Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Valencia Club de Fútbol.

Valencia Club de Fútbol
Stagione 2013-2014
AllenatoreSerbia Miroslav Đukić, poi Spagna Nico Estévez (ad interim), poi Spagna Juan Antonio Pizzi
All. in secondaFrancia Raymond Henric-Coll
PresidenteSpagna Amadeo Salvo[1]
Liga8º posto
Coppa del ReOttavi di finale
Europa LeagueSemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Juan Bernat, Sofiane Feghouli e Jérémy Mathieu (32)
Totale: Juan Bernat (49)
Miglior marcatoreCampionato: Jonas (10)
Totale: Paco Alcácer (15)
StadioEstadio de Mestalla (55 000)
Maggior numero di spettatori52 000 vs Siviglia (1º maggio 2014)
Minor numero di spettatori7 000 vs Gimnàstic Tarragona (19 dicembre 2013)
Media spettatori33 817¹
¹
considera le partite giocate in casa in tutte le competizioni.
Dati aggiornati al 17 maggio 2014

Questa voce raccoglie le informazioni del Valencia Club de Fútbol nelle competizioni ufficiali della stagione 2013-2014.

StagioneModifica

La stagione 2013-2014 vede la 79ª partecipazione nella massima divisione spagnola e la 27ª di fila per il club valenciano. In Europa League i pipistrelli partono direttamente dalla fase a gironi,[2] poiché sono arrivati quinti nella stagione precedente (prima posizione utile per qualificarsi all'Europa League) e le finaliste della Coppa del Re 2012-2013, Atletico Madrid e Real Madrid, partecipano alla Champions League. A inizio stagione Amadeo Salvo viene nominato nuovo presidente del club in seguito a una riunione della giunta generale degli azionisti del Valencia,[1] e successivamente viene assegnata la panchina lasciata da Ernesto Valverde a Miroslav Đukić.[3][4]

La stagione comincia con un ritiro estivo che si svolge dal 10 al 20 luglio nella località tedesca di Speyer. Al ritiro partecipano 22 giocatori, compreso un portiere dei Juvenil A; si aggregano successivamente Jonas (il 12 luglio) per la sua paternità, mentre Banega e Feghouli raggiungono il gruppo il 13 luglio.[5] Insieme a questi ultimi giunge a Speyer il nuovo acquisto valenciano Oriol Romeu.[6] La prima amichevole viene disputata il 14 luglio contro il club tedesco del Karlsruhe, il quale si impone per 2-1.[7] Tre giorni dopo, il 17 dello stesso mese, gli spagnoli si fermano sullo 0-0 contro il Waldhof Mannheim, in una partita con i classici ritmi di metà luglio.[8] Il 20 luglio viene effettuato l'ultimo allenamento del ritiro,[9] prima di disputare la partita nel pomeriggio a fronte dello Stoccarda, conclusasi con la vittoria dei tedeschi che si impongono grazie a una rete al quarto minuto di gioco di Schwaab.[10]

Nella terza settimana di luglio cominciano i lavori per migliorare l'immagine dello stadio, il quale verrà pulito e "colorato" di arancione: in una tribuna verrà disegnato un pipistrello, simbolo della città e del club, di più di 90 metri di lunghezza; sull'altra verrà impressa la scritta "Mestalla": entrambe queste decorazioni saranno nere, come del resto, lo saranno le parole sulle curve, una "Amunt" e l'altra "Valencia", che danno il motto della società spagnola.[11]

Il 24 luglio si uniscono al resto della squadra anche i nazionali Andrés Guardado, reduce dalla Confederationds Cup e il giovane Juan Bernat che ha partecipato ai mondiali under-20 con la Spagna.[12]

Inoltre il club partecipa all'International Champions Cup, torneo organizzato negli Stati Uniti:[13] la prima partita è giocata proprio dal Valencia che al Mestalla incontra il Milan nell'unico incontro disputato in Europa.[14] Per i rossoneri sarà la prima volta nello stadio del Valencia.[15] È proprio il club italiano a imporsi per 2-1,[16] in una partita in cui Robinho è protagonista del primo tempo in cui riesce a sbagliare un rigore, fare gol e infortunarsi in appena 24 minuti.[17] Nella ripresa un Valencia più pimpante accorcia le distanze e prende due legni,[17] ma non basta per vincere e accedere tra le prime quattro. Il 1º agosto la squadra spagnola si trasferisce negli USA per partecipare alle sue due ultime partite del torneo: il 4 dello stesso mese al Met Life Stadium nel New Jersey si disputa la partita con l'Inter.[18] Contro l'altra squadra milanese il risultato è completamente diverso rispetto a quello di qualche giorno prima: i pipistrelli vanno in gol con Banega, Viera, che segna anche allo scadere il definitivo 4-0, e il brasiliano Jonas,[19] che, tra l'altro, colpisce anche un palo.[20]

L'ultima partita del torneo americano valido per il 5º posto viene fatta contro l'Everton al Sun Life Stadium di Miami. La rete di Míchel, premiato come migliore in campo, su assist di Cissokho, decreta la vittoria del club spagnolo,[21] che torna in patria l'8 agosto.[18]

Il giorno prima del Trofeo Estrella Damm il Valencia svolge il primo allenamento dal rientro dagli Stati Uniti con la presenza di Hélder Postiga.[22] Il 10 agosto si disputerà la 42ª edizione del Trofeo Estrella Damm, occasione nella quale il Valencia presenta la squadra.[23] Quest'anno è l'Olympiakos a giocare contro i pipistrelli,[24] che si impongono per 2-1[25] grazie anche alla prima rete di Postiga con la maglia del Valencia.[26]

Il 12 agosto apre la campagna libera degli abbonamenti, che arriva a uno sconto medio del 17% rispetto alla passata stagione e picchi di abbassamento di alcuni prezzi che toccano il 33%.[27]

Il 17 agosto al Mestalla si disputa la prima partita di campionato: i blanquinegros si impongono 1-0 contro il Málaga grazie al primo gol di piede con la casacca valencianista di Ricardo Costa[28] che approfitta di un'errata uscita del portiere ospite Willy Caballero.[29] La giornata successiva è quella in cui Postiga segna il primo gol ufficiale con i pipistrelli:[30] l'1-0 arrivato dopo otto minuti di gioco si rivela però vano ai fini del risultato che premia un Espanyol più propositivo e che ha giocato meglio.[31][32][33][34] La rimonta è stata effettuata con due colpi di testa[32][34] e una gran giocata di Lanzarote che ha servito l'assist per il decisivo 3-1.[32][34][35] Nella partita successiva è il Valencia che deve provare a rimontare, perché in casa contro il Barcellona subisce prima una rete di Neymar annullata per un fuorigioco inesistente,[36] poi una tripletta di Messi. Il Barcellona ha continuato a controllare il match,[37] nonostante qualche tentativo dei blanquinegros.[36][38][39] Questi hanno portato i loro frutti nel finale di primo tempo: prima Postiga ha segnato un gol in mezza rovesciata mandando la sfera all'incrocio dei pali,[36][38][39] poi lo stesso portoghese ha finalizzato un angolo di Banega.[39] Al rientro in campo dopo l'intervallo entrambe le squadre hanno avuto buone opportunità e possibilità di concretizzare ancora,[37] la più eclatante delle quali è stato il palo del possibile 3-3 di Jonas allo scadere,[37][38][39] ma nonostante tutto i blaugrana hanno conservato una marcatura di vantaggio che è valsa la vittoria.

