Apri il menu principale

Un fantastico via vai

film del 2013 diretto da Leonardo Pieraccioni

TramaModifica

Arnaldo Nardi è un quarantacinquenne con un buon lavoro e una bella famiglia, composta dalla moglie Anita e dalle figlie gemelle di nove anni Martina e Federica. Arnaldo è un uomo calmo, sereno, indeciso e a cui piace la routine della sua vita. Lavora in banca e spesso esce con due suoi colleghi e amici: Giovannelli e Floriano Esposito. Accade che Giovannelli (noto playboy) una sera prende in prestito lo scooter di Arnaldo per andare da una delle sue donne e per sbaglio dimentica nel sottosella delle manette rosa con scritto Natasha. Il giorno dopo la moglie di Arnaldo trova queste manette nello scooter di suo marito e lo sbatte fuori di casa: il povero Arnaldo prova a spiegare alla moglie che non ha un'amante, ma lei non gli crede.

Ma invece di essere dispiaciuto Arnaldo coglie quest'occasione per reinventare la sua vita che oramai era diventata noiosa e monotona. Lo stesso giorno trova un appartamento di studenti universitari, presenta la sua situazione al colloquio e tutti sono d'accordo nel farlo abitare con loro. Arnaldo quindi si trova a condividere con questi quattro giovani (Anna, Marco, Camilla ed Edoardo) gioie e paure della loro età. Grazie ad Arnaldo i quattro ragazzi riescono ad affrontare le loro paure:

  • La studentessa di veterinaria Camilla, catanese incinta, riesce a confessare ai genitori la sua gravidanza;
  • Marco, studente di medicina, vuole diventare chirurgo ma gli fa senso la vista del sangue; riesce ad affrontare la sua paura quando è costretto a fare nascere la bambina di Camilla;
  • Anna, studentessa romana, riesce ad avere di nuovo dei contatti con il padre investigatore;
  • Edoardo, studente di economia, perugino mulatto, riesce a farsi accettare dal Cavalier Mazzarra, padre razzista della sua fidanzata Clelia.

Ma anche i quattro ragazzi riescono ad aiutare Arnaldo a renderlo più sicuro di sé e a farlo tornare, anche se per poco tempo, giovane e spensierato. Tutto finisce per il meglio: Anita viene a conoscenza dell'equivoco in cui si è trovato il marito e lo fa ritornare a casa.

ProduzioneModifica

Le riprese del film si sono svolte ad Arezzo, in Toscana[1]. Il film contiene la canzone Un fantastico via vai scritta ed interpretata dal cantautore Colore (Mattia Pàttaro) appositamente per la colonna sonora del film e della quale Leonardo Pieraccioni ha girato il videoclip. Nel videoclip oltre agli attori ed allo staff al completo, è presente la piccola Martina Pieraccioni.

DistribuzioneModifica

Il primo trailer viene diffuso il 6 novembre 2013 sul canale ufficiale You Tube della 01 Distribution[2]. La pellicola è stata distribuita nelle sale cinematografiche italiane a partire dal 12 dicembre 2013[3]. Il film ha incassato €8.825.800, e si è posizionato al 5º posto nella classifica dei migliori incassi del 2013[4].

Citazioni e riferimentiModifica

La scena in cui Arnaldo e i ragazzi scappano dal ristorante con la scusa della gara di corsa per chi paga il conto, è un chiaro riferimento all'analoga scena del film I laureati, film di Pieraccioni del 1995.

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Location, IMDb Official Site. URL consultato il 6 novembre 2013.
  2. ^ (IT) Trailer, 01 Distribution You Tube. URL consultato il 6 novembre 2013.
  3. ^ (IT) Distribuzione, mymovies.it. URL consultato il 6 novembre 2013.
  4. ^ BoxOfficeBenful: INCASSI FILM ITALIANI NEL 2013 TRIONFA CHECCO ZALONE con Sole a Catinelle ma c'è pure un doppio CHRISTIAN DE SICA, bene TORANATORE e PIERACCIONI, Sorrentino c...

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema