Apri il menu principale

Unione Sportiva Messinese

US Messinese
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Bianco e Nero.svg Bianco, nero
Dati societari
Città Messina
Nazione Italia Italia
Confederazione FIFA
Federazione Flag of Italy (1861–1946).svg FIGC
Fondazione 1919
Scioglimento1922
Rifondazione1923
Scioglimento1928
Rifondazione1929
Scioglimento1929
Rifondazione1940
Scioglimento1940
Rifondazione1945
Scioglimento1946
Stadio "Piano Mosella", poi "Enzo Geraci"
( posti)
Palmarès
Titoli nazionali 1 Coppa Sant'Agata
Si invita a seguire il modello di voce

L'Unione Sportiva Messinese è stata una società calcistica italiana con sede a Messina, fondata nel 1919. Nel 1922, fondendosi con altre società, diede vita al Messina Football Club. Rifondata già nel 1923 a seguito della cessazione dell'attività del Messina Football Club, raccogliendone l'eredità tornò ad essere la principale squadra di calcio cittadina fino al 1928. Successivamente, dopo varie rifondazioni, si sciolse a metà anni '40. Nella sua storia ha disputato per tre volte il massimo campionato nazionale nella Lega Sud.

StoriaModifica

Al termine della prima guerra mondiale le attività calcistiche a Messina ripresero con la fondazione, nel 1919, della società calcistica Avanti Savoia, assorbita nello stesso anno dall'Unione Sportiva Messinese, fondata il 10 novembre 1919 alle 16:30[1].

Nel 1919 la squadra arrivò seconda nella Coppa Maggiacomo, e nel 1920 perse la finale della Coppa Federale Siciliana contro il Palermo; nel 1921 l'Unione Sportiva Messinese si aggiudicò la Coppa Sant'Agata[1]. Nella stagione 1921-1922 la squadra si piazzò al 3º posto in Prima Divisione Lega Sud.

L'Unione Sporvia Messinese vestì per la prima volta una maglia "biancoscudata". Infatti la Difesa Marittima donò al presidente Allegra dodici giacche da marinaio di colore bianco, sulle quali fu poi applicato un colletto di colore nero e lo stemma della città. Tra i giocatori più rappresentativi della squadra vi erano Nazzareno Allegra, Alfredo Lucchesi e Giovanni Stracuzzi.

Dopo tre anni dalla fondazione dell'Unione Sportiva Messinese, si avvertì in città l'esigenza di contrastare lo strapotere calcistico in Sicilia del Palermo. Si decise pertanto di provvedere alla creazione di un'unica società calcistica cittadina. Nacque così il Messina Football Club, dalla fusione tra U.S. Messinese-Umberto I (nata dalla fusione delle due squadre) e Messina Sporting Club[1].

Rifondata nel 1923, dopo la sparizione del Messina Football Club, di cui acquisì gran parte dei calciatori, nel 1924 tornò ad essere la principale compagine cittadina.

La squadra disputò la Prima Divisione 1924-1925 classificandosi al 1º posto nel campionato regionale, ed al 4º posto nel girone B delle semifinali di Lega. Al termine della stagione successiva retrocesse in Seconda Divisione, dove rimase fino alla stagione 1927-28. Nel 1928, a seguito di una crisi dirigenziale, l'U.S. Messinese cambiò il proprio organico societario assumendo la nuova denominazione di Associazione Calcio Messina.

L'U.S. Messinese ritornò ancora alla ribalta nel 1929, ma nello stesso anno si fuse con il Gazzi in U.S. Messinese Gazzi; nel 1940, erede della disciolta A.C. Messina, per essere poi assorbita dall'A.C.Peloro, società di Prima Divisione nel 1940-41; ed infine nel 1945, con una partecipazione al Campionato di Prima Divisione 1945-46 prima di sciogliersi definitivamente a fine stagione.

CronologiaModifica

Cronistoria dell'Unione Sportiva Messinese
  • 10 novembre 1919: nasce l'Unione Sportiva Messinese
  • 1919: 2º nella Coppa Maggiacomo
  • 1920: 2º nella Coppa Federale Siciliana
  • 1921: 1º nella Coppa Sant'Agata
  • 1921-1922: 3º in Prima Divisione Lega Sud
  • 28 novembre 1922: fusione tra U.S. Messinese-Umberto I e Messina Sporting Club, nasce il nuovo Messina Football Club
  • 1923: Rifondazione dell'Unione Sportiva Messinese
  • 1924-1925: 1º nel campionato regionale di Prima Divisione Sicilia. 4º nel girone B delle semifinali di Lega.
  • 1925-1926: 1º nel campionato regionale di Prima Divisione Sicilia. 5º nel girone A delle semifinali di Lega. Retrocessa in Seconda Divisione.
  • 1926-1927: 1º nel girone D della Seconda Divisione Sud. 3º nel girone finale.
  • 1927-1928: 1º nel girone D della Seconda Divisione Sud. 4º nel girone finale.
  • 1929: Rifondazione e successiva fusione con il Gazzi in U.S. Messinese Gazzi
  • 1940: Rifondata e successivamente assorbita dall'A.C. Peloro
  • 1945-1946: Rinascita dell'U.S. Messinese. 6º ed ultimo posto nel girone B del campionato regionale di Prima Divisione
  • 1946: Scioglimento definitivo

AllenatoriModifica

PresidentiModifica

  • 1919-1922   Giovanni Vento
  • 1924-1927   Augusto Salvato e Giovanni Vento
  • 1927-1928   La Corte

StatisticheModifica

In tre stagioni in massima serie ha disputato 28 partite, con 7 vittorie, 4 pareggi e 17 sconfitte, realizzando 39 reti e subendone 66.

NoteModifica

  1. ^ a b c Unione Sportiva Messinese, Messinastory. URL consultato l'8 giugno 2011.