Università di Buenos Aires

Università di Buenos Aires
UBA.svg
Ubicazione
StatoArgentina Argentina
CittàBuenos Aires
Dati generali
MottoArgentum virtus robur et studium
Fondazione1821
FondatoreBernardino Rivadavia
Martín Rodríguez
Tipopubblica
Facoltà15
RettoreAlberto Edgardo Barbieri
Studenti308,748 (2012)
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Università di Buenos Aires (Universidad de Buenos Aires in spagnolo), acronimo UBA, è la più importante università pubblica dell'Argentina. Il QS World University Rankings classifica l'università al 66esimo posto tra i migliori atenei del mondo[1].

La Facoltà di Diritto dell'Università di Buenos Aires.

È stata fondata il 12 agosto 1821 e conta tredici facoltà, sei cliniche, dieci musei, otto centri universitari regionali, il Centro Cultural Ricardo Rojas, una casa editrice (EUdeBA), cinque unità assistenziali e tre scuole superiori (Escuela Superior de Comercio Carlos Pellegrini, Colegio Nacional de Buenos Aires e l'Instituto Libre de Segunda Enseñanza / ILSE).

StoriaModifica

L'università di Buenos Aires fu fondata il 12 agosto 1821 su iniziativa di Bernardino Rivadavia e Martín Rodríguez, sei anni dopo la dichiarazione d'indipendenza delle Province Unite del Río de la Plata. La cerimonia d'inaugurazione venne celebrata nella chiesa di Sant'Ignazio e come primo rettore fu nominato il sacerdote Antonio Sáenz.

OrganizzazioneModifica

L'Università di Buenos Aires è suddivisa nelle seguenti istituzioni:

Facoltà[2]Modifica

  • Agronomia
  • Architettura, Disegno ed Arte
  • Economia
  • Scienze Esatte e Naturali
  • Scienze Sociali
  • Veterinaria
  • Giurisprudenza
  • Farmacia e Biochimica
  • Lettere e Filosofia
  • Ingegneria
  • Medicina
  • Odontoiatria
  • Psicologia

Collegi[3]Modifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN143622370 · ISNI (EN0000 0001 0056 1981 · LCCN (ENn80013602 · GND (DE11658-0 · BNF (FRcb118678851 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80013602