Università di Sofia

università bulgara

Coordinate: 42°41′37″N 23°20′06″E / 42.693611°N 23.335°E42.693611; 23.335

Università di Sofia
"S. Clemente di Ocrida"
Софийски университет
"Св. Климент Охридски"
Sofia University Logo.png
Sofia University panorama 2.jpg
L'edificio principale della Università di Sofia, oggi Rettorato
Ubicazione
Stato Bulgaria Bulgaria
Città Sofia
Dati generali
Fondazione 1888
Tipo Pubblica
Facoltà Biologia
Chimica e Farmacia
Filologia
Economia e Amministrazione
Istruzione
Geologia e Geografia
Storia
Giornalismo
Giurisprudenza
Matematica e Informatica
Medicina
Filosofia
Fisica
Slavistica
Storia
Teologia
Rettore Ivan Ilcev
Studenti 21,000
Colori porpora     
Affiliazioni AUE
Mappa di localizzazione
Sito web

L'Università di Sofia "San Clemente di Ocrida" (abbr. US, in bulgaro: Софийски университет "Св. Климент Охридски", traslitterato Sofijski Universitet "Sv. Kliment Ohridski") è il più antico istituto universitario in Bulgaria, fondata il 1º ottobre 1888. L'edificio che ospita attualmente l'università ha una superficie di 18.624 m² e un totale di 324 locali, ed è stato costruito tra il 1924 e il 1934 con il sostegno finanziario dei fratelli Evlogi Georgiev e Hristo Georgiev, le cui sculture sono oggi visibili sulla facciata.

L'Università di Sofia ha 16 facoltà, 3 dipartimenti e 21.000 studenti. Inoltre, dispone anche di una biblioteca universitaria, una editrice universitaria, un centro di calcolo, un centro sportivo e di diverse altre strutture. Il rettore attuale è Ivan Ilčev. L'US è la migliore università a livello nazionale, ed è costantemente nel primo 4% delle università mondiali secondo la classifica QS World University Rankings.

StoriaModifica

L'US fu fondata il 1º ottobre del 1888, 10 anni dopo la liberazione della Bulgaria, quale prima istituzione di istruzione superiore del neonato paese. Inizialmente, l'università aveva 4 professori ordinari, 3 professori associati e 49 studenti. Fondata come un corso pedagogico superiore, divenne dopo pochi mesi una scuola superiore e una università nel 1904. Il primo rettore fu il linguista bulgaro Aleksandăr Teodorov-Balan.

 
Studenti della US negli anni '30

Durante i primi anni della sua esistenza, l'US costituì 3 facoltà: Storia e Filologia (dal 1888), Matematica e Fisica (dal 1889) e Giurisprudenza (dal 1892). Le materie insegnate fin dal principio furono storia, geografia, slavistica, filosofia e pedagogia, matematica e fisica, chimica, scienze naturali, giurisprudenza. Le prime 16 donne vennero ammesse agli studi nel 1901. Il 25 novembre 1901 del calendario giuliano (8 dicembre gregoriano), il giorno di San Clemente di Ocrida, venne dichiarato festa ufficiale dell'università.

Nel 1907, studenti dell'università fischiarono il principe Ferdinando I durante l'apertura del Teatro Nazionale, con gravi conseguenze: la chiusura dell'università per 6 mesi e il licenziamento di tutti i docenti. La crisi rimase irrisolta fino al gennaio 1908, quando il nuovo governo di Aleksandăr Malinov riaprì l'università.

All'inizio delle guerre balcaniche, l'università contava 1.379 studenti (725 uomini e 654 donne). Una quarta facoltà venne fondata nel 1917, la facoltà di Medicina, mentre negli anni venti furono fondate le Facoltà di Agraria (1921), di Medicina Veterinaria e di Teologia (1923). Nel 1922-1923, l'Università di Sofia contava 111 ordinari, 205 associati e 2.388 studenti, di cui 1.702 uomini e 686 donne.

La prima pietra del nuovo edificio della Università di Sofia fu posta il 30 giugno 1924. I fondi vennero garantiti dai fratelli Evlogi Georgiev e Hristo Georgiev. Il rettorato è stato costruito secondo i piani iniziali del architetto francese Henri Bréançon, che aveva vinto il bando per la costruzione nel 1907. I vennero stati sviluppati da Nikola Lazarov e revisionati da Jordan Milanov, che diresse anche la costruzione, ma morì prima dell'inaugurazione ufficiale dell'edificio il 16 dicembre 1934.

Dopo i cambiamenti politici del 9 settembre 1944 e la nascita della Repubblica Popolare di Bulgaria, radicali modifiche vennero effettuate nel sistema universitario del paese. Tra il 1944 e il 1945, l'US contava 182 ordinari, 286 associati e 13.627 studenti. I professori contrari all'ideologia comunista vennero rimossi, e sostituiti da colleghi conformati alle direttive del partito. Vennero istituite cattedre a forte connotazione politica, e l'intero sistema universitario nazionale venne modellato sull'esempio sovietico. Nel 1947 vennero fondate tre nuove facoltà: Silvicoltura, Zootecnia ed Economia. Negli anni immediatamente seguenti e nei decenni successivi avvennero numerosi altri cambiamenti: in particolare, diversi dipartimenti si distaccarono dall'Università di Sofia, per formare nuove istituzioni.

Le Montagne dell'Università di Sofia, sull'Isola Alessandro I in Antartide, hanno ricevuto questo nome per commemorare il centenario dell'università, celebrato nel 1988, e come aprezzamento del suo contributo all'esplorazione antartica.

Personalità che hanno studiato o insegnato nell'ateneoModifica

Stoycho Vassilev Breskovski (Granit, 25 dicembre 1934 – Sofia, 15 gennaio 2004) è stato un paleontologo. Dal 1953 al 1958 studiò geologia. Nel 1958 si laureò in paleontologia

Altri progettiModifica