Repubblica, 18 gennaio 2016, p. 36.
  9. ^ Inter-Udinese, 22 stranieri titolari: record, è la prima volta per la Serie A, su gazzetta.it, 23 aprile 2016.
  10. ^ Federico Sala, Atalanta-Udinese 1-1: friulani salvi, emozione Bellini, su repubblica.it, 8 maggio 2016.
  11. ^ Massimo Norrito, A Palermo l'ultima festa battuto il Verona in B va il piccolo Carpi, in la Repubblica, 16 maggio 2016, p. 48.
  12. ^ UDINESE CHANNEL - La presentazione di Ali Adnan, in youtube.com, 3 luglio 2015.
  13. ^ ESCLUSIVA UDINESE CHANNEL - Piris: "Contento di essere tornato", in youtube.com, 24 luglio 2015.
  14. ^ UDINESE CHANNEL - La presentazione di Edenilson, in youtube.com, 7 luglio 2015.
  15. ^ UDINESE CHANNEL - La presentazione di Iturra, in youtube.com, 27 luglio 2015.
  16. ^ La conferenza stampa di Marquinho, in youtube.com, 19 agosto 2015.
  17. ^ UDINESE CHANNEL - La conferenza di presentazione di Valerio Verre, in youtube.com, 23 luglio 2015.
  18. ^ UDINESE CHANNEL - Duvàn Zapata: "Qui per portare l'Udinese in alto", in youtube.com, 24 luglio 2015.
  19. ^ ARRIVA BRKIC TRA I PALI, in carpifc.com, 16 luglio 2015.
  20. ^ UFFICIALE:Berra a titolo definitivo, in fcprovercelli.it, 3 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2015).
  21. ^ IGOR BUBNIJC È UN GIOCATORE DEL CARPI, in carpifc.com, 23 luglio 2015.
  22. ^ Roberto Codromaz è 100% verdeblù, in feralpisalo.it, 3 luglio 2015. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  23. ^ Contratação de Naldo, in sporting.pt, 17 luglio 2015.
  24. ^ OFFICIAL: Allan Nyom Signs For Watford, in watfordfc.com, 14 luglio 2015.
  25. ^ ALHASSAN È BIANCOROSSO, in acperugiacalcio.com, 31 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2016).
  26. ^ Allan al Napoli, in sscnapoli.it, 22 luglio 2015.
  27. ^ Gabriel Silva è biancorosso, in carpifc.com, 30 luglio 2015.
  28. ^ Calciomercato: Verre e Crescenzi [collegamento interrotto], in pescaracalcio.com, 4 agosto 2015.
  29. ^ a b Alexandre Geijo e Davide Marsura al Brescia Calcio, in bresciacalcio.it, 31 agosto 2015.
  30. ^ OFFICIAL: Vydra Signs Five-Year Contract With Hornets, in watfordfc.com, 1º luglio 2015.
  31. ^ Zapata è con noi, in acperugiacalcio.com, 6 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2015).
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio