Uros Vico

allenatore di tennis ed ex tennista italiano
Uros Vico
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 83 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 2-5
Titoli vinti 0
Miglior ranking 166° (26 luglio 2004)
Doppio1
Vittorie/sconfitte -
Titoli vinti 0
Miglior ranking 80 (8 agosto 2005)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros 4T (2006)
Regno Unito Wimbledon 1T (2005, 2006)
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 27 maggio 2013

Uros Vico (Spalato, 19 febbraio 1981) è un allenatore di tennis ed ex tennista italiano, di origine croata, specialista essenzialmente del doppio, specialità nella quale è giunto fino al n.80 della classifica ATP (maggio 2005).
Destrimane naturale, ha vissuto a Roma ed è stato allenato da Riccardo Piatti.

CarrieraModifica

Professionista dal 1998, ha a lungo frequentato i circuiti minori Challenger e Futures per poi esordire nel circuito maggiore sia in singolo che in doppio nella stagione 2004.
In singolo ha totalizzato 2 vittorie nel circuito Challenger (tornei di Recanati nel 2004 e di Togliatti nel 2006), 2 incontri vinti e 5 persi nel circuito ATP, nel quale ha raggiunto il secondo turno nei tornei di Doha e Ho Chi Minh del 2005. La posizione più alta raggiunta nel ranking ATP di singolo è stata il n. 166 a luglio 2004.
In doppio è il partner abituale di Ivan Ljubičić, con il quale condivide lo stesso allenatore. Con Ljubičić ha disputato tre tornei del Grande Slam, le edizioni 2005 e 2006 del Torneo di Wimbledon, in entrambi casi eliminato al primo turno, e l'edizione 2006 del Roland Garros, dove giunse fino agli ottavi di finale eliminato dai gemelli Bob e Mike Bryan, teste di serie n.1.
Nel circuito ATP di doppio ha ottenuto inoltre una finale nel torneo di Metz del 2004 sempre in coppia con Ljubičić, e due semifinali (entrambe nel 2005) ai tornei di Milano in coppia con Ljubičić e di Newport in coppia con Daniele Bracciali.
Si è inoltre aggiudicato 8 tornei del circuito Challenger. Si è ritirato dall'attività agonistica nel 2010 dopo aver tentato il rientro in alcuni tornei futures.

Collegamenti esterniModifica