Apri il menu principale
Unione Nazionale per il Progresso della Romania
(RO) Uniunea Națională pentru Progresul României
PresidenteGabriel Oprea
StatoRomania Romania
SedeStrada Gheorghe Brătianu, 7, Bucarest[1]
AbbreviazioneUNPR
Fondazionemarzo 2010
IdeologiaSocialdemocrazia[2]
CollocazioneCentro-Sinistra[3]
Coalizione
Gruppo parl. europeoS&D
Seggi Camera
0 / 329
Seggi Senato
0 / 136
Seggi Europarlamento
0 / 32
Iscritti350 000 (2013)
ColoriRosso, Blu[1]
Sito web

L'Unione Nazionale per il Progresso della Romania, in lingua rumena Uniunea Națională pentru Progresul României (UNPR), è un partito politico rumeno di centro-sinistra, socialdemocratico e progressista, fondato nel marzo 2010 da alcuni membri del Partito Socialdemocratico e del Partito Nazionale Liberale.[2][3]

Il primo congresso del partito si è tenuto nel 2010.[4]

Mentre nel luglio 2016 fu annunciata la sua dissoluzione con la confluenza nel Partito del Movimento Popolare (PMP)[5][6], parte della dirigenza contestò la decisione, organizzando una conferenza nazionale straordinaria che ebbe luogo l'1 novembre 2016 e annullò l'atto di fusione con il PMP[7]. Malgrado un sostanziale periodo di inattività di due anni, nel luglio 2018 Gabriel Oprea dichiarò che avrebbe riorganizzato l'Unione Nazionale per il Progresso della Romania[8][9][10]. Nel dicembre 2018 questi fu rieletto presidente del partito, annunciando l'intenzione di concorrere alle elezioni europee del 2019[11][12].

Nel marzo 2019 l'eurodeputato Claudiu Ciprian Tănăsescu si iscrisse all'UNPR[13].

StrutturaModifica

PresidentiModifica

Risultati elettoraliModifica

Coalizione Pos. Voti % Seggi
Parlamentari 2012[14] Camera Unione Social-Liberale
(PSD, PNL, PC, UNPR)
4 327 475 58,61
10 / 412
Senato 4 439 884 60,07
5 / 176
Candidato Pos. Voti 1º Turno % Pos. Voti 2º Turno %
Presidenziali 2014 Victor Ponta 3 836 093 40,44 5 211 097 45,49
Coalizione Pos. Voti % Seggi
Europee 2014[15] Unione Social Democratica
(PSD, PC, UNPR)
2 093 237 37,6
2 / 32
Europee 2019 54 942 0,61
0 / 32

Nelle istituzioniModifica

Primi ministri ad interimModifica

Collocazione parlamentareModifica

Governo Boc II, Governo Ungureanu
Governo Ponta I
Governo Ponta II, Governo Ponta III, Governo Ponta IV
Governo Cioloș

NoteModifica

  1. ^ a b (RO) STATUTUL UNPR, UNPR. URL consultato il 30 settembre 2017.
  2. ^ a b (EN) Wolfram Nordsieck, ROMANIA, in Parties & Elections in Europe, 2012. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato il 13 febbraio 2013).
  3. ^ a b (EN) Tomasz Daborowski, A majority electoral system is introduced in Romania, in OSW, 23 maggio 2012. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato il 5 settembre 2014).
  4. ^ (EN) Mediafax, New Romanian party elects leaders, in SETimes.com, 1º maggio 2010. URL consultato il 5 settembre 2014 (archiviato il 2 febbraio 2013).
  5. ^ (RO) PMP şi UNPR fuzionează după negocieri care au durat două săptămâni (Digi 24), 12 luglio 2016. URL consultato il 30 settembre 2017.
  6. ^ (RO) Cătălina Mănoiu, UNPR fuzionează prin absorbţie cu PMP/ Băsescu: Gabriel Oprea rămâne doar cu onoarea, partidul nu mai e după fuziune. Partidul se va numi Partidul Mişcarea Populară (Mediafax), 12 luglio 2016. URL consultato il 30 settembre 2017.
  7. ^ (RO) PARTIDUL UNIUNEA NAŢIONALĂ PENTRU PROGRESUL ROMÂNIEI –U.N.P.R (DOC), Registro dei partiti politici del Tribunale di Bucarest.
  8. ^ (RO) Am aflat că NU MAI E NEVOIE DE ONOARE. Trimis în judecată pentru ucidere din culpă, GABRIEL OPREA REVINE în viaţa politică (Gândul), 23 giugno 2018. URL consultato il 6 marzo 2019.
  9. ^ (RO) Cristina Scutaru, Gabriel Oprea, declarații de ultimă oră după revenirea în politică (DC News), 23 giugno 2018. URL consultato il 6 marzo 2019.
  10. ^ (RO) Gabriel Oprea revine pe scena politică, UNPR se reorganizează (Digi 24), 22 giugno 2018. URL consultato il 6 marzo 2019.
  11. ^ (RO) Gabriel Oprea revine în politică: A fost reales în funcţia de preşedinţe al UNPR (Mediafax), 12 dicembre 2018. URL consultato il 6 marzo 2019.
  12. ^ (RO) MH, Gabriel Oprea revine în politică și este reales președinte UNPR (HotNews), 12 dicembre 2018. URL consultato il 6 marzo 2019.
  13. ^ (RO) V.M., Un eurodeputat PSD va candida pe lista UNPR pentru europarlamentare - surse, HotNews, 20 marzo 2019. URL consultato il 24 marzo 2019.
  14. ^ Voti, posizione e percentuali sono stati indicati a livello di coalizione, ma il numero di seggi a livello di partito. La coalizione in totale ottenne 273 seggi alla camera e 122 al senato.
  15. ^ Voti, posizione e percentuali sono stati indicati a livello di coalizione, ma il numero di seggi a livello di partito. La coalizione ottenne 16 seggi.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica