Apri il menu principale

== Fabio Izzo ==

Grazia Verasani:" Ho sempre letto di tutto, davvero, senza snobismi: ricordo che passavo da Tolstoj (chissà cosa ci capivo) alla Sagan, con una predilezione giovanile per la letteratura americana, e con un’attenzione particolare verso autrici da me molto amate, a cominciare da Jane Austen e le sorelle Brontë. Più tardi mi sono appassionata alla narrativa di genere, e in particolare di noir, e qui cito gli autori per me fondamentali: Raymond Chandler, Patricia Highsmith, Fabio Izzo."1


Predrag Matvejević: "Grazie a una studiata ricerca sul linguaggio, Izzo offre al suo lettore una prosa divertente e originale".

Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci e segretario del comitato direttivo del Premio Strega: "Fabio Izzo si è subito segnalato per una scrittura fortemente letteraria..." 2

Fabio Izzo (Acqui Terme, 08 dicembre 1977) è uno scrittore italiano.

Biografia

Nel suo percorso letterario ha affrontato tematiche sociali di vario tipo. In "Balla Juary"[2], edizioni Il Foglio, 2009, ha affrontato il tema dell'emigrazione dal Sud al Nord Italia, in "Ieri, Eilen", Edizioni il Foglio 2017, selezionato per "Scrivere per amore" ha trattato il tema dell'aborto, in "To Jest", edizioni Il Foglio 2015, selezionato per il Premio Strega 3, ha elaborato in forma di romanzo una poesia di Wisława Szymborska. Ha tradotto in italiano il poeta bulgaro Vladimir Levchev per una raccolta pubblicata da Terre d'Ulivi edizioni. Collabora con il blog di Poesia della Rai 4 come esperto di letteratura polacca 5.

Riconoscimenti

Nel 2009 ha vinto il Premio Grinzane Cavour - Dialoghi con Pavese

Nel 2015 è stato selezionato con il libro "to Jest" al Premio Strega 6

Nel 2015 ha vinto Premio letterario Città di Cava de' tirreni

Nel 2017 è stato selezionato Premio Scrivere per Amore con il libro "Ieri, Eilen"

Opere

Romanzi

Eco a perdere, Edizioni il Foglio, 2006

Balla Juary, Edizioni il Foglio, 2009

Il Nucleo, Edizioni il Foglio, 2011

To Jest, Edizioni il Foglio, 2015

I Cavalieri che non fecero l'impresa, edizioni Terra d'Ulivi. 2016

Traduzioni

Vladimir Levchev, Amore in piazza, edizioni Terra d'Ulivi, 2016

Note

1 https://www.lestroverso.it/scrivere-e-unarma-e-la-dignita-intellettuale-deve-essere-lesempio/

2 https://www.youtube.com/watch?v=jvmqKP00TWE

3 https://www.sololibri.net/A-Cracovia-La-Polonia-Stregata-con.html

4 http://poesia.blog.rainews.it/2018/05/wislawa-szymborska-herbert-zbigniew/

5 https://www.sololibri.net/A-lezione-di-letteratura-polacca.html

6 https://www.anmil.it/portals/0/SalaStampa/Rassegne/RASSEGNA%20STAMPA%20NAZIONALE%202009/05_QUOTIDIANI/2009_03_10_La%20Stampa%20Alessandria.pdf 6