Utente:Totino9791/Sandbox

In attesa di Discussioni progetto:Cinema#The Game of Death


Note di sceneggiatura di Bruce Lee

The Game of Death (死亡的遊戲) è un film incompleto[1] di impronta filosofica sulle arti marziali[2][3], di 39 minuti circa, girato ad Hong Kong nel 1972 e sritto da Bruce Lee che ne cura anche la regia, la produzione, le coreografie, la sceneggiatura, la scenografia, la fotografia, le luci, e il ruolo principale di Hai Tien, con Kareem Abdul-Jabbar, James Tien, Chieh Yuan, Dan Inosanto, Ji Han-jae e di Hwang In-shik solo un breve filmato all'aperto. Incompiuto a causa della morte di Bruce Lee. Prodotto dalla Concord Production Inc.[4] con la Golden Harvest. Il filmato originale del 1972 è stato distribuito nel 2000 da due documentari, Bruce Lee: A Warrior's Journey[5][6] e Bruce Lee in G.O.D 死亡的遊戯[7], e nel 2019 dal cortometraggio Game of Death Redux.[8][9] La sceneggiatura originale del 1972 è stata distribuita dal cortometraggio The Story[10][11][12]Il primo trailer risale al 1973 all'interno del documentario Bruce Lee: the Mand and the Legend dove vengono mostrati in esclusiva alcuni frammenti.[13]

DistribuzioneModifica

Filmato originale del 1972 Anno Note Durata del filmato originale Distributione Paese
Bruce Lee: the Mand and the Legend 1973 Prima apparizione Trailer di 2 minuti Golden Harvest e Concorn Productions Ltd. Hong Kong britannico
Bruce Lee: A Warrior's Journey 2000 Seguendo il montaggio di Bruce Lee 36 minuti e 40 secondi Warner Bros U.S.A.
Bruce Lee in G.O.D 死亡的遊戯 2000 Scene più lunghe perchè inserite senza i tagli del montaggio 39 minuti ArtPort Giappone
Game of Death Redux 2019 Ultima apparizione 34 minuti e 26 secondi (prima versione) The Criterion Collection e Golden Harvest
(Contenuto speciale de L'ultimo combattimento di Chen)
U.S.A. e Cina
Sceneggiatura originale di Bruce Lee del 1972
La Storia 2000 Trama + Prequel and sequel del filmato originale del 1972 Soltanto pochi secondi dei Guardiani a metà film e di Hai Tieni nei titoli di coda Warner Bros (Contenuto speciale di Bruce Lee: A Warrior's Journey) U.S.A.

La StoriaModifica

La trama del film incompiuto narrata nel film La Storia espone anche la parte non girata da Bruce Lee, ponendosi quindi, cronologicamente, anche come prequel e sequel delle riprese del 1972. Diretto in Corea del Sud da John Little e distribuito come contenuto speciale nel DVD del documentario Bruce Lee - La leggenda.

Bruce Lee: A Warrior's JourneyModifica

Lo storico di Bruce Lee John Little ha pubblicato Bruce Lee: A Warrior's Journey, un documentario che rivela il filmato originale di The Game of Death. Il documentario include anche una biografia abbastanza approfondita di Lee e conduce alle riprese di The Game of Death.[12]

Bruce Lee in G.O.D 死亡的遊戯Modifica

(distribuito negli U.S.A. nel 2003 come Bruce Lee in G.O.D: Shibōteki Yūgi)
Nel 2000, il film-documentario giapponese Bruce Lee in G.O.D 死亡的遊戯 mostra il filmato esistente che è stato girato ma senza il montaggio di Bruce Lee, integrato con interviste e rievocazioni storiche, tramite anche un cortometraggio di ciò che è accaduto dietro le quinte.

Game of Death ReduxModifica

Nel 1978 la Golden Harvest ha pubblicato L'ultimo combattimento di Chen (e il sequel L'ultima sfida di Bruce Lee nel 1981). La versione del 1978 utilizza porzioni del filmato originale con una trama completamente nuova. La versione rivista del film utilizza solo 11 minuti e 7 secondi del filmato dell'originale The Game of Death.[14]. Ma nel 2019 il produttore Alan Canvan ha montato Game of Death Redux , il montaggio utilizza solo filmati girati durante la produzione originale di The Game of Death del 72 . Il film è stato distribuito come caratteristica speciale nel cofanetto Blu-ray di The Criterion Collection dei film di Bruce Lee, il 14 luglio 2020.[15]Nel 2022 venne distribuita una seconda versione.

