Apri il menu principale

Università degli Studi Roma Tre

università italiana
(Reindirizzamento da Università Roma 3)

Coordinate: 41°51′45″N 12°28′44″E / 41.8625°N 12.478889°E41.8625; 12.478889

Università degli Studi Roma Tre
Logo Roma Tre.jpg
Roma 3 Ostiense - 01820.JPG
Sede del Dipartimento di Giurisprudenza
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
Dati generali
Fondazione1992
TipoStatale
RettoreLuca Pietromarchi
Direttore generalePasquale Basilicata
Studenti34 034 (2016) [1]
Dipendenti868 docenti e ricercatori
677 tecnici e amministrativi (2016)
ColoriBlu e bianco
AffiliazioniCINECA, EUA, H2CU, UNICA, UNIMED
SportR3Sport
Mappa di localizzazione
Sito web
Il Tommaseo, ex scuola elementare e oggi sede del corso DAMS.

L’Università degli Studi Roma Tre è una università italiana intitolata alla città di Roma, la terza università statale della capitale per ordine cronologico di fondazione, dopo La Sapienza e Tor Vergata, e seconda per numero di iscritti[2].

Indice

StoriaModifica

Roma Tre fu istituita recuperando aree industriali degradate o abbandonate, attuando così una riqualificazione urbana del quadrante Ostiense - San Paolo - Marconi. Quasi tutte le sedi sono ricavate da ex stabilimenti produttivi, ai quali è stata data una nuova destinazione[3]:

  • Il Rettorato e il Dipartimento di Giurisprudenza occupano l'area che fino agli anni ottanta ospitava le "Vetrerie Riunite Angelo Bordoni di S. Paolo", di cui sono rimasti soltanto gli uffici posti all'ingresso;
  • La Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue occupa gli spazi dell'ex stabilimento Alfa Romeo in via Ostiense 234;
  • Il Dipartimento di Architettura è inserito nel complesso dell'ex mattatoio di Testaccio;
  • Il Dipartimento di Ingegneria, nelle sue varie sedi, rimpiazza la Vasca Navale, lo stabilimento dell'Ottica Meccanica Italiana e la Società Aerostatica "Avorio".

Dall'anno accademico 2016-17 il dipartimento di scienze della formazione ha sede in zona Esquilino[4], mentre le lezioni del corso di laurea in DAMS si tengono presso l'edificio Tommaseo sito in via Ostiense. Il 19 settembre 2018, iniziano i lavori di costruzione di un nuovo edificio, progettato dall'architetto Mario Cucinella[5][6], che ospiterà il rettorato e gli uffici dell'amministrazione centrale. Nel mese di ottobre del 2018, viene inaugurato il nuovo polo universitario di Ostia che ospita il corso di laurea in ingegneria del mare[7].

OrganizzazioneModifica

A seguito della legge di riforma dell'università n. 240/2010, oggi si contano dodici dipartimenti, responsabili della didattica e della ricerca scientifica, e due scuole, che si occupano della coordinazione delle attività didattiche tra due o più dipartimenti:

  • Dipartimento di architettura
  • Scuola di economia e studi aziendali
    • Dipartimento di economia
    • Dipartimento di studi aziendali
  • Scuola di lettere, filosofia e lingue
    • Dipartimento di filosofia, comunicazione e spettacolo
    • Dipartimento di lingue, letterature e culture straniere
    • Dipartimento di studi umanistici
  • Dipartimento di giurisprudenza
  • Dipartimento di ingegneria
  • Dipartimento di matematica e fisica
  • Dipartimento di scienze
  • Dipartimento di scienze della formazione
  • Dipartimento di scienze politiche

Il sistema CLIQModifica

Roma Tre è uno dei quattro enti riconosciuti dal MAE che può rilasciare il Certificato di Italiano come Lingua Straniera - CILS. Il 6 febbraio 2013, il Ministero degli affari esteri ha individuato l'associazione CLIQ (certificazione lingua italiana di qualità), i cui membri sono l'università Roma Tre, l'università per stranieri di Perugia, l'università per stranieri di Siena e la società Dante Alighieri, quale ente preposto al coordinamento delle attività di rilascio della certificazione[8][9].

Modifica

Il logo dell'Università è formato da una porta stilizzata, ottenuta attraverso tredici segmenti equidistanti, e da un triangolo inserito nell'arco. Questo logo, creato nel 2005, riprende un antico disegno che rappresenta la Porta San Paolo e la Piramide Cestia, luoghi che si trovano nei pressi dell'università[10].

Altri serviziModifica

BibliotecheModifica

Le biblioteche di Roma Tre sono organizzate in una rete interna il Sistema Bibliotecario di Ateneo, articolato in 7 biblioteche più la biblioteca del Centro Studi Italo-Francesi, che ha ricevuto negli ultimi anni anche il patrimonio librario della "Biblioteca dell'Istituto Italo-Latino-Americano".