Il 6 settembre i blanquinegros incontreranno il Real Valladolid nella 40ª edizione del trofeo Ciutat de Valladolid. La partita si svolgerà alle 20 nello stadio José Zorrilla, dove gioca le partite il Pucela.[40] Il match si conclude 4-2 per il Valencia, con doppiette di Jonas (un rigore) e Paco Alcácer.[41]

È il campionato il vero problema degli Els Che, tanto che arriva la terza sconfitta consecutiva[42] in casa del Betis. Dopo mezz'ora di gioco la partita è già chiusa a causa della rete di Jorge Molina e la doppietta di Salva Sevilla.[43][44] Il 3-1 segnato dal capitano Ricardo Costa su angolo[43] nel secondo tempo non cambia l'andamento dell'incontro, perché prima del triplice fischio è ancora il Betis ad avere le occasioni più importanti.[43][44] Il ritorno alla vittoria, dopo un'altra sconfitta arrivata in occasione dell'esordio nei gironi di Europa League che ha visto lo Swansea sbancare il Mestalla con il punteggio di 3-0, avviene contro un Siviglia che è in difficoltà come lo è la squadra valenciana. Infatti i primi minuti di gioco risultano nervosi, poi i pipistrelli impongono il loro gioco e vincono. Da segnalare la buona prova del giovane canterano Fede Cartabia.[45]

Le due giornate successive vedono altrettante vittorie dei blanquinegros: entrambi i successi sono stati ottenuti per 1-0 grazie a una rete di Jonas. Contro il Granada la marcatura del brasiliano arriva solamente allo scadere di una partita poco movimentata,[46][47] consentendo alla sua squadra di ottenere la prima vittoria esterna stagionale, mentre nel settimo turno l'attaccante approfitta di un errore di un difensore.[48]

Il momento risulta essere positivo per il Valencia che ottiene la quarta vittoria consecutiva (tra campionato ed Europa League) nella competizione europea, in casa del Kuban Krasnodar.[49][50] Nonostante il predominio dei pipistrelli la partita offre poche occasioni da entrambe le parti[50] e solo un errore del portiere dei russi che scivola permette agli spagnoli di portarsi in vantaggio con Paco Alcácer, all'esordio stagionale;[49] successivamente l'algerino Feghouli sigla la seconda rete per gli ospiti direttamente su punizione.[49][50] La novità nella formazione valenciana è la presenza di Pablo Piatti, mai convocato precedentemente in stagione[50] e fuori rosa anche durante le amichevoli.[51] Il primo pareggio stagionale viene ottenuto al Nuevo San Mamés di Bilbao, dove il gol di Banega su rigore (il primo segnato nel nuovo stadio dell'Athletic, dopo due sbagliati in partite precedenti)[52] porta in vantaggio gli ospiti, che riescono a imporre il proprio gioco nella fase centrale del match,[52] ma vengono raggiunti in seguito alla reazione dei leoni.

Dopo la sconfitta al Mestalla contro la Real Sociedad (1-2), il Valencia vince per 5-1 contro il San Gallo con i quali contendeva il secondo posto nel girone.[53] La superiorità dei padroni di casa è risultata evidente dopo poco più di mezz'ora di gioco, quando il capitano Ricardo Costa ha siglato di testa il quarto gol.[54] Da segnalare la prima doppietta in prima squadra per Federico Cartabia, autore della seconda e terza rete. A seguito del largo successo europeo arrivano due sconfitte consecutive ad opera di Villarreal, che supera agevolmente i corregionali con un punteggio di 4-1, e Almería, ultimo in classifica,[55][56] che ottiene la prima vittoria in campionato.[55] I risultato al di sotto delle attese hanno scatenato una Pañolada dei tifosi blanquinegros.[55][56]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor principale del club spagnolo è, come l'anno precedente, la Jinko Solar, che rinnova l'accordo fino al 2014.[57] La Joma continua a essere il fornitore e sponsor tecnico del Valencia anche nella stagione 2013-2014.

La prima maglia, quasi completamente bianca con il colletto arancione e due strisce del medesimo colore lungo i fianchi, viene abbinata a dei pantaloncini neri. Per il portiere, invece, la divisa è di colore rosso. Peculiarità di questa stagione è lo stemma, ricamato in bianco e nero (bianco e rosso in quella dell'estremo difensore), colori societari del Valencia, come se fosse in negativo. La seconda casacca è arancione (sia maglia che pantaloncini) e presenta due strisce diagonali, una nera superiore e una bianca inferiore, al centro. In entrambe le divise compare la bandiera della regione sul retro.[58][59] La terza maglia rimane anche quest'anno la cosiddetta senyera, ovvero la classica divisa a strisce rosse e gialle.[58]

Casa
Trasferta
Terza maglia
1ª Portiere

Organigramma societarioModifica

Area direttiva[60]

  • Presidente: Amadeo Salvo
  • Membri del consiglio: Salvador Martínez Colorado, Juan Cruz Sol Oria, Manuel Peris Santonja, Jose Manuel Ramón Palau Navarro, Miguel Ángel Gil de Pareja Pérez, Mónica Escamilla Condes
  • Portavoce del consiglio: Rafael Bonmatí[61]
  • Direttore generale: Luis Cervera Torres[62]
  • Consigliere area sociale: Juan Cruz Sol[63]

Area organizzativa

  • Segretaria del consiglio: Auxiliadora Borja Albiol[60]

Area comunicazione

  • Responsabile area comunicazione e relazioni esterne: Damià Vidagany[64]

Area marketing

  • Direttore marketing: Damià Vidagany
  • Responsabile marketing internazionale: Pedro Malabia[65]

Area tecnica[66]

