Uragano Isabel
 categoria 5  (SSHS)
L'uragano Isabel il 14 settembre 2003
L'uragano Isabel il 14 settembre 2003
Formazione 6 settembre 2003
Dissipazione 20 settembre 2003
Venti
più veloci
270 km/h (170 mph) (sostenuti 1 minuto)
Pressione minima 915 hPa (mbar)
Vittime 51 (17 diretti; 34 indiretti)
Danni $5.37 miliardi (USD )
Aree colpite East Coast, Grandi Antille, Piccole Antille, Bahamas, Turks e Caicos, Canada atlantico
Stagione Stagione degli uragani atlantici 2003

L'uragano Isabel è stato un potente ciclone tropicale abbattutosi nel 2003 sulla costa orientale dell'America Settentrionale, il più devastante in termini di numero di morti e danni economici della stagione degli uragani atlantici 2003.

Si formò il 6 settembre, fu il quinto uragano e il secondo maggiore della stagione degli uragani in Atlantico, e l'11 settembre i venti arrivarono a toccare i 270 km/h e l'uragano fu classificato di categoria 5 della scala SSHS. Seguirono quattro giorni di fluttuazioni dell'intensità del vento, iniziando a debilitarsi quando toccò terra nella Carolina del Nord il 18 settembre, per poi ridursi a ciclone extratropicale il giorno seguente, nell'ovest della Pennsylvania. Causò 51 vittime, delle quali 17 dirette, e oltre 5 miliardi di dollari di danni, in particolar modo in Virginia, e in misura minore nella Carolina del Nord e nel Maryland.[1]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2004005230