Ulster Bank

Ulster Bank
Logo
StatoIrlanda Irlanda
Fondazione1836 a Belfast
Sede principaleDublino
GruppoRoyal Bank of Scotland
SettoreFinanziario
Dipendenti3 250 (2013)
Sito webwww.ulsterbank.com/

Ulster Bank è una banca commerciale, una delle grandi 'Big Four' banche tradizionali Irlandesi. Il 'Ulster Bank Group' è suddiviso in due entita legali separate, 'Ulster Bank Limited' (UBL - registrata nell'Irlanda del Nord) e Ulster Bank Ireland DAC (UBIDAC - registrata nella Repubblica d'Irlanda). La sede centrale della banca si trova a Dublino, nella Repubblica d'Irlanda, mentre la sede centrale della Ulster Bank Limited (UBL) si trova a Donegall Square East, Belfast, in Irlanda del Nord, e mantiene un grande settore di servizi finanziari in sia il Regno Unito che la Repubblica d'Irlanda.[1]

Stabilito nel 1836, Ulster Bank fu acquisita da Westminster Bank nel 1917. Essendo diventato un diretto filiale della National Westminster Bank (NatWest), divenne parte della Royal Bank of Scotland Group nel 2000.[2] Ha 146 filiali nella Repubblica d'Irlanda e 90 nell'Irlanda del Nord con almeno 1,200 sportelli. Il 'Group' ha piu di 3,000 dipendenti e 1.9 milione di clienti.

StoriaModifica

Ulster Bank e stata fondata come l'Ulster Banking Company nel 1836 a Belfast.[3] La banca e stata fondata da una fazione separatista degli azionisti della appena formata National Bank of Ireland, fondata nel 1835, che erano contrari ai piani della banca di investire profitti nella città di Londra invece di Belfast. I direttori fondatori della banca erano John Heron, Robert Grimshaw, John Currell un candeggina di lino da Ballymena, e James Steen, un macellaio di Belfast.[4]

BanconoteModifica

In comune con le altre banche 'Big Four' dell'Irlanda del Nord (Bank of Ireland, First Trust Bank e Northern Bank Limited), Ulster Bank mantiene il diritto di emettere le proprie banconote.[5] Queste sono banconote in sterline e valgono quanto le banconote della Bank of England, e non si devono confondere con le banconote della precedente sterlina Irlandese. Ulster Bank emette banconote da 5, 10, 20, 50 e 100 sterline. Nel febbraio del 2019 l'Ulster Bank a emesso due nuove banconote da 5 e 10 sterline, fatte di polimero, della nuova serie 'Living in Nature' (tradotto, vivere nella natura). Le nuove banconote dipingono fiori, animali e scenografie dell'Irlanda.[6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Ulster Bank | Our brands | RBS, su www.rbs.com. URL consultato il 1º giugno 2019.
  2. ^ (EN) About us | RBS, su www.rbs.com. URL consultato il 2 giugno 2019.
  3. ^ Hugh Rockoff, Banking in Crisis: The Rise and Fall of British Banking Stability, 1800 to the Present (Cambridge Studies in Economic History - Second Series). By D. Turner John. Cambridge: Cambridge University Press, 2014. $20.51, paper., in The Journal of Economic History, vol. 77, n. 2, 2017-06, pp. 609–610, DOI:10.1017/s0022050717000328. URL consultato il 2 giugno 2019.
  4. ^ Mary E. Daly, Banking in nineteenth-century Ireland: the Belfast banks, 1825–1914. By Philip Ollerenshaw. Pp ix, 263. Manchester: Manchester University Press. 1987 £29.50., in Irish Historical Studies, vol. 25, n. 100, 1987-11, pp. 457–458, DOI:10.1017/s0021121400025220. URL consultato il 2 giugno 2019.
  5. ^ (EN) Scottish and Northern Ireland banknotes, su www.bankofengland.co.uk. URL consultato il 2 giugno 2019.
  6. ^ Northern Ireland Polymer, su www.acbi.org.uk. URL consultato il 2 giugno 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127140899 · LCCN (ENnr2004023366 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2004023366