NoteModifica

  1. ^ brucelee.com
  2. ^ Nel 1972 Bruce Lee iniziò a girare alcune scene di un film d'impronta filosofica sulle arti marziali, The Game of Death. Tuttavia, la sua partecipazione alla produzione fu interrotta onde permettergli di iniziare le riprese del film seguente, I tre dell'operazione Drago della Warner Brothers. Lee aveva intenzione di riprendere la lavorazione nel novembre 1973, ma sfortunatamente non visse abbastanza da poter tornare alla sua produzione. Nell'autunno del 1978, la Golden Harvest riscrisse completamente il film. Trascurando le intenzioni di Lee, esso fu completato con una controfigura e, a volte, con un ritaglio di cartone di Bruce Lee. Esso non può in alcun modo essere considerato come un "film di Bruce Lee" a causa della quasi totale assenza di Lee dalla produzione, e perciò dal film stesso. (Egli appare sullo schermo per soli dodici minuti in tutto). Da Il Tao del Kung Fu - La via dell'arte marziale cinese - Volume 2 a pagina 130 (Nota:1)
  3. ^ Inizio del film: [...] I am currently working [...] the willow survives [...] (by Bruce Lee) The Tao of Gung Fu. A Study in the Way of Chinese Martial Art and The Warrior Within: The Philosophies of Bruce Lee, to: p. 55 Traduzione: [...] sulla necessità di adattarsi [...] il salice sopravvive [...] (di Bruce Lee) Da La mia Via al Jeet Kune Do, Volume 2, a cura di John Little, traduzione di M. Faccia, Edizioni Mediterranee, 2000, Il Bruce Lee segreto, pp. 197-198. ISBN 88-272-1330-9
  4. ^ [...] I'm in the midst of preparing my next movie, Enter the Dragon a coproduction between Concord and Warner Bros., plus another Concord production, The Game of Death, which is only halfway done [...] (di Bruce Lee). Da: A parting thought – In my own process in Bruce Lee Jeet Kune Do: Bruce Lee's Commentaries on the Martial Way, a: pagina 391.
  5. ^ Gianluca Schinaia, Rai4 festeggia cinque anni. E alla festa invita Bruce Lee, su TvZap, Elemedia S.p.A, 11 luglio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  6. ^ Simone Rossi, Il 14 luglio Rai4 compie 5 anni e festeggia con Bruce Lee, su Digital-Sat, 11 luglio 2013. URL consultato il 30 gennaio 2015.
  7. ^ Bruce Lee in G.O.D 死亡的遊戯 su eiga.com
  8. ^ Canvan, Alan; Polly, Matthew (19 July 2019). Bamboo, Nunchucks & Dirty Footprints: A Retrospective of Bruce Lee's Game of Death. Asian American / Asian Research Institute. Retrieved 14 April 2020.
  9. ^ C, Alan (12 June 2019). Bamboo, Nunchucks & Dirty Footprints. Kung Fu Fandom. p. 1. Retrieved 14 April 2020
  10. ^ Special Features: Bruce Lee's enacted storyline for The Game of Death, directed in Korea by John Little, distributed with the documentary Bruce Lee: A Warrior's Journey Dai contenuti speciali della copertina del DVD Bruce Lee: A Warrior's Journey su dvdcovers.org
  11. ^ The Story su kinopoisk.ru
  12. ^ a b Little, John. Bruce Lee: A Warrior's Journey (book). McGraw-Hill. ISBN 0-8092-9722-1
  13. ^ Bruce Lee The Man and The Legend su martialartsactionmvies.com
  14. ^ Lorenzo De Luca, Bruce & Brandon Lee. Nel nome del drago, Roma, Edizioni Mediterranee, 1996, ISBN 8827211713. pp. 43–44
  15. ^ Bruce Lee: His Greatest Hits, su The Criterion Collection, The Criterion Collection. URL consultato il 5 dicembre 2020.

Altri progettiModifica

Vedi ancheModifica

Collegamenti esterniModifica