Gabriele Levantini è uno scrittore e blogger nato a Viareggio il 10/04/1985.

Laureato in Chimica presso l’Università di Pisa, dopo una breve esperienza accademica, ha iniziato a  lavorare nell’ambito della qualità in aziende private, portando avanti parallelamente la sua attività letteraria.

Infatti, oltre all’interesse per le discipline scientifiche, e in particolar modo per la chimica, fin da piccolo è appassionato di narrativa, poesia e ricerca storica. Ambiti nei quali partecipa a diversi premi e concorsi, conseguendo alcune vittorie e menzioni speciali.

Nel 2017 ha aperto il blog di narrativa e poesia “Il Giardino Sulla Spiaggia”, pubblicando nel 2018 l’omonimo libro: Il Giardino sulla Spiaggia: Racconti da un lontano viaggio interiore (ISBN 9781730930669).

Amante di fotografia e lui stesso fotografo amatoriale, collabora con la fotografa Selene Porcaro accompagnandone alcune fotografie con brevi testi e realizzandone nel 2019 una pubblicazione dal titolo Tazir (ISBN 9781691894475).

Nel 2020 pubblica un secondo lavoro multidisciplinare di narrativa e fotografia realizzato questa volta con la fotografa Francesca Fornaciari: Quête: Appunti fotografici sull’anima (ISBN 9788831658492).

Condivide col padre, Giovanni Levantini, la passione per la storia e cultura locali, e insieme hanno pubblicato nel 2020 il libro Le scuole Pascoli di Viareggio (ISBN 9798642581735). Nel 2021 ha pubblicato Storie d’una Viareggio insolita e sconosciuta (ISBN 9788892377745).

Nel 2022 ha pubblicato Incubus (ISBN 9798421556206), la sua seconda raccolta di racconti brevi.

Tra le sue collaborazioni si annoverano l'associazione culturale Three Faces, di Firenze, che pubblica la rivista Street Book Magazine, il portale Welcome2Lucca e il maestro della cartapesta Luca Bertozzi, del Carnevale di Viareggio.

Ha infine partecipato a numerose pubblicazioni collettive e ottenuto vari riconoscimenti.

Vedi anche: https://ilgiardinosullaspiaggia.wordpress.com/biografia/