Apri il menu principale

Unione Sportiva Forcoli 1921 Valdera Associazione Sportiva Dilettantistica

(Reindirizzamento da Unione Sportiva Forcoli 1921)
U.S. Forcoli 1921 Valdera A.S.D.
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px solid HEX-8E3145.svg Amaranto
Dati societari
Città Forcoli
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Eccellenza Toscana
Fondazione 1921
Presidente Italia Mario Bortoloso
Allenatore Italia Massimiliano Muraglia
Stadio Stadio "G. Brunner"
(3000 posti)
Sito web www.usforcoli1921.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Forcoli 1921 Valdera Associazione Sportiva Dilettantistica è una società calcistica italiana con sede nella frazione di Forcoli nel comune di Palaia (PI).

StoriaModifica

L'Unione Sportiva Forcoli nasce nel 1921. La formazione gioca nei campionati dilettantistici, oscillando fra la Prima e la Seconda Categoria sino alla fine degli anni Ottanta. Nel 1993 il Forcoli ottiene la promozione in Eccellenza Toscana, dove rimane per due stagioni. Nella seconda parte degli anni Novanta la squadra retrocede fino alla Prima Categoria e poi risale in Promozione.

Nel 2000 i forcolesi ottengono di nuovo la promozione in Eccellenza Toscana e vi permangono sino al 2004, quando per la prima volta vengono promossi in Serie D. Nel primo anno il Forcoli si piazza a metà classifica, poi centra per tre stagioni consecutive i play-off, mentre nella Serie D 2008-2009 la compagine amaranto ottiene una salvezza senza troppi patemi, sempre nel girone E. Intanto la presidenza della società passa da Marco Consoloni a Walter Tommasi.

Nella stagione 2009-2010 la squadra milita ancora nel girone E della Serie D, mentre le altre tre squadre della Provincia di Pisa sono state spostate nel girone D. Al termine del campionato i forcolesi ottengono la salvezza.

La società partecipa alla Serie D 2010-2011, stavolta venendo inserito nel girone D, dove affronta anche i derby provinciali contro Pontedera, Mobilieri Ponsacco e Tuttocuoio. Al termine della stagione gli amaranto giungono al 7º posto, a due punti dalla zona play-off. Nella stagione 2011-2012 la squadra si classifica 13º al termine del campionato di Serie D nel girone D. Nella stagione 2012-2013 il Forcoli viene inserito ancora nel girone D della Serie D, ottenendo la salvezza dopo i play-out con Stefano Brondi in panchina.

Nel campionato 2013-2014 il club amaranto partecipa alla sua decima stagione consecutiva in Serie D, viene inserito nel girone D (di cui fanno parte, oltre ad alcune squadre toscane, anche delle avversarie dell'Emilia-Romagna, del Veneto e della Lombardia)[1] e al termine della stagione retrocede in Eccellenza.

Nella stagione 2014-2015 partecipa al girone A di Eccellenza Toscana, mantenendo la categoria; partecipa quindi al massimo campionato dilettantistico regionale anche nella stagione 2015-2016, al termine della quale retrocede nel campionato di Promozione[2].

CronistoriaModifica

Cronistoria della Forcoli 1921 Valdera Società Sportiva Dilettantistica
  • 1921 - Fondazione dell'Unione Sportiva Forcoli.
  • 1947-1948 - nel girone C di Prima Divisione Toscana.
  • 1948-1949 - 1ª nel girone A/B di Prima Divisione Toscana. Promossa, rinuncia e si reiscrive in Prima Divisione.
  • 1949-1950 - nel girone C di Prima Divisione Toscana.

  • 1950-1951 - 6ª nel girone C di Prima Divisione Toscana.
  • 1951-1952 - 1ª nel girone B di Prima Divisione Toscana. 3ª nel girone finale.
  • 1952-1953 - 8ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1953-1954 - 12ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1954-1955 - 5ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1955-1956 - 5ª nel girone A di Promozione Toscana.
  • 1956-1957 - 12ª nel girone C di Promozione Toscana. Ammessa al Campionato Dilettanti.
  • 1957-1958 - 12ª nel girone C toscano del Campionato Dilettanti.
  • 1958-1959 - 13ª nel girone C toscano del Campionato Dilettanti. Ammessa in Prima Categoria.
  • 1959-1960 - 7ª nel girone B di Prima Categoria Toscana.