  • Direttore sportivo: Braulio Vazquez[67]
  • Delegato di campo: Salvador González Marco, meglio conosciuto come Voro
  • Allenatore: Miroslav Đukić (fino al 16 dicembre 2013)[68]
    Nico Estévez (dal 16 al 26 dicembre 2013)[68]
    Juan Antonio Pizzi (dal 26 dicembre 2013)[69]
  • Allenatore in seconda: Raymond Henric-Coll
    Manuel Suárez (dal 26 dicembre 2013)
  • Preparatore dei portieri: José Manuel Ochotorena
  • Preparatore atletico: Dejan Ilic
    Alejandro Richino (dal 26 dicembre)
  • Analista tecnico: Pablo Rodríguez
  • Magazzinieri: José Manuel López, Vicente Navarro Navarro, Vicent Ventura, Iván Montero Rodríguez e Bernardo España

Area sanitaria[70]

  • Responsabile settore medico: Juan Albors Baga[71]
  • Medici sociali: Álvaro Sala Lajo e Luis Silvestre Tatay
  • Infermiere: Pepe de los Santos
  • Fisioterapisti: Jerónimo Benavent Canet, Pepe Guillart Castells, Andreu Gramaje Bornay e Juan Carlos Suarez Garcia
  • Recupero infortunati: Jordi Sorlí Guerola
  • Farmacista: Francisco Vidal Ortells

RosaModifica

CalciomercatoModifica

Sessione estiva (dal 1º/7 al 2/9)Modifica

La sessione di mercato si apre con il ritorno dai prestiti di Paco Alcácer e Gago, rispettivamente dal Getafe e dal Vélez Sarsfield. Vengono successivamente acquistati lo svincolato Javi Fuego e viene riscattato Nelson Valdez dal Rubin Kazan.[81] Per quanto riguarda Míchel il Valencia esercita il diritto di contro-acquisto.[82][83] Il club fa cassa vendendo Tino Costa per sette milioni di euro allo Spartak Mosca.[84][85]

La sessione verrà però ricordata soprattutto per l'addio dello storico capitano[86] David Albelda, il cui contratto non viene rinnovato.[87][88] Il 12 luglio viene ufficializzato l'arrivo in prestito dal Chelsea di Oriol Romeu.[89] Il 18 luglio è la volta del canterano Carlos Delgado che viene promosso dal Valencia Mestalla, prolungando il contratto con la prima squadra fino al 30 giugno 2016;[90] il giorno successivo l'attaccante della nazionale paraguaiana Nelson Valdez viene ceduto per circa 3 milioni di euro all'Al-Jazira Club.[91][92] Il 24 luglio il centrocampista argentino Gago, torna nuovamente in patria dopo il temporaneo passaggio al Vélez: il Boca Juniors acquista metà del cartellino per 1,7 milioni di euro.[93]

Il 1º agosto l'attaccante della nazionale spagnola e punta del Valencia Roberto Soldado viene ceduto al Tottenham[94] per 30 milioni di euro, cifra corrispondente alla clausola del giocatore[95] che verrà versata al club spagnolo spalmata in 4 anni: 12 milioni vengono consegnati subito, mentre per i successivi tre anni il Valencia incasserà sei milioni alla volta.[95] La cessione del giocatore va ad aggiungersi al ritiro di Albelda, in un'estate che vede perdere i due simboli della squadra valenciana.

Una settimana dopo la cessione del bomber valenciano, viene acquistato al fine di sostituire quest'ultimo il portoghese Hélder Postiga[96][97] per tre milioni di euro circa.[98]

Il 9 agosto viene ceduto in prestito al Tenerife Salva Ruiz,[99] giovane promosso in prima squadra durante la pausa di fine stagione quest'anno,[100] al fine di farlo crescere professionalmente.[101] Successivamente viene ceduto in prestito un altro giocatore, il terzino sinistro Aly Cissokho, al Liverpool con diritto di riscatto[102] fissato a una cifra compresa tra i quattro e i cinque milioni di sterline.[103][104]

Il 27 agosto viene acquistato dal Monterrey Dorlan Pabón, punta ex Parma e Betis. Il colombiano firma un quadriennale con gli El Che,[105] che hanno presentato lo stesso giocatore il giorno successivo all'ufficialità dell'acquisto.[106] La cifra spesa dal Valencia è la metà dei sette milioni e mezzo di euro del cartellino.[107][108] Con una certa concorrenza in attacco, compresa quella del nuovo arrivato Pabón, Jonathan Viera ha deciso di cambiare squadra per avere un minutaggio maggiore,[109] perciò viene ceduto in prestito[110] senza diritto di riscatto[111][112] al Rayo Vallecano, dove incontrerà nuovamente il suo ex-allenatore al Las Palmas.[109][111][112]

Acquisti
R. Nome da Modalità
A Paco Alcácer Getafe fine prestito[113]
C Míchel Levante contro-acquisto (0,42 mln €)[82][114]
C Javi Fuego svincolato[115]
C Oriol Romeu Chelsea prestito[116]
A Hélder Postiga Saragozza definitivo (3 mln €)[117]
A Dorlan Pabón Monterrey definitivo (3,75 mln €)[107][118]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
C Fernando Gago Vélez Sarsfield fine prestito[119]
A Nelson Valdez Rubin Kazan' riscatto automatico (3 mln €)[81][120]
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Tino Costa Spartak Mosca venduto (7 mln €)[121]
C David Albelda fine carriera[122]
A Nelson Valdez Al-Jazira venduto (3 mln €)[123]
A Roberto Soldado Tottenham definitivo (30 mln €)[124]
D Aly Cissokho Liverpool prestito oneroso (1 mln €)[125] con diritto di riscatto[102]
A Jonathan Viera Rayo Vallecano prestito[126]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
A Nelson Valdez Rubin Kazan' fine prestito[127]
C Fernando Gago Boca Juniors compartecipazione (1,7 mln €)[93][128]
D Salva Ruiz Tenerife prestito[99]

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)Modifica

A causa di alcune dichiarazioni contro la società e l'allenatore (al momento dei fatti Miroslav Đukić), Rami è sospeso dal club, fino a quando viene ceduto al Milan in prestito con diritto di riscatto fissato a circa sette milioni di euro.[129] La società spagnola concede inoltre al difensore di potersi allenare con i rossoneri sin da quando è stato raggiunto l'accordo (il 16 ottobre); Rami svolge il primo allenamento a Milanello il giorno seguente, ma potrà giocare in partite ufficiali con la nuova maglia solo dal 3 gennaio, data di apertura del mercato invernale.[129][130]

Al fine di rimpiazzare il difensore francese viene acquistato il diciannovenne Rúben Vezo,[131] che firma un quadriennale dopo aver effettuato le visite mediche già a novembre.[132] Il 23 gennaio 2014 arriva dal Napoli l'attaccante Edu Vargas, mediante la formula del prestito oneroso (fino al 30 giugno) senza diritto di riscatto.[133]

Il 30 gennaio viene sfoltita la rosa: Dorlan Pabón viene ceduto in prestito al São Paulo fino al 30 giugno 2015, mentre il portoghese Hélder Postiga e l'esterno Guardado passano in prestito con diritto di riscatto rispettivamente alla Lazio e al Bayer Leverkusen.[134] Successivamente viene acquistato il centrocampista ex-Barcellona Seydou Keita con un contratto valevole fino alla fine della stagione con opzione di rinnovo per un altro anno.[135]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Rúben Vezo Vitória Setúbal definitivo (1,6 mln €)[136]
A Edu Vargas Napoli prestito oneroso (0,5 mln €)[137]
C Seydou Keita svincolato[138]
D Philippe Senderos svincolato[139]
A Vinícius Araújo Cruzeiro definitivo (3,5 mln €)[140]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Adil Rami Milan prestito oneroso (0,4 mln €)[141] con diritto di riscatto[130] (7 mln €)[129]
A Dorlan Pabón San Paolo prestito[142]
A Hélder Postiga Lazio prestito con diritto di riscatto[143]
C Andrés Guardado Bayer Leverkusen prestito con diritto di riscatto[144]
C Éver Banega Newell's Old Boys prestito[145]
A Sergio Canales Real Sociedad definitivo (3,5 mln €)[146]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità

RisultatiModifica

Primera DivisiónModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2013-2014 (Spagna).

Girone d'andataModifica

Valencia
17 agosto 2013, ore 23:00 CEST
1ª giornata
Valencia1 – 0
referto
MálagaMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  Alfonso Javier Álvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Barcellona
24 agosto 2013, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Espanyol3 – 1
referto
ValenciaCornellà-El Prat (18.121 spett.)
Arbitro:  Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Valencia
1º settembre 2013, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Valencia2 – 3
referto
BarcellonaMestalla (45.000 spett.)
Arbitro:  José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Siviglia
15 settembre 2013, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Betis3 – 1
referto
ValenciaBenito Villamarín (31.412 spett.)
Arbitro:  Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Valencia
22 settembre 2013, ore 21:00 CEST
5ª giornata
Valencia3 – 1
referto
SivigliaMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Granada
25 settembre 2013, ore 20:00 CEST
6ª giornata
Granada0 – 1
referto
ValenciaNuevo Los Cármenes (13.000 spett.)
Arbitro:  Fernando Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Valencia
28 settembre 2013, ore 16:00 CEST
7ª giornata
Valencia1 – 0
referto
Rayo VallecanoMestalla (30.000 spett.)
Arbitro:  David Fernández Borbalán (Comitato andaluso)

Bilbao
6 ottobre 2013, ore 21:00 CEST
8ª giornata
Athletic Bilbao1 – 1
referto
ValenciaSan Mamés Barria (35.700 spett.)
Arbitro:  Carlos Del Cerro Grande (Comitato madrileno)

Valencia
19 ottobre 2013, ore 18:00 CEST
9ª giornata
Valencia1 – 2
referto
Real SociedadMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  Alejandro Hernández Hernández (Comitato di Las Palmas)

Vila-real
27 ottobre 2013, ore 17:00 CET
10ª giornata
Villarreal4 – 1
referto
ValenciaEl Madrigal (22.539 spett.)
Arbitro:  Carlos Clos Gómez (Comitato aragonese)

Valencia
30 ottobre 2013, ore 20:00 CET
11ª giornata
Valencia1 – 2
referto
AlmeríaMestalla (30.000 spett.)
Arbitro:  Eduardo Prieto Iglesias (Comitato navarro)

Getafe
3 novembre 2013, ore 12:00 CET
12ª giornata
Getafe0 – 1
referto
ValenciaColiseum Alfonso Pérez (7.000 spett.)
Arbitro:  Ignacio Iglesias Villanueva (Comitato galiziano)

Valencia
10 novembre 2013, ore 17:00 CET
13ª giornata
Valencia2 – 2
referto
Real ValladolidMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  Carlos Delgado Ferreiro (Comitato basco)

Elche
24 novembre 2013, ore 19:00 CET
14ª giornata
Elche2 – 1
referto
ValenciaMartínez Valero (30.000 spett.)
Arbitro:  Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Valencia
1º dicembre 2013, ore 19:00 CET
15ª giornata
Valencia3 – 0
referto
OsasunaMestalla (30.000 spett.)
Arbitro:  Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Madrid
15 dicembre 2013, ore 21:00 CET
16ª giornata
Atlético Madrid3 – 0
referto
ValenciaVicente Calderón (45.000 spett.)
Arbitro:  David Fernández Borbalán (Comitato andaluso)

Valencia
22 dicembre 2013, ore 21:00 CET
17ª giornata
Valencia2 – 3
referto
Real MadridMestalla (40.000[147] spett.)
Arbitro:  Fernando Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Valencia
4 gennaio 2014, ore 20:00 CET
18ª giornata
Valencia2 – 0
referto
LevanteMestalla (40.000 spett.)
Arbitro:  César Muñiz Fernández (Comitato asturiano)

Vigo
11 gennaio 2014, ore 18:00 CET
19ª giornata
Celta Vigo2 – 1
referto
ValenciaBalaídos (20.007 spett.)
Arbitro:  José Luis González González (Comitato castiglianoleonese)

Girone di ritornoModifica

Málaga
17 gennaio 2014, ore 21:00 CET
20ª giornata
Málaga0 – 0
referto
ValenciaLa Rosaleda (15.000 spett.)
Arbitro:  Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Valencia
25 gennaio 2014, ore 20:00 CET
21ª giornata
Valencia2 – 2
referto
EspanyolMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  David Fernández Borbalán (Comitato andaluso)

Barcellona
1º febbraio 2014, ore 16:00 CET
22ª giornata
Barcellona2 – 3
referto
ValenciaCamp Nou (66.969 spett.)
Arbitro:  Pedro Jesús Pérez Montero (Comitato andaluso)

Valencia
8 febbraio 2014, ore 16:00 CET
23ª giornata
Valencia5 – 0
referto
BetisMestalla (40.000 spett.)
Arbitro:  Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Siviglia
16 febbraio 2014, ore 21:00 CET
24ª giornata
Siviglia0 – 0
referto
ValenciaRamón Sánchez-Pizjuán (30.000 spett.)
Arbitro:  Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Valencia
23 febbraio 2014, ore 19:00 CET
25ª giornata
Valencia2 – 1
referto
GranadaMestalla (40.000 spett.)
Arbitro:  José Luis González González (Comitato castiglianoleonese)

Madrid
2 marzo 2014, ore 21:00 CET
26ª giornata
Rayo Vallecano1 – 0
referto
ValenciaCampo de Fútbol de Vallecas (9.720 spett.)
Arbitro:  Carlos Clos Gómez (Comitato aragonese)

Valencia
9 marzo 2014, ore 21:05[148] CET
27ª giornata
Valencia1 – 1
referto
Athletic BilbaoMestalla (40.000 spett.)
Arbitro:  David Fernández Borbalán (Comitato andaluso)

San Sebastián
16 marzo 2014, ore 21:00 CET
28ª giornata
Real Sociedad1 – 0
referto
ValenciaAnoeta (23.845 spett.)
Arbitro:  Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Valencia
23 marzo 2014, ore 19:00 CET
29ª giornata
Valencia2 – 1
referto
VillarrealMestalla (40.000 spett.)
Arbitro:  Pedro Jesús Pérez Montero (Comitato andaluso)

Almería
27 marzo 2014, ore 22:00 CET
30ª giornata
Almería2 – 2
referto
ValenciaJuegos Mediterráneos (11.215 spett.)
Arbitro:  José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Valencia
30 marzo 2014, ore 21:00 CEST
31ª giornata
Valencia1 – 3
referto
GetafeMestalla (35.000 spett.)
Arbitro:  Jesús Gil Manzano (Comitato estremegno)

Valladolid
6 aprile 2014, ore 21:00 CEST
32ª giornata
Real Valladolid0 – 0
referto
ValenciaJosé Zorrilla (16.000 spett.)
Arbitro:  César Muñiz Fernández (Comitato asturiano)

Valencia
13 aprile 2014, ore 17:00 CEST
33ª giornata
Valencia2 – 1
referto
ElcheMestalla (42.000 spett.)
Arbitro:  Alfonso Javier Alvarez Izquierdo (Comitato catalano)

Pamplona
19 aprile 2014, ore 16:00 CEST
34ª giornata
Osasuna1 – 1
referto
ValenciaReyno de Navarra (16.975 spett.)
Arbitro:  Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

Valencia
27 aprile 2014, ore 17:00 CEST
35ª giornata
Valencia0 – 1
referto
Atlético MadridMestalla (50.000 spett.)
Arbitro:  Alberto Undiano Mallenco (Comitato navarro)

Madrid
4 maggio 2014, ore 21:00 CEST
36ª giornata
Real Madrid2 – 2
referto
ValenciaSantiago Bernabéu (81.044 spett.)
Arbitro:  Carlos Clos Gómez (Comitato aragonese)

Valencia
10 maggio 2014, ore 22:03 CEST
37ª giornata
Levante2 – 0
referto
ValenciaCiutat de Valencia (19.000[149] spett.)
Arbitro:  Carlos Velasco Carballo (Comitato madrileno)

Valencia
17 maggio 2014, ore 22:03 CEST
38ª giornata
Valencia2 – 1
referto
Celta VigoMestalla (30.000 spett.)
Arbitro:  Carlos Del Cerro Grande (Comitato madrileno)

Coppa del ReModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2013-2014 e Coppa del Re 2013-2014 (fase finale).

Sedicesimi di finaleModifica

Tarragona
8 dicembre 2013, ore 17:00 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Gimnàstic0 – 0
referto
ValenciaNou Estadi (4.112[150] spett.)
Arbitro:  José Antonio Teixeira Vitienes (Comitato cantabro)

Valencia
19 dicembre 2013, ore 19:30 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Valencia1 – 0
referto
GimnàsticMestalla (7.000[151] spett.)
Arbitro:  Carlos Del Cerro Grande (Comitato madrileno)

Ottavi di finaleModifica

Valencia
7 gennaio 2014, ore 22:00 CET
Ottavi di finale - Andata
Valencia1 – 1
referto
Atlético MadridMestalla (38.000 spett.)
Arbitro:  Carlos Clos Gómez (Comitato aragonese)

Madrid
14 gennaio 2014, ore 21:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Atlético Madrid2 – 0
referto
ValenciaVicente Calderón (30.000 spett.)
Arbitro:  Javier Estrada Fernández (Comitato catalano)

UEFA Europa LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014.

Fase a gironiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a gironi).
Valencia
19 settembre 2013, ore 19:00 CEST
1ª giornata - Gruppo A
Valencia0 – 3
referto
Swansea CityMestalla (32.305[152] spett.)
Arbitro:   Serge Gumienny

Krasnodar
3 ottobre 2013, ore 18:00 CEST
2ª giornata - Gruppo A
Kuban'0 – 2
referto
ValenciaKuban' (29.300[153] spett.)
Arbitro:   Marijo Strahonja

Valencia
24 ottobre 2013, ore 21:05 CEST
3ª giornata - Gruppo A
Valencia5 – 1
referto
San GalloMestalla (25.000 spett.)
Arbitro:   Pol van Boekel

San Gallo
7 novembre 2013, ore 19:00 CET
4ª giornata - Gruppo A
San Gallo2 – 3
referto
ValenciaAFG Arena (16.951[154] spett.)
Arbitro:   Aljaksej Kul'bakoŭ

Swansea
28 novembre 2013, ore 21:05 CET
5ª giornata - Gruppo A
Swansea City0 – 1
referto
ValenciaLiberty Stadium (17.896[155] spett.)
Arbitro:   Luca Banti

Valencia
12 dicembre 2013, ore 19:00 CET
6ª giornata - Gruppo A
Valencia1 – 1
referto
Kuban'Mestalla (14.581[156] spett.)
Arbitro:   Miroslav Zelinka

VAL SWA KUB STG
Valencia 0-3 1-1 5-1
Swansea City 0-1 1-1 1-0
Kuban' 0-2 1-1 4-0
San Gallo 2-3 1-0 2-0
Squadra P.ti G V P S GF GS DG
  Valencia 13 6 4 1 1 12 7 +5
  Swansea City 8 6 2 2 2 6 4 +2
  Kuban' 6 6 1 3 2 7 7 0
  San Gallo 6 6 2 0 4 6 13 -7

  Valencia e   Swansea City qualificate ai sedicesimi di finale di UEFA Europa League 2013-2014 rispettivamente come prima e seconda del girone A.

Fase a eliminazione direttaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Europa League 2013-2014 (fase a eliminazione diretta).
Sedicesimi di finaleModifica
Nicosia
20 febbraio 2014, ore 19:00 CET
Sedicesimi di finale - Andata
Dinamo Kiev0 – 2
referto
ValenciaStadio Neo GSP[157] (1.000[158] spett.)
Arbitro:   Liran Liany

Valencia
27 febbraio 2014, ore 21:05 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Valencia0 – 0
referto
Dinamo KievMestalla (21.000[159] spett.)
Arbitro:   Deniz Aytekin

Ottavi di finaleModifica
Sofia
13 marzo 2014, ore 19:00 CET
Ottavi di finale - Andata
Ludogorec0 – 3
referto
ValenciaVasil Levski (40.000[160] spett.)
Arbitro:   Clément Turpin

Valencia
20 marzo 2014, ore 19:00 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Valencia1 – 0
referto
LudogorecMestalla (15.000[161] spett.)
Arbitro:   Tasos Sidiropoulos

Quarti di finaleModifica
Basilea
3 aprile 2014, ore 21:05 CEST
Quarti di finale - Andata
Basilea3 – 0
referto
ValenciaSt. Jakob-Park (350[162][163] spett.)
Arbitro:   Martin Atkinson

Valencia
10 aprile 2014, ore 21:05 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Valencia5 – 0
(d.t.s.)
(3 – 0)
referto
BasileaMestalla (35.000[164] spett.)
Arbitro:   Viktor Kassai

SemifinaliModifica
Siviglia
24 aprile 2014, ore 21:05 CEST
Semifinali - Andata
Siviglia2 – 0
referto
ValenciaRamón Sánchez-Pizjuán (40.000 spett.)
Arbitro:   Damir Skomina

Valencia
1º maggio 2014, ore 21:05 CEST
Semifinali - Ritorno
Valencia3 – 1
referto
SivigliaMestalla (52.000 spett.)
Arbitro:   Milorad Mažić

StatisticheModifica

Tutte le statistiche aggiornate al 17 maggio 2014, a stagione finita.

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Primera División 49 19 10 3 6 35 24 19 3 7 9 16 29 38 13 10 15 51 53 -2
  Coppa del Re - 2 1 1 0 2 1 2 0 1 1 0 2 4 1 2 1 2 3 -1
  UEFA Europa League 13 7 4 2 1 15 6 7 5 0 2 11 7 14 9 2 3 26 13 +13
Totale 62 28 15 6 7 52 31 28 8 8 12 27 38 56 23 14 19 79 69 +10

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C T C T C T C C T T C T C T C T C T C T C T C T C T T C
Risultato V P P P V V V N P P P V N P V P P V P N N V V N V P N P V N P N V N P N P V
Posizione 9 10 12 16 10 7 6 7 8 11 12 9 9 11 9 9 11 8 8 9 10 8 8 8 8 9 8 8 8 8 8 8 8 8 8 8 10 8

Fonte: Liga – Classifiche, sport.sky.it. URL consultato il 18 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2014).
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

In corsivo i giocatori che hanno lasciato la squadra a stagione già iniziata.[165]

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Europa League Totale
                               
Alcácer, P. P. Alcácer 2376[166]0310011730371590
Alves, D. D. Alves 27-32301-0007-21035-3440
Araújo, V. V. Araújo 6000--------6000
Ayala, S. S. Ayala 0000--------0000
Banega, É. É. Banega 181602000201022170
Barragán, A. A. Barragán 200522020912031192
Bernat, J. J. Bernat 32120401[166]01312049250
Canales, S. S. Canales 190103010520027220
Cartabia, F. F. Cartabia 2504030101231040360
Cissokho, A. A. Cissokho ----------------
Costa, R. R. Costa 2038130209110324111
Domenech, J. J. Domenech 0-000----0-0000-000
Feghouli, S. S. Feghouli3244030001032045760
Fuego, J. J. Fuego 27260301010030402100
Gayá, J. J. Gayá 1000----30004000
Guaita, V. V. Guaita 13-21103-3007-111023-3520
Guardado, A. A. Guardado 160303000301022040
Ibáñez, R. R. Ibáñez --------00000000
Jonas, Jonas 31104010218020401081
Kaak, L. L. Kaak 0000--------0000
Keita, S. S. Keita 11140----701118151
Mathieu, J. J. Mathieu 32381400010120464101
Míchel, Míchel 130302010600021040
Molina, M. M. Molina --------00000000
Pabón, D. D. Pabón 133002000300018300
Parejo, D. D. Parejo 31470404111130465141
Pereira, J. J. Pereira 2508[166]0200011020380100
Piatti, P. P. Piatti 175303000921029740
Pizana, H. H. Pizana 0000--------0000
Portugués, C. C. Portugués 1000----10002000
Postiga, H. H. Postiga 153103100501023420
Rami, A. A. Rami 3010----10014011
Romeu, O. O. Romeu 130301000401018040
Ruiz, S. S. Ruiz 0000----00000000
Ruiz, V. V. Ruiz 111301000701119141
Senderos, P. P. Senderos 8040----311011150
Sivera, A. A. Sivera 00000000----0000
Vargas, E. E. Vargas 17230----821025440
Vezo, R. R. Vezo 81000000----8100
Viera, J. J. Viera 1000--------1000

GiovaniliModifica

Organigramma societarioModifica

Area direttiva

  • Direttore generale: Francisco Joaquín Pérez[167]
  • Direttore sportivo: José Manuel Embela[168]
  • Direttore tecnico: Rubén Baraja[169]
  • Amministratore delegato Valencia Mestalla: Salvador Gomar[170]

Area tecnica - Valencia Mestalla[170]

  • Team manager: Francisco Camarasa Castellar
  • Allenatore: Nico Estévez (fino al 7 aprile 2014)[171]
    Curro Torres (dal 7 aprile 2014)[172]
  • Preparatore dei portieri: Luis Vicente de Miguel Rivera
  • Magazziniere: Pedro Mares Sancho

Area sanitaria - Valencia Mestalla[170]

  • Medico: Antonio Giner Marco
  • Fisioterapista: Joaquín Galindo Valiente
  • Recupero infortunati: Gonzalo Bau Requesens

Area tecnica - Juvenil A[173]

  • Team manager: Angel Gallego
  • Allenatore: Rubén Baraja[63]
  • Allenatore in seconda: Carlos Arroyo
  • Preparatore dei portieri: Marrama
  • Preparatore atletico: Manu Poblaciones

Area tecnica - Juvenil B[174]

  • Team manager: Eduardo Llorens
  • Allenatore: Rubén Mora
  • Allenatore in seconda: Xavi Calabuig
  • Preparatore dei portieri: Marrama
  • Preparatore atletico: Toni Astorgano

Area tecnica - Cadete A[175]

  • Team manager: Fernando
  • Allenatore: Curro Torres (fino al 7 aprile 2014)[172]
    Miguel (dal 7 aprile 2014)
  • Allenatore in seconda: Toni
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatore atletico: Sergi

Area tecnica - Cadete B[176]

  • Team manager: Alberto
  • Allenatore: Taja
  • Allenatore in seconda: Manuel Ruz
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatore atletico: Alvaro

Area tecnica - Cadete C[177]

  • Team manager: Antonio
  • Allenatore: Raúl Muñoz
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatore atletico: Juan Carlos Serra

Area tecnica - Cadete D[178]

  • Allenatore: Juanfran
  • Allenatore in seconda: Daniel
  • Preparatore atletico: Juan Carlos Serra

Area tecnica - Infantil A[179]

  • Team manager: Jose Joaquin
  • Allenatore: Jorge Manteca
  • Allenatore in seconda: Toni Hernandez
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatore atletico: Adrián

Area tecnica - Infantil B[180]

  • Team manager: Gabi
  • Allenatore: Miguel Angel Angulo
  • Allenatore in seconda: Rodrigo Aranda
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatori atletici: Rubén Hernandez e Michel Bellver

Area tecnica - Infantil C[181]

  • Team manager: Luis
  • Allenatore: Sergio Ventosa
  • Preparatore dei portieri: Toni Ibañez
  • Preparatore atletico: Rafa Murgui

Area tecnica - Infantil D[182]

  • Allenatore: Miguel Angel Vila
  • Preparatore atletico: Rodrigo Aranda

PiazzamentiModifica

Dati ricavati dal sito internet ufficiale del club valenciano.[183] Selezionare la categoria desiderata per visualizzarne la classifica.

  • Valencia Mestalla:
  • Juvenil A:
    • Campionato: 1º classificato nel gruppo 7 della División de Honor. Qualificato alla "Copa de Campeones".
    • Copa de Campeones: Quarti di finale.[184]
    • Ruhr-Cup International: Finalista.[185][186]
  • Juvenil B:
    • Campionato: 2º classificato nel gruppo 8 della Liga Nacional Juvenil.
  • Cadete A:
    • Campionato: 1º classificato.
  • Cadete B:
    • Campionato: 1º classificato.
  • Cadete C:
    • Campionato: 1º classificato.
  • Infantil A:
    • Campionato: 2º classificato.
  • Infantil B:
    • Campionato: 1º classificato.
  • Infantil C:
    • Campionato: 1º classificato.

