Apri il menu principale

Vacanze romane/Palestina

singolo dei Matia Bazar del 1983
Vacanze romane/Palestina
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1983
Album di provenienzaTango
GenereMusica leggera
Pop
Synth pop
EtichettaAriston
ProduttoreMaurizio Salvadori
Roberto Colombo
ArrangiamentiMatia Bazar
Formati7"
Matia Bazar - cronologia
Singolo successivo
(1984)

Vacanze romane/Palestina è il quattordicesimo 45 giri dei Matia Bazar, pubblicato dalla Ariston (catalogo AR 00943) nel 1983, estratto dall'album Tango (1983)[1][2][3][4].

Indice

Il discoModifica

Raggiunge la prima posizione nella classifica delle vendite dei singoli italiani nel febbraio 1983 e conserva tale piazzamento per i quattro mesi successivi[5].

Vacanze romaneModifica

Si classifica quarto al Festival di Sanremo 1983 e si aggiudica il Premio della Critica[6][7].

Solista Anno Album
Antonella Ruggiero 1983 Tango
Laura Valente 1995 Radiomatia
Silvia Mezzanotte 2000
2002
Brivido caldo
Messaggi dal vivo (live)
Roberta Faccani

La tabella riassume le versioni su album registrate da tutte le soliste del gruppo.

Video musicaliModifica

Pubblicati e condivisi dallo stesso autore Sabbione tramite YouTube.

TracceModifica

Lato A
  1. Vacanze romane – 4:04 (testo: Giancarlo Golzi – musica: Carlo Marrale)
Lato B
  1. Palestina – 4:14 (testo: Aldo Stellita – musica: Mauro Sabbione)

FormazioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Discografia singoli, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  2. ^ Matia Bazar: discografia singoli, Hit Parade Italia. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  3. ^ Scheda singolo, ICBSA, Discografia Nazionale della Canzone Italiana. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  4. ^ Copertina e recensione, 45 Mania. URL consultato il 19 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  5. ^ Classifica vendite singoli 1983, Hit Parade Italia. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  6. ^ Vacanze romane: scheda brano, Hit Parade Italia. URL consultato il 19 gennaio 2014.
  7. ^ Renzo Stefanel, Matia Bazar: paese che non ha più campanelli, in Blog Retroterra, anni '80 (RockIt), 2 settembre 2009. URL consultato il 19 gennaio 2014.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Festival di Sanremo