  • 1960-1961 - 11ª nel girone D di Prima Categoria Toscana.
  • 1961-1962 - 14ª nel girone D di Prima Categoria Toscana.   Retrocessa in Seconda Categoria.
  • 1962-1963 -   Promossa in Prima Categoria.
  • 1963-1964 - 9ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.
  • 1964-1965 - 12ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.
  • 1965-1966 - 13ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.
  • 1966-1967 - 15ª nel girone C di Prima Categoria Toscana. Retrocessa, poi riammessa.
  • 1967-1968 - 15ª nel girone C di Prima Categoria Toscana.   Retrocessa in Seconda Categoria.
  • 1968-1969
  • 1969-1970

  • 1970-1971
  • 1971-1972
  • 1972-1973 - 14ª nel girone toscano di Promozione.   Retrocessa in Prima Categoria.

  • 1990-1991 -   Promossa in Promozione.
  • 1991-1992 - 10ª nel girone B di Promozione Toscana.
  • 1992-1993 - 3ª nel girone B di Promozione Toscana.   Promossa in Eccellenza.
  • 1993-1994 - 7ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 1994-1995 - 16ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Retrocessa in Promozione.
  • 1995-1996 - 16ª nel girone B di Promozione Toscana.   Retrocessa in Prima Categoria.
  • 1996-1997
  • 1997-1998 -   Promossa in Promozione.
  • 1998-1999 - 2ª nel girone C di Promozione Toscana.   Promossa in Eccellenza.
  • 1999-2000 - 4ª nel girone A di Eccellenza Toscana.

  • 2000-2001 - 8ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 2001-2002 - 2ª nel girone A di Eccellenza Toscana. Eliminata al 2º turno dei play-off.
  • 2002-2003 - 3ª nel girone A di Eccellenza Toscana.
  • 2003-2004 - 3ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Promossa in Serie D dopo i play-off nazionali.
  • 2004-2005 - 9ª nel girone E di Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2005-2006 - 4ª nel girone E di Serie D. Eliminata al 2º turno dei play-off.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2006-2007 - 3ª nel girone E di Serie D. Eliminata ai triangolari nazionali dei play-off.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2007-2008 - 5ª nel girone E di Serie D. Eliminata al 1º turno dei play-off.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.

Sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
Trentaduesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2013-2014 - 17ª nel girone D di Serie D.   Retrocessa in Eccellenza.
Turno preliminare di Coppa Italia Serie D.
  • 2014-2015 - 14ª nel girone A di Eccellenza Toscana. Vince i play-out contro la Pro Livorno.
Fase regionale di Coppa Italia Dilettanti.
  • 2015 - L'A.S.D. Forcoli 1921 Valdera ambia denominazione in S.S.D. a r.l. Forcoli 1921 Valdera.[3]
  • 2015-2016 - 16ª nel girone A di Eccellenza Toscana.   Retrocessa in Promozione.
  • 2016-2017 - 3ª nel girone C di Promozione Toscana.

PalmarèsModifica

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 2006-2007 (girone E)
Secondo posto: 2001-2002 (girone A)
Terzo posto: 2002-2003 (girone A), 2003-2004 (girone A)
Secondo posto: 1998-1999 (girone C)
Terzo posto: 1992-1993 (girone B)

NoteModifica

  1. ^ I gironi della Serie D 2013-2014 Radiobrunotoscana.it
  2. ^ Dalla cittadella fino al mar. Colpo Ponsacco. Retrocedono Forcoli e Cascina, TuttoPisa.it.
  3. ^ Comunicato Ufficiale n. 60 del 14/04/2016 (PDF), figc.it, 14 aprile 2016. URL consultato il 7 dicembre 2016.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica