Umeå Idrottsklubb (calcio femminile)

Squadra calcistica svedese femminile
Umeå Idrottsklubb
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Giallo e Nero.svg Giallo, nero
Dati societari
Città Umeå
Nazione Svezia Svezia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Sweden.svg
Campionato Damallsvenskan
Fondazione 1917
Presidente Svezia Ulf Halvarsson
Allenatore Svezia André Ghanbari
Stadio T3 Arena
(10 000 posti)
Sito web umeaik.se/
Palmarès
Coppa dei CampioniCoppa dei Campioni
Titoli nazionali 7 Damallsvenskan
Trofei nazionali 4 Coppe di Svezia
2 Supercoppe di Svezia
Trofei internazionali 2 Women's Champions League
Si invita a seguire il modello di voce

L'Umeå Idrottsklubb, noto come Umeå IK, è la principale squadra di calcio femminile della città di Umeå, in Svezia, dove fu fondata nel 1917. Gioca le proprie gare casalinghe allo stadio T3 Arena di Umeå. I suoi colori sociali sono il nero e il giallo. La società è affiliata alla Västerbottens Fotbollförbund, un'associazione calcistica che gestisce il calcio nella contea di Västerbotten[1]. Il club ha anche ricevuto l'epiteto di club dei giovani (ungdomens klubb) per l'impegno profuso nelle serie giovanili sia femminili sia maschili[2]. Ha vinto sette volte il massimo campionato svedese (2000, 2001, 2002, 2005, 2006, 2007 e 2008) e due volte la UEFA Women's Cup nel 2003 e nel 2004. Milita in Elitettan, la seconda serie del campionato svedese.

StoriaModifica

L'Umeå IK fu fondato nel 1917 come società polisportiva della città di Umeå. La sezione calcistica fu avviata nel 1923, ma solamente nel 1985 fu avviata la sezione calcistica femminile[2]. Dopo una prima partecipazione nel 1996, a partire dal 1998 l'Umeå IK partecipa alla Damallsvenskan, la massima serie del campionato svedese di calcio femminile. Nel 2000 conquista il primo di tre campionati vinti consecutivamente (2000, 2001 e 2002). Dopo esser stata sconfitta dal 1. FFC Francoforte nella finale della UEFA Women's Cup 2001-2002, l'Umeå IK ha vinto per sue stagioni consecutive la UEFA Women's Cup. Nella UEFA Women's Cup 2002-2003 ha sconfitto in finale le danesi del Fortuna Hjørring, vincendo per 4-1 la gara di andata in casa e per 3-0 la gara di ritorno in trasferta[3]. Nella UEFA Women's Cup 2003-2004 ha sconfitto in finale le tedesche del 1. FFC Francoforte, vincendo per 3-0 la gara di andata in casa e per 5-0 la gara di ritorno in trasferta[4]. Per due stagioni consecutive l'Umeå IK è riuscita ad arrivare nuovamente in finale della UEFA Women's Cup, senza però riuscire a riconquistare il trofeo, venendo sconfitta dalle inglesi dell'Arsenal nell'edizione 2006-2007 e nuovamente dal 1. FFC Francoforte nell'edizione 2007-2008 Il principale artefice di questa serie di successi è stato l'allenatore Roland Arnqvist, che ha allenato la squadra sin dagli anni Ottanta, portando l'Umeå IK ai vertici del calcio europeo[2]. Nel 2011 la sezione calcistica si è staccata dalla polisportiva creando un'associazione indipendente Umeå IK Fotbollförening, o Umeå IK FF. Al termine della stagione 2016 dopo diciannove stagioni consecutive in Damallsvenskan è retrocesso in Elitettan. Dopo tre stagioni nel campionato cadetto riesce ad ottenere la promozione al termine della stagione 2019.

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Umeå IK
  • 1985 - Viene avviata la sezione calcistica femminile dell'Umeå IK.

...

