«Io, che stimavo tutto il mondo nulla,

senza arme vinto son da una fanciulla»

(Matteo Maria Boiardo, Orlando innamorato)

«Voi che per li occhi mi passaste il core,

e svegliaste la mente che dormia»

(Guido Cavalcanti)