Manuel Sossi (Puglia, 13 dicembre 1980) è un poeta italiano.

Wikipedia:Babel + Babelfish
it-N Questo utente può contribuire con un livello madrelingua in italiano.
en-3 This user has advanced knowledge of English.
es-4 Esta persona tiene un conocimiento casi nativo del español.
fr-3 Cet utilisateur dispose de connaissances avancées en français.
sv-3 Den här användaren har avancerade kunskaper i svenska.
ca-2 Aquest usuari té un coneixement mitjà de català.
Gi-M Questo utente è un fanatico di calcio.
Gi-0 Questo utente non è esperto di chimica.
Gi-M Stu fessa cunta dialetto gallipolino.
Gi-M Questo utente è agnostico con simpatie atee.


Non scrivo con regolarità da un po'..più che vena secca si tratta di noia!
Vedremo..questa è la mia ultima poesia.

Declamerò i miei versi
a bocca chiusa
non per afasia
o per uno stagionale abbassamento di voce,
perché
sangue inutilmente versato
ora che il gelo
ne farebbe grumi.

Non esprimerò aforismi
o certezze
da cuore d'artista
coccolato
da spiriti innocenti,
nè accetterò requiem
per un talento affascinante
che non c'è.

Resterò ad aspettare
un anelito di coraggio
che questi raggi di
sole brumale splendente
contribuiscono a seccare
forse per sempre.

E questa la penultima..

MELODIA NOTTURNA

Per quel sorriso
che ho solo immaginato
in momenti di solitudine
tutte le follie
di quest’anima boema
non conoscono ostacoli
Per quelle labbra
che sono incendi
da non domare
perché cancellano
l’amarezza
del para qué vivir
Per quegli occhi
per cui è lecito ubriacarsi
di allegre palpitazioni
e dell’incanto della luna
con il cuore che ammicca
perché sa che tu ci sei.
Perché anche se non sono padrone
nemmeno dei miei sentimenti
non vorrei mai ribellarmi a te,
tu che non sei una passione da rinnegare,
e se avessi la presunzione di essere
l’unico a capirti
vorrei parlarti in silenzio
vorrei tu fossi la mia sola ispirazione
e donarti sguardi di fedeltà.

Terrorizzato dal perderti
mi tormento
Avrò speso male il mio tempo?
Ciò che qui è peccato o proibito
sarà davvero vizio o nasconde virtù?
Sbaglio o mi inganna
qualche oscuro artificio?
Non credo. Niente fu un errore.
Le perplessità di orizzonti più lontani
svaniscono mentre gli altri mi chiamano
e cerco ragioni da improvvisare
per nascondere dentro me
questa assente voglia di parlare.

Chiudendo gli occhi e
pensando a domani
ti porto con me
come un approdo mutevole,
lasciando che le nostre ombre
apparentemente distanti
tremino in questa notte
troppo silenziosa

07.05.07

Mi stimolanoModifica

Musica:
Queen | David Bowie | Fabrizio De André | Francesco Guccini | Led Zeppelin | Franco Battiato | Bandabardò.

Pittura:
Michelangelo Merisi | Salvador Dalí | Francisco Goya | Renato Guttuso |


Letteratura:
Vladimir Majakovskij | Oscar Wilde | Jorge Luis Borges | Fernando Pessoa | Nazim Hikmet | Giuseppe Ungaretti | Albert Camus | Luigi Pirandello | Leonardo Sciascia | .

Filosofia:
Bertrand Russell | Friedrich Nietzsche | Jean-Marie Guyau.


Ho creato queste voci:
Manuel Altolaguirre
Jean-Marie Guyau
Gaetano Quagliariello
Massimo Gramellini
Roberto Beccantini
Zo d'axa