  • 1995 - in Division 1. Promossa in Damallsvenskan.
  • 1996 - in Damallsvenskan. Retrocessa in Division 1.
  • 1997 - in Division 1. Promossa in Damallsvenskan.
  • 1998 - 6º in Damallsvenskan.
  • 1999 - 2º in Damallsvenskan.
Quarti di finale in Coppa di Svezia 1999-2000.
Vince la Coppa di Svezia. (1º titolo)
Finalista in UEFA Women's Cup 2001-2002.
Vince la Coppa di Svezia. (2º titolo)
Vince la UEFA Women's Cup 2002-2003. (1º titolo)
Vince la Coppa di Svezia. (3º titolo)
Vince la UEFA Women's Cup 2003-2004. (2º titolo)
Finalista in Coppa di Svezia.
Quarti di finale della UEFA Women's Cup 2004-2005.
Finalista in Coppa di Svezia.
Finalista in Coppa di Svezia.
Finalista in UEFA Women's Cup 2006-2007.
Vince la Coppa di Svezia. (4º titolo)
Vince la Supercoppa di Svezia (1º titolo)
Finalista in UEFA Women's Cup 2007-2008.
Finalista in Coppa di Svezia.
Vince la Supercoppa di Svezia (2º titolo)
Semifinalista in UEFA Women's Cup 2008-2009.
Finalista in Coppa di Svezia.
Semifinalista in UEFA Women's Champions League 2009-2010.
Quarti di finale in Coppa di Svezia.
Turno preliminare della UEFA Women's Champions League 2010-2011.
Ottavi di finale in Coppa di Svezia.
Quarti di finale in Coppa di Svezia.
Semifinalista in Coppa di Svezia 2013-2014.
Semifinalista in Coppa di Svezia 2014-2015.
Quarti di finale in Coppa di Svezia 2015-2016.
Secondo turno in Coppa di Svezia 2016-2017.
  • 2017 - 6º in Elitettan.
Terzo turno in Coppa di Svezia 2017-2018.
  • 2018 - 10º in Elitettan.
Terzo turno in Coppa di Svezia 2018-2019.
Fase a gironi in Coppa di Svezia 2019-2020 (edizione sospesa).
Semifinalista in Coppa di Svezia 2020-2021.
in Coppa di Svezia 2021-2022.

CalciatriciModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici dell'Umeå I.K.

Calciatrici rappresentativeModifica

 
Finale di ritorno della UEFA Women's Cup 2007-2008 disputata tra le tedesche del 1. FFC Francoforte e l'Umeå alla Commerzbank-Arena.

Il seguente elenco parziale include calciatrici che hanno in passato vestito la maglia dell'Umeå IK e vantano convocazioni nella nazionale maggiore del loro paese:

PalmarèsModifica

Trofai nazionaliModifica

2000, 2001, 2002, 2005, 2006, 2007, 2008
1995, 1997, 2019
2001, 2002, 2003, 2007
2007, 2008

Trofei internazionaliModifica

2002-2003, 2003-2004

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2009
Terzo posto: 2011
Finalista: 2009, 2010
  • UEFA Women's Cup
Finalista: 2001-2002, 2006-2007, 2007-2008
Semifinalista: 2008-2009, 2009-2010

OrganicoModifica

Rosa 2022Modifica

Rosa, ruoli e numeri di maglia come da sito ufficiale, aggiornati al 14 aprile 2022.[5]

N. Ruolo Giocatore
1   P Agnes Granberg
2   D Emma Santamäki
3   D Blossom Davis
4   D Tilde Johansson
5   D Wilma Carlsson
6   C Briana Campos
7   C Lisa Dahlkvist
8   C Alice Lindgren
9   C Sarah Mellouk
10   A Tuva Skoog
11   A Monica Jusu Bah
N. Ruolo Giocatore
12   C Stina Gunnebrink
13   C Anni Miettunen
14   A Katariina Kosola
15   C Olivia Holm
16   A Lisa Björk
17   C Vilma Koivisto
19   C Elvira Fjällström
20   C Villemo Dahlqvist
21   P Erin Nayler
23   C Emma Åberg Zingmark
24   A Henna-Riikka Honkanen

Rosa 2017Modifica

Rosa e numeri aggiornati al 7 aprile 2017[6]

N. Ruolo Giocatore
1   P Tove Enblom
2   D Sanna Kullberg
3   D Nikolina Lundin Lundström
4   D Jasmin Nejati
5   D Sara Nordin
7   C Selina Henriksson
8   C Fanny Hjelm-Rönnlund
9   A Elin Bäckström
10   A Annina Wede
11   C Linnea Åberg
13   D Amanda Kröger
N. Ruolo Giocatore
14   D Frida Jonsson
15   A Amanda Berglund
16   C Emma Kullberg
17   C Sabrina Henriksson
18   C Wilma Carlsson
19   C Madeleine Norberg
20   P Agnes Granberg
22   C Wilma Öhman
24   P Elin Ernerstedt
100   C Emma Åberg-Zingmark

NoteModifica

  1. ^ (SV) Kontaktuppgifter och tävlingar 2015 - Västerbottens Fotbollförbund, su svenskfotboll.se.
  2. ^ a b c (SV) Storia dell'Umeå IK, su umeaik.se.
  3. ^ Umeå orgoglio d'Europa, su it.uefa.com, UEFA.
  4. ^ Marta porta l'Umeå in trionfo, su it.uefa.com, UEFA.
  5. ^ (SV) Truppen & Ledare 2022=, su umeaik.se. URL consultato il 14 aprile 2022.
  6. ^ Rosa sul sito ufficiale

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129596454 · WorldCat Identities (ENviaf-129596454
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio