Un cane sciolto

miniserie televisiva italiana

Un cane sciolto è una miniserie televisiva del 1990, diretta da Giorgio Capitani con Sergio Castellitto e Nancy Brilli.

Un cane sciolto
Titolo originaleUn cane sciolto
PaeseItalia, Francia
Anno1990
Formatominiserie TV
Generedrammatico
Durata180 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
RegiaGiorgio Capitani
SoggettoPier Giuseppe Murgia, Antonio Servidio
SceneggiaturaSergio Donati
Interpreti e personaggi
Prima visione
Dal21 gennaio 1990
Al22 gennaio 1990
Rete televisivaRai 1

TramaModifica

Il giudice De Santis si trova ad occuparsi di un caso irrisolto, il decesso di una ragazza, Laura Benetti, precipitata da uno strapiombo, accaduto venti anni prima e mai archiviato per l'impossibilità di stabilire se fosse stato un suicidio o un omicidio. La madre di Laura è sempre stata convinta che si sia trattato di un omicidio e il ritrovamento del memoriale di un suicida, che narra cosa realmente avvenne, lo conferma: la ragazza si ribellò ad uno stupro ad opera di tre giovani e venne spinta nel vuoto. I tre giovani di allora sono diventati importanti professionisti e il giudice viene "invitato" da uno di loro ad archiviare la pratica e a dimettersi, ma De Santis trova il coraggio di opporsi ai potenti e di fare giustizia.

Colonna sonoraModifica

Come tema musicale della miniserie è stato utilizzato l'omonimo brano di Franco Fasano.

Collegamenti esterniModifica