Unai Simón

calciatore spagnolo
Unai Simón
Unai Simón Mendibil.jpg
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 190 cm
Peso 86 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Athletic Bilbao
Carriera
Giovanili
2010-2011Aurrerá Vitoria
2011-2017Athletic Bilbao
Squadre di club1
2014-2015Baskonia36 (-?)
2015-2018Bilbao Athletic58 (-41)[1]
2018-Athletic Bilbao71 (-75)
Nazionale
2013Spagna Spagna U-161 (-?)
2015-2016Spagna Spagna U-192 (-2)
2017-2019Spagna Spagna U-2110 (-7)
2020-Spagna Spagna6 (-5)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Grecia 2015
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Italia 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 aprile 2021

Unai Simón Mendibil (Vitoria, 11 giugno 1997) è un calciatore spagnolo, portiere dell'Athletic Bilbao e della nazionale spagnola.

CarrieraModifica

ClubModifica

Simón inizia la carriera giovanile nella squadra dell'Aurrerá Vitoria. Nel 2011 fa parte dell'Athletic Bilbao. Nel dicembre 2014 viene ceduto in terza divisione alla squadra del Baskonia mentre dal 2015 al 2018 si consolida come portiere del Bilbao Athletic, seconda squadra dell'Athletic.

Nell'estate del 2018 per alcuni infortuni dei portieri dell'Athletic Bilbao, tra cui il titolare Kepa, viene aggregato in prima squadra, militante nella prima divisione spagnola. Il 20 agosto seguente esordisce in campionato nella vittoria per 2-1 nei confronti del Leganes. La prima stagione termina con soltanto 7 presenze, tuttavia a partire dalla stagione successiva viene promosso come primo portiere della squadra.

NazionaleModifica

Debutta con la maglia dell'Under-21 spagnola il 10 ottobre 2017 nella gara di qualificazione agli Europei 2019 contro i pari età della Slovacchia[2]. Con la sua squadra riesce a conquistare il torneo europeo nel 2019.

Nell'agosto 2020 viene convocato per la prima volta come terzo portiere dal ct Luis Enrique in nazionale maggiore per le partite inaugurali di Nations League del settembre successivo, senza scendere in campo. L'11 novembre successivo viene riconvocato ed esordisce, giocando da titolare sia nella partita amichevole contro i Paesi Bassi terminata con il risultato di 1-1 che nella Nations League di 3 giorni dopo contro la Svizzera, gara anch'essa terminata per 1-1.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2020 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Spagna Amichevole -1
14-11-2020 Basilea Svizzera   1 – 1   Spagna UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -1
17-11-2020 Siviglia Spagna   6 – 0   Germania UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
25-3-2021 Granada Spagna   1 – 1   Grecia Qual. Mondiali 2022 -1
28-3-2021 Tbilisi Georgia   1 – 2   Spagna Qual. Mondiali 2022 -1
31-3-2021 Siviglia Spagna   3 – 1   Kosovo Qual. Mondiali 2022 -1
Totale Presenze 6 Reti -5

PalmarèsModifica

ClubModifica

Athletic Bilbao: 2021

NazionaleModifica

Grecia 2015
2019

NoteModifica

  1. ^ 60 (-44) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ Slovacchia U21 vs. Spagna U21 1 - 4 - 10 ottobre 2017, su it.soccerway.com. URL consultato il 22 novembre 2017.

Collegamenti esterniModifica