VII Giochi mondiali militari

VII Giochi mondiali militari
Cina Wuhan 2019
Periodo dal 18 ottobre
al 27 ottobre
Paesi partecipanti 109
Sport
Discipline
28
316
Atleti partecipanti 9.308
Stadio Wuhan Sports Center
Aperti da Xi Jinping
Giuramento atleti Yuan Xinyue
Giuramento dei giudici Wen Keming
Precedente
VI Giochi mondiali militari
Successiva
VIII Giochi mondiali militari
Corea del Sud Mungyeong
 

I VII Giochi mondiali militari (in cinese 第七届世界军人运动会S, Dì qī jiè shìjiè jūnrén yùndònghuìP) si sono svolti a Wuhan, in Cina, dal 18 al 27 ottobre 2019.

I padroni di casa della Cina, in questa edizione dei Giochi, con 553 atleti partecipanti hanno stabilito il record della delegazione più numerosa che si sia mai presentata ai Giochi mondiali militari.[1]

Cerimonia di aperturaModifica

 
Cerimonia di apertura

La cerimonia di apertura, tenutasi il 18 ottobre, è stata aperta dal presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping.[2] La staffetta con la torcia dei Giochi è avvenuta il 16 ottobre e ha coinvolto cento tedofori; il primo tedoforo è stato la medaglia d'oro olimpica Liao Hui, mentre Zhang Wenxiu ha concluso la staffetta.[3]

CalendarioModifica

Cerimonia di apertura Competizioni Finali Cerimonia di chiusura
Luglio 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
Cerimonie
Atletica leggera F F F F F F
Badminton C C F C C F
Beach volley C C C C C C C F
Calcio C C C C C C C C C F F
Ciclismo F F F
Equitazione C C F
Golf C C C F F
Judo F F F
Lotta F F F F
Nuoto F F F F F
Nuoto di fondo F F F
Nuoto per salvamento F F F
Orientamento F F F
Pallacanestro C C C C C C C F
Pallavolo C C C C F C C C F
Paracadutismo C C C F F F F F
Pentathlon aeronautico F C C C F
Pentathlon militare C C C C F F
Pentathlon moderno C C F F F
Pentathlon navale C C F F
Pugilato C C C C C F F
Scherma F F F F F F
Taekwondo F F F F
Tennistavolo C C F C F F C F
Tiro F F F F F F F
Tiro con l'arco C C C F F
Triathlon F
Tuffi F F F F
Vela C C F
C = Competizioni - F = Finali

Sport dimostrativiModifica

Oltre agli eventi elencati sopra, sono state disputate altre gare in cinque discipline non conteggiate nel medagliere ufficiale: tiro con l'arco paralimpico, atletica leggera paralimpica, ginnastica, tennis e triathlon senior.

MedagliereModifica

Posizione Paese        
1   Cina 133 64 42 239
2   Russia 51 53 57 161
3   Brasile 21 31 36 88
4   Francia 13 20 24 57
5   Polonia 11 15 34 60
6   Germania 10 15 20 45
7   Corea del Nord 9 8 15 32
8   Bahrein 9 1 7 17
9   Uzbekistan 8 7 5 20
10   Ucraina 5 13 15 33
11   Italia 4 12 12 28
12   Kazakistan 4 3 5 12
13   Bielorussia 4 2 8 14
14   Iran 4 2 5 11
15   Svizzera 4 1 8 13
16   Corea del Sud 3 10 11 24
17   Norvegia 2 4 2 8
  Slovenia 2 4 2 8
19   Egitto 2 2 5 9
20   Kenya 2 1 2 5
  Marocco 2 1 2 5
22   Turchia 2 0 3 5
23   Romania 1 4 3 8
24   Mongolia 1 3 5 9
25   Ungheria 1 3 1 5
26   Rep. Ceca 1 2 5 8
27   India 1 1 2 4
28   Belgio 1 1 1 3
29   Lettonia 1 1 0 2
30   Lituania 1 0 1 2
31   Bulgaria 1 0 0 1
  Namibia 1 0 0 1
  Tunisia 1 0 0 1
34   Finlandia 0 4 2 6
35   Stati Uniti 0 3 5 8
36   Austria 0 3 1 4
37   Algeria 0 2 5 7
38   Azerbaigian 0 2 4 6
39   Rep. Dominicana 0 2 3 5
40   Slovacchia 0 2 1 3
41   Qatar 0 2 0 2
42   Thailandia 0 1 5 6
43   Canada 0 1 2 3
  Sri Lanka 0 1 2 3
  Svezia 0 1 2 3
46   Oman 0 1 1 2
  Siria 0 1 1 2
  Vietnam 0 1 1 2
49   Arabia Saudita 0 1 0 1
  Danimarca 0 1 0 1
  Ecuador 0 1 0 1
  Estonia 0 1 0 1
  Tanzania 0 1 0 1
54   Serbia 0 0 3 3
55   Venezuela 0 0 2 2
56   Albania 0 0 1 1
  Armenia 0 0 1 1
  Barbados 0 0 1 1
  Grecia 0 0 1 1
  Indonesia 0 0 1 1
  Irlanda 0 0 1 1
  Kuwait 0 0 1 1
  Lussemburgo 0 0 1 1
  Pakistan 0 0 1 1
  Ruanda 0 0 1 1
  Spagna 0 0 1 1
Totale 316 316 389 1021

NoteModifica

  1. ^ (EN) Xi Jinping to open 2019 Military World Games, su xinhuanet.com, 29 agosto 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.
  2. ^ (EN) Xi Jinping to open 2019 Military World Games, su china.org.cn, 18 ottobre 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.
  3. ^ (EN) 2019 Military World Games torch relay held in host city Wuhan, su xinhuanet.com, 16 ottobre 2019. URL consultato il 23 novembre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport