Apri il menu principale

VI Congresso del Partito Operaio Socialdemocratico Russo (bolscevico)

VI Congresso del POSDR(b)
Apertura8 agosto 1917
Chiusura16 agosto 1917
StatoRussia Russia
LocalitàPietrogrado
Left arrow.svg V VII Right arrow.svg

Il VI Congresso del Partito Operaio Socialdemocratico Russo (bolscevico), o POSDR(b), si svolse dall'8 al 16 agosto (dal 26 luglio al 3 agosto secondo il calendario giuliano allora in vigore)[1] del 1917 a Pietrogrado. Fu il primo Congresso del partito dopo il rovesciamento della monarchia seguìto alla Rivoluzione di febbraio.[2]

Indice

LavoriModifica

Ai lavori presero parte 266 delegati, di cui 157 con diritto di voto deliberativo, 91 di voto consultivo e 18 senza diritto di voto.[2] Tra le decisioni assunte, fu stabilito di procedere alla preparazione dell'insurrezione armata per giungere alla conquista del potere che si sarebbe concretizzata con la Rivoluzione d'ottobre.[3]

Il congresso provvide ad eleggere il Comitato centrale, composto da 21 membri effettivi e 10 candidati. Successivamente il CC elesse al proprio interno un Politburo di cui andarono a far parte Lenin, Stalin, Zinov'ev, Kamenev, Trockij, Bubnov e Sokol'nikov.[4]

NoteModifica

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica