Apri il menu principale
Rangkronen-Fig. 27.svg
Ulrich Franz von Kolowrat-Liebsteinsky
Ulrich Franz Kolowrat-Liebsteinsky (1607–1650).jpg
Ulrich Franz von Kolowrat-Liebsteinsky in una stampa d'epoca
Barone di Kolowrat-Liebsteinsky
Stemma
In carica 1646 –
1650
Trattamento Sua Eccellenza
Nascita Schichowitz, 28 luglio 1607
Morte Budweis, 3 gennaio 1650
Dinastia Kolowrat
Padre Heinrich von Kolowrat-Liebsteinsky
Madre Elizabeth von Lobkowitz
Consorte Lucia Otilia von Martinic
Religione cattolicesimo

Ulrich Franz von Kolowrat-Liebsteinsky (in ceco Oldřich František Kolovrat-Libštejnský) (Schichowitz, 28 luglio 1607Budweis, 3 gennaio 1650) è stato un nobile e politico austriaco.

BiografiaModifica

Figlio del barone Heinrich von Kolowrat-Liebsteinsky (1569-1646), Ulrich Franz ebbe in gioventù un'ottima formazione culturale per l'epoca: nel 1622 partì alla volta di un grand tour che perdurò per quasi sei anni (1622-1628). Per due anni e mezzo visse a Roma, nel 1625 per un anno e mezzo tornò a Praga e poi proseguì il suo viaggio alla volta della Germania e di Lovanio, dove trascorse quasi un anno, vivendo tra Bruxelles e Parigi. Trascorse quasi un anno poi tra la penisola iberica e la Svizzera, tornando a Praga nel luglio del 1628. Unendo a questo viaggio anche la propria fede, colse l'occasione per visitare i principali santuari europei di Loreto e Santiago de Compostela.

 
Il castello di Bystré, che fu tra le proprietà del Kolowrat-Liebsteinsky

Sotto il regno di Ferdinando III fu dapprima coppiere, poi ciambellano ed infine divenne presidente della Hofkammer, l'organismo incaricati di controllare le finanze di tutto l'Impero. Dopo il suo licenziamento come presidente della Hofkammer nel 1639, nel 1644 venne nominato membro del Consiglio Privato imperiale.

Devoto cattolico e mecenate di notevole spessore, fondò il monastero dei cappuccini a Sušice, sostenendo poi la fondazione dei collegi dei gesuiti di Klatovy, Březnice e Hlohov. Fu proprietario del castello rinascimentale di Žichovice e di quello di Bystré.

OnorificenzeModifica

BibliografiaModifica

  • P. Jurik: Kolowratové. Věrně a stále; Praga, 2016 ISBN 978-80-242-5163-9
  • J. Kubes: Náročné dospívání urozených. Kavalírské cesty české a rakouské šlechty (1620–1750); Pelhřimov, 2013 ISBN 978-80-7415-071-5
Controllo di autoritàVIAF (EN2859344 · ISNI (EN0000 0003 5386 1755 · GND (DE102454345 · CERL cnp00289113 · WorldCat Identities (EN2859344