Uroplatus phantasticus

specie di animale della famiglia Gekkonidae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Uroplatus phantasticus
ALiman phantasticus.png
Uroplatus phantasticus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Famiglia Gekkonidae
Sottofamiglia Gekkoninae
Genere Uroplatus
Specie U. phantasticus
Nomenclatura binomiale
Uroplatus phantasticus
(Boulenger, 1888)
Areale

Uroplatus phantasticus distribution.png

Uroplatus phantasticus (Boulenger, 1888), detto comunemente geco satanico dalla coda a foglia, è un geco endemico del Madagascar.[2]

EtimologiaModifica

Il nome del genere, Uroplatus, viene dalla latinizzazione di due termini di lingua greca: "ourá" (οὐρά), che significa "coda", e "platys" (πλατύς), che significa "piatto". Il nome della specie, phantasticus, è una parola latina che in italiano vuol dire "immaginario", ed è basato sulle singolari sembianze di questo geco, che hanno portato il naturalista George Albert Boulenger a descriverlo come "mitologico" nel 1888[3].

 
Uroplatus phantasticus

BiologiaModifica

Rettile notturno, con occhi sufficientemente grandi, il geco satanico dalla coda di foglia si muove nella foresta tropicale di notte nutrendosi di insetti[4]. Grazie alle squame adesive sotto le zampe e ai forti artigli ricurvi può muoversi agilmente tra gli alberi[4]. È un animale specializzato nell'evitare predatori, non solo grazie alla sua incredibile capacità mimetica, ma anche attraverso una serie di comportamenti. Può appiattire il proprio corpo contro la superficie sottostante per ridurre l'ombra, può aprire le proprie fauci per mostrare una bocca di color rosso acceso, e può lasciar cadere la propria coda volontariamente per confondere il predatore[4].

Distribuzione e habitatModifica

Uroplatus phantasticus è una specie endemica del Madagascar.

Vive nelle foreste tropicali del versante centro-orientale dell'isola.

ConservazioneModifica

La IUCN Red List classifica Uroplatus phantasticus come specie a basso rischio (Least Concern).[1]

Il suo habitat naturale è minacciato dalla deforestazione.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Ratsoavina, F., Glaw, F., Ramanamanjato, J.-B., Rabibisoa, N. & Rakotondrazafy, N.A. 2011, Uroplatus phantasticus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ Uroplatus phantasticus, in The Reptile Database. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  3. ^ G. A. Boulenger, Descriptions of new Reptiles and Batrachians from Madagascar, in Annual Magazine of Natural History, vol. 6, n. 1, 1888, pp. 101–107.
  4. ^ a b c Inclusion of Uroplatus spp. in Appendix II (PDF), in Technical comments in support of amendments to CITES appendices submitted by Madagascar, CITES, 2004. URL consultato il 2 novembre 2008 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2008).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica