Apri il menu principale

Valdemārs Baumanis

cestista, allenatore di pallacanestro e arbitro di pallacanestro lettone
Valdemārs Baumanis
Nazionalità Lettonia Lettonia
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Carriera
Squadre di club
JKS Rīga
Carriera da allenatore
1931-1941ASK Rīga
1935-1939Lettonia Lettonia
CEP Lorient
Palmarès
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Svizzera 1935
Argento Lituania 1939
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1942-1943ASK Rīga
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Valdemārs Baumanis (Liepāja, 19 aprile 1905Chicago, 24 aprile 1992) è stato un cestista, allenatore di pallacanestro, arbitro di pallacanestro e allenatore di calcio lettone.

CarrieraModifica

Da giocatore militò nel JKS Rīga, con cui vinse due volte il campionato lettone. Vanta 6 presenze in Nazionale.

Campione d'Europa agli Europei 1935 come allenatore della Lettonia, ha preso parte anche agli Europei 1939, conquistando la medaglia d'argento. Tre anni prima aveva guidato la squadra lettone alle Olimpiadi di Berlino, chiudendo al 15º posto. Dopo la seconda guerra mondiale ha allenato anche in Francia al CEP Lorient[1].

Sempre negli anni trenta ha arbitrato anche a livello internazionale: fu il primo lettone ad essere nominato arbitro FIBA[1], e diresse tra gli altri eventi anche agli Europei 1937[2].

All'inizio degli anni quaranta ha allenato la squadra di calcio dell'ASK Rīga, vincendo il titolo nel 1942 e nel 1943.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Uldis Gravitis, Latvian Coaches Council: the Past and Future (PDF), FIBA. URL consultato il 19 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2017).
  2. ^ (EN) Europei 1937, linguasport.com. URL consultato il 19 settembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  • (LV) Profilo su basket.lv, su godazale.basket.lv. URL consultato il 19 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2013).