Ugone II di Arborea

Ugone II di Arborea (... – Sardara, 5 aprile 1335) è stato giudice di Arborea dal 1321 fino alla sua morte.[1]

Ugone II
Giudice di Arborea
Stemma
Stemma
In carica1321 –
1335
PredecessoreMariano III di Arborea
SuccessorePietro III di Arborea
Altri titoliVisconte di Bas
MorteSardara, 5 aprile 1335
Dinastiade Serra Bas
PadreMariano III di Arborea
MadrePadulesa de Serra
ConsorteBenedetta

BiografiaModifica

Ugone era il figlio illegittimo del Giudice Mariano III di Arborea e di Padulesa de Serra.

Quando il re Giacomo II di Aragona venne investito del Regno di Sardegna e Corsica da parte di papa Bonifacio VIII, in cambio della rinuncia aragonese al Regno di Sicilia, Ugone II ne sostenne le pretese. Perciò Ugone II si fece vassallo di Giacomo II, nella speranza di poter espandere il suo controllo sopra l'intera Sardegna, quale governatore in vece della Corona Aragonese-Catalana.

A questo fine Ugone II assistette nel 1323 alle conquiste del futuro re Alfonso IV di Aragona e poi nel 1324 all'espulsione della Repubblica di Pisa. In particolare dopo lo sbarco di Alfonso a Palmas, Ugone lo appoggiò nell'assedio di Villa di Chiesa e fu inoltre presente alla caduta di Castro di Cagliari.

Ugone morì di malattia il 5 Aprile del 1335.

FamigliaModifica

Ugone sposò Benedetta (morta circa nel 1345). Essi ebbero nove figli:

Ugone ebbe anche figli illegittimi:

  • Lorenzo, legittimato poi nel 1337
  • Angiolesa
  • Preziosa

NoteModifica

  1. ^ Bianca Pitzorno, Vita di Eleonora di Arborea, principessa medioevale di Sardegna, p. 76.

BibliografiaModifica

  • (EN) Hillgarth, Jocelyn N. The Spanish Kingdoms, 1250–1516: 1250–1410 Precarious Balance. Oxford University Press: 1976.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie