Utente:Yoggysot/bozza moda

Questa pagina descrive le raccomandazioni e linee guida da seguire per scrivere le voci riguardanti biografie di modelli e modelle sulla Wikipedia in italiano.

Criteri di enciclopedicità per personaggi dello spettacoloModifica

Il caso "anomalo" del mondo della modaModifica

Nel campo della moda, rispetto ad altre tipologie di professioni anche inerenti il mondo dello spettacolo, l'età in cui le persone iniziano a lavorare come modelli/e e/o indossatori/trici è molto bassa (spesso l'inizio dell'adolescenza, se non prima) e, con l'esclusione delle modelle legate all'ambito pubblicitario, la carriera attiva difficilmente supera i 15 anni di professione: ciò rende difficoltoso distinguere tra un/una giovane meteora passeggera che ha un momento temporaneo di notorietà, ma di cui si ricorderanno in pochi, e un personaggio già enciclopedico nonostante i pochi anni di attività e la giovane età. Al contrario l'ingresso nel mondo della moda tramite i principali concorsi di bellezza, se da un lato porta quasi sempre (grazie agli accordi con gli sponsor e all'attenzione mediatica degli eventi) a carriere che possono prevedersi stabili e già significative fin dagli inizi, comporta un'età più elevata dei soggetti[1].

A quanto scritto sopra si aggiunge la scarsa notorietà tra il pubblico generalista, che tende a conoscere il nome e l'aspetto di un/a modello/a solo quando partecipa a film e produzioni televisive o è testimonial in campagne pubblicitarie di ampia diffusione, indipendentemente dalla precedente reale importanza (o meno) del soggetto nel campo della moda.

Per fare due esempi che rendono evidente questa particolare situazione, pur essendo chiaramente dei casi limite, si possono citare Naomi Campbell, entrata nel mondo della moda a 15 anni e che a 16 ottenne già la copertina dell'edizione britannica di Elle e fu tra le modelle scelte da Terence Donovan per il Calendario Pirelli 1987, per poi divenire, da poco 18enne e già considerata una Top model nota anche tra il pubblico generalista, la prima modella di colore ad ottenere la copertina dell'edizione francese di Vogue; oppure al contrario Milla Jovovich, che esordì come modella a soli 11 anni, quando fu scelta da Richard Avedon per un'importante campagna pubblicitaria internazionale dell'azienda di cosmetici Revlon, collezionò negli anni seguenti numerose copertine, articoli su di lei e servizi firmati da grandi fotografi e pubblicati sulle principali riviste del settore in tutti i Paesi occidentali, ma divenne nota al grande pubblico solo quando, quindicenne, intraprese la carriera di attrice in Ritorno alla laguna blu.

Oltre a casi contraddittori ed estremi come quelli succitati, figurano poi moltissimi professionisti che, pur avendo ormai superato il decennio di carriera lavorativa, non sono mai riusciti a distinguersi significativamente nel campo e a lavorare in ambito estero rispetto alla loro nazione di residenza e difficilmente potrebbero avere una voce su Wikipedia; così come vi sono soggetti che, partendo dalla moda e/o dai concorsi di bellezza, hanno spostato quasi subito la loro carriera lavorativa sul mondo televisivo e cinematografico, ottenendo poi successo (ed enciclopedicità) per meriti relativi a questi campi, pur senza mai abbandonare del tutto il mondo della moda e la professione di modello/a, che tuttavia rimane marginale.

È evidente quindi come nel caso della moda la giovane o meno giovane età, la durata della carriera lavorativa o la scarsa notorietà presso il pubblico generalista siano parametri estremamente deboli per determinare l'enciclopedicità o meno di un modello/a: si rendono quindi necessari criteri che dedichino una maggiore importanza all'attenzione che viene dedicata ai soggetti delle voci dalle fonti autorevoli del settore.

CriteriModifica

Fatto salvo il discorso di cui sopra, che rende ancora più importante l'essere sufficienti ma non necessari i seguenti criteri, sono considerate come voci enciclopediche e quindi inseribili senza specifico vaglio da parte della comunità voci relative a personaggi appartenenti al mondo della moda che soddisfino uno dei seguenti requisiti:

  1. essere stati vincitori o vincitrici dei principali concorsi di bellezza nazionali[2] - esclusi i microstati - o internazionali (come Miss Mondo, Miss Universo e simili);
  2. essere stata la ragazza del paginone centrale dell'anno[3] di un'edizione nazionale[4] di Playboy o di riviste nazionali e internazionali equivalenti[5];
  3. essere stato/a sulla copertina di almeno una rivista di moda internazionale influente (Glamour, GQ, Elle, Cosmopolitan, Vogue, Vanity Fair, Harper's Bazaar, etc.);
  4. essere stato/a il/la testimonial per una campagna pubblicitaria internazionale;
  5. aver posato per il Calendario Pirelli.

Criteri correlatiModifica

NoteModifica

  1. ^ Ciò è vero soprattutto per quanto riguarda i concorsi successivi agli anni novanta del XX secolo, quando l'età minima per partecipare è andata via via aumentando e gli sbocchi lavorativi si sono spostati dalla moda alle produzioni televisive, mentre nei decenni precedenti non era raro avere Mister e Miss ancora adolescenti, coerentemente con l'inizio dell'età lavorativa nel campo della moda
  2. ^ Per l'Italia Miss Italia e Miss Italia nel Mondo
  3. ^ Meglio nota come Playmate of the Year (PMOY - Playmate dell'Anno) nel caso di Playboy, oppure titoli equivalenti per riviste nazionali o internazionali equivalenti
  4. ^ Anche non-statunitense. Notare che nello stato di Singapore l'edizione nazionale di Playboy si chiama VIP per motivi di natura legale: oltre a ciò, bisogna notare che al di fuori dei confini dello stato di Singapore tale edizione nazionale è semplicemente nota come Playboy Singapore (esattamente come le edizioni italiane e francesi si chiamano, rispettivamente Playboy Italia e Playboy Francia)
  5. ^ Per l'Italia per es. Playmen. Per gli USA ad esempio Hustler, Penthouse e simili.