Apri il menu principale

Umberto Del Core

calciatore italiano
Umberto Del Core
Calcio Catania 09-11-05.jpg
Del Core (primo da sinistra) nel Catania.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Squadre di club1
1996-1997Bisceglie6 (0)
1997-1998Altamura19 (3)
1998-1999R.C. Angolana29 (8)
1999-2001Atletico Tricase53 (18)
2001-2002Taranto2 (0)
2002-2004Foggia77 (35)
2004-2005Arezzo13 (0)
2005-2006Catania42 (4)
2006-2007Cesena19 (1)
2007-2008Foggia42 (12)
2009-2010Perugia36 (3)
2010-2012Andria BAT46 (15)
2012-2013Martina9 (1)
2013-2014Fano12 (3)
2014 Bisceglie7 (1)
2014Arancione e Nero.svg Real Miramare? (15)
2015-2018600px vertical stripes Red HEX-FF0000 White.svg Sporting Altamura12+ (3+)[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2016

Umberto Del Core (Bari, 30 novembre 1979) è un ex calciatore italiano, attaccante.

CarrieraModifica

Cresce nel Bisceglie e si afferma giocando nel Campionato Nazionale Dilettanti con l'Altamura e la Renato Curi Angolana. Dopo un biennio al Tricase passa all'Ancona in Serie B, categoria in cui non riesce a esordire perché viene presto ceduto al Taranto e poi al Foggia per un triennio. Nell'ultimo anno con i rossoneri incontra Pasquale Marino, che, la stagione successiva, lo allena anche all'Arezzo, con cui Del Core esordisce in Serie B.

Marino nel 2005-2006 passa al Catania, e con sé porta Gionatha Spinesi, Roberto De Zerbi e Del Core. Il 28 maggio 2006 segna il gol del 2-1 contro l'AlbinoLeffe che significa per il Catania la promozione diretta in Serie A. Dopo aver giocato 11 gare nella massima serie (di cui due da titolare), a gennaio 2007 viene ceduto in compartecipazione al Cesena insieme a Maurizio Anastasi, ritornando in Serie B. Nella squadra romagnola è titolare e segna una rete, ininfluente ai fini del risultato, nel derby con il Bologna. Il Cesena a giugno cede la propria metà del cartellino al Catania.

Nel 2007-2008 il giocatore fa parte dell'organico del Catania, con il quale svolge il ritiro precampionato e con il quale si appresta ad iniziare il secondo campionato di Serie A agli ordini dell'allenatore Silvio Baldini, quando, il 31 agosto viene ceduto al Foggia. Durante il mercato invernale della stagione 2008-2009 si trasferisce dal Foggia al Perugia, dove firma un contratto triennale, che si conclude nell'estate 2010, a causa dell'estromissione dei grifoni dal calcio professionistico.

Nel mese di ottobre 2010 firma un contratto con l'Andria in Lega Pro Prima Divisione. Nella stagione 2010-2011 segna 4 reti contribuendo alla salvezza dell'Andria che rimane in Prima Divisione e viene confermato anche per il 2011-2012.

Per la stagione 2012-2013 passa al Martina Franca.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Foggia: 2002-2003

NoteModifica

  1. ^ 13+ (4+) se si comprendono i play-off.

Collegamenti esterniModifica