Si dice babelese o babeliano?
Coat of arms of Calabria.svg
St'utenti parra calabbrisi meridiunàli comu lingua matri, e s'u mbizzàu a casa, prima u si mbizza u 'talianu all'asilu e a scola.
it-N Questo utente può contribuire con un livello madrelingua in italiano.
eo-3 Ĉi tiu uzanto povas komuniki per alta aŭ flua nivelo de Esperanto.
en-2 This user has intermediate knowledge of English.
pl-2 Ten użytkownik posługuje się językiem polskim na poziomie średnio zaawansowanym.
★ ★
★★★
Questo utente ritiene il MoVimento 5 Stelle l'unica via di scampo per l'Italia oppressa dalla Casta, sperando che si occupi presto anche di democrazia linguistica invece di mettere l'inglese a 3 anni e fracassarci i cervelli già da piccoli con tradizioni/lingue altrui, che sono belle, ma vanno apprese quando le nostre sono già radicate in noi (scuola media?).

Mi interesso di tante cose:

  • ABCDEFGHI(J)LMNOPQRSTUVZ (ÀÉÈÌÒÓÙ)
  • ĈĜĤĴŜŬ
  • ĄĆĘŁŃÓŹŻ
  • JKWXY

RobaWikiModifica

Anche se a pensarci un poco mi inquieta, penso che la diffusione libera della conoscenza sia una cosa magnifica. Mi chiedo cosa faranno quelli che con la cultura ci vogliono guadagnare, ma forse succederà che guadagna solo chi crea cose originali, non chi pubblica cose già disponibili per tutti. In fondo è da anni che le enciclpopedie cartacee sono state sostituite dalle enciclopedie elettroniche ed internet, adesso wikipedia tende a sostituirsi a quelle elettroniche non gratuite, che ancora sono comunque attive. Ma guadagnare revisionando continuamente una vecchia edizione de I promessi sposi o della Divina Commedia, cambiando le virgole del commento storico mi sembra un furto ai ragazzi che hanno necessità di imparare a scuola, specie per i prezzi che fanno...

LingueModifica

È con questa filosofia di diffusione del sapere che ho creato un sito che tratta le lingue che conosco (dovrei approfondirlo sempre più col tempo).Ritengo che per avere una cultura linguistica decente, bisogna conoscere lingue di famiglie diverse. L'inglese non basta. Almeno una per ogni grande famiglia linguistica europea (neolatina, slava, germanica). Poi si dovrebbe uscire fuori dall'Europa, e c'è solo l'imbarazzo della scelta... Questo non per tutti, ma ci sono professoroni che fanno esempi solo sulla lingua inglese. Se uno è letterato, deve studiare... io personalmente sono più scientifico, le lingue sono solo una passione e curiosità.

ItalianoModifica

Mi preoccupo per l'italiano e le altre lingue/culture.

EsperantoModifica

In quanto all'esperanto, per chi ritiene che sia un'utopia non posso dargli torto al 100%, ma qualcosa è cambiato. Prima, per imparare l'esperanto bisognava:

  1. venirne a conoscenza
  2. comprare una grammatica
  3. abbonarsi a riviste per usare la lingua, e partecipare a convegni

Adesso invece è possibile:

  1. venirne a conoscenza (più facile da internet, anche accidentalmente)
  2. scaricare una delle tante grammatiche gratuite, disponibili in tutti i formati possibili (*)
  3. andare su wikipedia e praticare, scegliere l'articolo preferito e visualizzarlo in esperanto, contattare amici da un comunicatore qualsiasi (skype ad esempio).

(*) Ad esempio il corso di esperanto Kirek, o quello interattivo (altri collegamenti nella pagina sull' esperanto) o questo sito, da dove è possibile scaricare un documento che dà l'idea della lingua in soli 20 minuti (impossibile un documento del genere per un'altra lingua etnica).

Risultato: l'esperanto diventa sempre meno una lingua per intellettuali, ma è disponibile per tutti.

Italiano meridionale estremo: calabreseModifica

La lingua in cui penso, in cui ho imparato a parlare... Si dovrebbe chiarire l'ambiguità dell'italiano meridionale estremo (Calabrese - Salentino - Tarantino - Siciliano); infatti tale lingua (da essi dichiarata tale, e non dialetto quindi) é sotto il nome di Siciliano (nonostante il siciliano sia solo una delle 4 varianti, e non la più importante) e non capisco perché. Siciliano, tarantino, salentino e calabrese dovrebbero essere allo stesso livello, come i linguisti italiani hanno fatto:

                         Italiano meridionale estremo (*)
                siciliano = tarantino = salentino = calabrese

e non calabrese, tarantino e salentino sotto il siciliano (il siciliano sotto se stesso):

                             siciliano
           siciliano > tarantino = salentino = calabrese

(*) Italiano in senso geografico, non che è la lingua italiana parlata con accento meridionale.

PolaccoModifica

Il polacco mi ha attirato perché ho avuto la possibilità di passare un periodo in Polonia, e ho sfruttato l'occasione per acculturarmi, nonostante non fosse indispensabile. Ero stanco di studiare le "solite" (per me) materie tecniche, volevo cambiare, ampliare la mia cultura. E poi ha i casi, come in latino, saperlo parlare è stato una sfida. Non lo parlo bene, proprio a causa della sua grammatica complessa (e del mio vocabolario limitato), ma mi ha fatto capire meglio anche la mia lingua, e quindi è stata una cosa positiva.