La divisione delle biblioteche segue diverse aree:

  • Area delle arti
  • Area giuridica
  • Area di scienze economiche
  • Area di studi politici
  • Area scientifico tecnologica
  • Area umanistica
  • Area di scienze della formazione

R3SportModifica

L'Ufficio Iniziative Sportive cura e valorizza lo sport in Ateneo e presso i singoli Dipartimenti. Vengono organizzati tornei (calcio, calcio a 5, tennis da tavolo, scacchi, pallacanestro, pallavolo, beach volley ed altri) e corsi (patente nautica, vela, atletica leggera, calcio a 5, capoeira, difesa personale e pallavolo). La mascotte dell'Università è un levriero[11]. R3Sport ha due impianti sportivi: lo stadio "Alfredo Berra" e il centro sportivo "Le Torri".

R3O: Roma Tre OrchestraModifica

Fondata nel 2005, la Roma Tre Orchestra (R3O) è attualmente la prima ed unica orchestra universitaria del Lazio[12]. L'organico dell'Orchestra è costituito principalmente da giovani musicisti che siano o siano stati studenti iscritti all'Ateneo e le attività si svolgono prevalentemente presso il Teatro Palladium e l'Aula Magna della Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue. Negli anni la R3O ha collaborato con artisti internazionali e partecipato ad eventi istituzionali. Dal 2014 è tra le eccellenze musicali riconosciute all'interno del Fondo Unico per lo Spettacolo erogato dal MIUR[13].

RettoriModifica

  • 1992-1998: Bianca Maria Tedeschini Lalli
  • 1998-2013: Guido Fabiani
  • 2013-2013: Mario Morganti (prorettore vicario con funzioni di reggenza)
  • 2013-2017: Mario Panizza
  • 2017: Maria Francesca Renzi (prorettore vicario con funzioni di reggenza)
  • 2017-oggi: Luca Pietromarchi[14]

ControversieModifica

Negli anni duemiladieci alcuni docenti dell'ateneo sono stati coinvolti in un'inchiesta della Procura della Repubblica di Bari denominata Do ut des riguardante presunte irregolarità nei concorsi pubblici per professori ordinari. La stessa indagine, che complessivamente ha riguardato 35 docenti, ha visto coinvolti anche insegnanti di altre Università: l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, l'Università degli Studi di Sassari, l'Università della Valle d'Aosta, l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, l'Università degli Studi di Trento, la Libera Università Mediterranea e l'Università Europea di Roma.[15][16][17]

NoteModifica

  1. ^ MIUR Anagrafe Nazionale Studenti
  2. ^ Anagrafe Nazionale Studenti, su anagrafe.miur.it. URL consultato il 9 maggio 2016.
  3. ^ E. Torelli Landini, C. Travaglini, Le fabbriche della conoscenza. Roma Tre nel territorio e nella riqualificazione dell'area Ostiense (PDF), su uniroma3.it, 2001. URL consultato il 9 maggio 2016.
  4. ^ Inizio lezioni a.a. 2016/2017, su formazione.uniroma3.it.
  5. ^ Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2014-2016 (PDF), su host.uniroma3.it. URL consultato il 1º ottobre 2016.
  6. ^ Mario Cucinella progetta sede dell'Università Roma Tre, su artribune.com. URL consultato il 1º ottobre 2016.
  7. ^ Ostia, apre Ingegneria del Mare dell’Università Roma Tre, su roma.corriere.it.
  8. ^ L’italiano con un CLIQ Marchio di qualità per l'insegnamento della nostra lingua all'estero, su esteri.it. URL consultato il 9 maggio 2016.
  9. ^ CLIQ, su cils.unistrasi.it. URL consultato il 9 maggio 2016.
  10. ^ Identità visiva, su uniroma3.it.
  11. ^ Mascotte R3Sport, su r3sport.uniroma3.it. URL consultato il 17 maggio 2016.
  12. ^ Approvato ordine del giorno su progetto sviluppo Roma Tre Orchestra, su consiglio.regione.lazio.it. URL consultato il 9 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2016).
  13. ^ Chi Siamo - Roma Tre Orchestra, su r3o.org. URL consultato il 9 maggio 2016.
  14. ^ Roma Tre, Pietromarchi è il nuovo rettore dell'università, in la Repubblica, 21 settembre 2017. URL consultato il 24 novembre 2018.
  15. ^ Università di Bari: i concorsi truccati sono solo l'ultimo scandalo di un Ateneo corrotto. Ecco la vera storia, su storie.it, 10 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2014).
  16. ^ Antonio Massari, Scandalo università, il commissario Ocse: "Concorsi in mano a un comitato occulto", in il Fatto Quotidiano, 6 ottobre 2013. URL consultato il 2 aprile 2019.
  17. ^ Carlo Bonini e Giuliano Foschini, Denunciati cinque saggi di Letta. "Hanno truccato i concorsi", in la Repubblica, 5 ottobre 2013. URL consultato il 2 aprile 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2162 2106 · LCCN (ENn95117111