NoteModifica

  1. ^ a b (ES) Comunicado oficial: Don Amadeo Salvo, nuevo presidente del Valencia CF, valenciacf.com, 5 giugno 2013. URL consultato il 19 giugno 2013 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2013).
  2. ^ I partecipanti all'Europa League sul sito ufficiale della UEFA
  3. ^ (ES) Comunicado oficial: Miroslav Djukic, nuevo entrenador del Valencia CF, valenciacf.com, 5 giugno 2013. URL consultato il 19 giugno 2013 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2013).
  4. ^ Djukić torna al Valencia, uefa.com, 5 giugno 2013. URL consultato il 24 giugno 2013.
  5. ^ Tutte le informazioni sul ritiro: (ES) Este miércoles arranca el ‘stage’ de pretemporada en Alemania[collegamento interrotto], valenciacf.com, 10 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  6. ^ (ES) Oriol Romeu, Banega y Feghouli ya están en Speyer[collegamento interrotto], valenciacf.com, 13 luglio 2013. URL consultato il 16 luglio 2013.
  7. ^ Buenas sensaciones pese a la derrota en el primer partido de la pretemporada (2-1), valenciacf.com, 14 luglio 2013. URL consultato il 16 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2013).
  8. ^ (ES) Solo faltó la puntería (0-0)[collegamento interrotto], valenciacf.com, 17 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  9. ^ (ES) Amadeo Salvo y Luis Cervera acuden al entrenamiento del Valencia CF en Speyer[collegamento interrotto], valenciacf.com, 20 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  10. ^ (ES) La puntería marca la diferencia en el último encuentro del ‘stage’ de pretemporada del Valencia CF (1-0)[collegamento interrotto], valenciacf.com, 20 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  11. ^ (ES) Il progetto e l'immagine dello stadio Archiviato il 26 luglio 2013 in Internet Archive.
  12. ^ (ES) Andrés Guardado y Juan Bernat trabajan con el resto del grupo tras su retorno vacacional[collegamento interrotto], valenciacf.com, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  13. ^ Juve, Milan e Inter alla International Champions Cup: anticipo di campionato in USA, sportmediaset.mediaset.it, 29 maggio 2013. URL consultato il 19 giugno 2013.
  14. ^ (ES) El Valencia CF disputará la Guinness International Champions Cup en USA con los mejores clubes del mundo, valenciacf.com, 30 maggio 2013. URL consultato il 19 giugno 2013 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2013).
  15. ^ (ES) Benvenuto AC Milan![collegamento interrotto], valenciacf.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  16. ^ Il Milan espugna Valencia. Ora il derby o Mourinho[collegamento interrotto], corrieredellosport.it, 27 luglio 2013. URL consultato il 28 luglio 2013.
  17. ^ a b Robinho-De Jong: Milan ok contro il Valencia nell'antipasto di Champions, La Gazzetta dello Sport, 27 luglio 2013. URL consultato il 28 luglio 2013.
  18. ^ a b (ES) #VCFUSAtour - Plan de actividades del equipo en la Gira por USA[collegamento interrotto], valenciacf.com, 1º agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013.
  19. ^ Inter-Valencia 0-4. Banega, che gol! Poi segnano anche Viera (2) e Jonas, La Gazzetta dello Sport, 4 agosto 2013. URL consultato il 7 agosto 2013.
  20. ^ Inter travolta dal Valencia, finisce 4-0 a East Rutherford, repubblica.it, 5 agosto 2013. URL consultato il 6 agosto 2013.
  21. ^ (ES) #VCFUSAtour - Pleno de victorias en la gira por EEUU (1-0), valenciacf.com, 7 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2013).
  22. ^ (ES) Hélder Postiga completa su primer entrenamiento con el Valencia CF[collegamento interrotto], valenciacf.com, 9 agosto 2013. URL consultato il 9 agosto 2013.
  23. ^ (ES) I filmati della presentazione della squadra[collegamento interrotto]
  24. ^ (ES) Sergio Canales y Juan Sol presentan la 42ª edición del “Trofeo Naranja Estrella Damm”, valenciacf.com, 6 agosto 2013. URL consultato il 6 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2013).
  25. ^ (ES) ESPECIAL - #TrofeoEstrellaDamm- El Valencia CF conquista el Trofeo Naranja Estrella Damm en una noche redonda (2-1), valenciacf.com, 11 agosto 2013. URL consultato il 12 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2013).
  26. ^ (ES) #TrofeoEstrella Damm - Debut, buen partido, trabajo y un gol...mejor imposible[collegamento interrotto], valenciacf.com, 11 agosto 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  27. ^ (ES) Impresionantes colas en Mestalla para el alta de nuevos abonos para la temporada 2013-14[collegamento interrotto], valenciacf.com, 12 agosto 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  28. ^ (ES) Ricardo Costa, el primer goleador del Valencia CF en la nueva temporada[collegamento interrotto], valenciacf.com, 18 agosto 2013. URL consultato il 18 agosto 2013.
  29. ^ (ES) Liga, Caballero horror: il Valencia batte il Malaga 1-0, tuttomercatoweb.com, 18 agosto 2013. URL consultato il 18 agosto 2013.
  30. ^ (ES) Postiga marca el gol del VCF en Cornellà El Prat[collegamento interrotto], valenciacf.com, 24 agosto 2013. URL consultato il 25 agosto 2013.
  31. ^ (ES) Amarga derrota del Valencia CF en su visita a Cornellà El Prat[collegamento interrotto], valenciacf.com, 24 agosto 2013. URL consultato il 25 agosto 2013.
  32. ^ a b c (ES) 3-1: Remontada a lo grande del Espanyol ante el Valencia, mundodeportivo.com, 25 agosto 2013. URL consultato il 25 agosto 2013.
  33. ^ (EN) Espanyol powers past Valencia as Sociedad grab draw, fifa.com, 24 agosto 2013. URL consultato il 25 agosto 2013.
  34. ^ a b c Liga – Nei match del sabato crolla il Valencia. Ancora rimonta e vittoria per il Villarreal, soccermagazine.it. URL consultato il 25 agosto 2013.
  35. ^ (EN) Carlos Vela gives Sociedad 1-1 draw at Elche[collegamento interrotto], miamiherald.com, 24 agosto 2013. URL consultato il 25 agosto 2013.
  36. ^ a b c (ES) 2-3: El Barça debe golear al Valencia pero acaba sufriendo al final, mundodeportivo.com, 2 settembre 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  37. ^ a b c (ES) Alfonso Gil, 2-3: Messi da el triunfo al Barça ante un Valencia que soñó con la remontada, mundodeportivo.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  38. ^ a b c Liga, Valencia – Barcellona 2-3. Tante emozioni al Mestalla, sportcafe24.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  39. ^ a b c d (ES) Partido épico en Mestalla (2-3)[collegamento interrotto], valenciacf.com, 1º settembre 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  40. ^ (ES) El Valencia CF, rival del Pucela en el XL Trofeo Ciudad de Valladolid[collegamento interrotto], valenciacf.com, 8 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013.
  41. ^ (ES) El Valencia CF conquistó el Trofeo Ciudad de Valladolid (2-4)[collegamento interrotto], valenciacf.com, 6 settembre 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  42. ^ Tommaso Maschio, Liga, al Betis basta un tempo. Valencia ancora sconfitto, tuttomercatoweb.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  43. ^ a b c (EN) Real Betis 3-1 Valencia: Betis kill off Valencia with clinical first-half display, insidespanishfootball.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2013).
  44. ^ a b (ES) Derrota justa en el Villamarín (3-1), valenciacf.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  45. ^ (ES) 3-1: Djukic salva el cuello y deja colista al Sevilla, mundodeportivo.com, 23 settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  46. ^ Alessandra Stefanelli, Liga, Valencia all'ultimo respiro: Granada ko, tuttomercatoweb.com, 24 settembre 2013. URL consultato il 28 settembre 2013.
  47. ^ (ES) 0-1: Jonas acaba con el bostezo en Granada en el 93', mundodeportivo.com, 26 settembre 2013. URL consultato il 28 settembre 2013.
  48. ^ Alessandra Stefanelli, Liga, terza vittoria di fila per il Valencia: Rayo nei guai, tuttomercatoweb.com, 28 settembre 2013. URL consultato il 28 settembre 2013.
  49. ^ a b c La pazienza premia il Valencia contro il Kuban, it.uefa.com, 3 ottobre 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  50. ^ a b c d (ES) 0-2: El Valencia endereza en Krasnodar su rumbo en Europa, www.mundodeportivo.com, 3 ottobre 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  51. ^ Alfonso Alfano, Europa League, gruppo A: riscatto Valencia in Russia, Swansea a punteggio pieno, www.tuttocalcioestero.it, 3 ottobre 2013. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  52. ^ a b (ES) 1-1: Una reacción final permite al Athletic empatar y mantenerse en Europa, mundodeportivo.com, 7 ottobre 2013. URL consultato il 10 ottobre 2013.
  53. ^ San Gallo non pervenuto a Valencia, sport.rsi.ch, 24 ottobre 2013. URL consultato il 31 ottobre 2013.
  54. ^ (ES) 5-1: El Valencia no dio opción al St. Gallen con goles e intensidad, mundodeportivo.com, 25 ottobre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  55. ^ a b c (ES) 1-2: El colista Almería incendia al Valencia en Mestalla, mundodeportivo.com, 31 ottobre 2013. URL consultato il 31 ottobre 2013.
  56. ^ a b Alessandra Stefanelli, Liga, pañolada al Mestalla: il Valencia cade in casa con l'Almeria, tuttomercatoweb.com, 30 ottobre 2013. URL consultato il 31 ottobre 2013.
  57. ^ Sul sito ufficiale dell'azienda cinese il rinnovo della sponsorizzazione
    (EN) JinkoSolar Renews Sponsorship for Valencia Club de Fútbol, jinkosolar.com, 15 maggio 2012.
  58. ^ a b La descrizione delle nuove maglie: Joma presenta le nuove maglie del Valencia CF 2013-14, joma-sport.com, 25 giugno 2013.
  59. ^ Le immagini delle maglie nei dettagli, passionemaglie.it.
  60. ^ a b (ES) Dati ricavati da El Consejo, valenciacf.com. URL consultato il 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2013).
  61. ^ (ES) Rueda de prensa de la reunión del Consejo de Administración, valenciacf.com, 21 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  62. ^ (ES) Comunicado oficial: Luis Cervera, nuevo director general del Valencia CF, valenciacf.com, 14 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  63. ^ a b (ES) Mestalla vibra con la presentación de Oriol Romeu, valenciacf.com, 12 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  64. ^ (ES) Djukic, Amadeo Salvo y Luis Cervera apoyan la candidatura de Madrid a los Juegos Olímpicos de 2020, valenciacf.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  65. ^ (ES) #VCFUSAtour - 'Es capital la presencia de la marca del Valencia CF en Estados Unidos', valenciacf.com, 7 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  66. ^ (ES) Dati appresi dalla sezione Cuerpo Técnico, valenciacf.com. URL consultato il 17 settembre 2013.
  67. ^ (ES) Reunión de trabajo del Valencia CF, valenciacf.com, 8 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  68. ^ a b (ES) Comunicado Oficial: Destitución de Miroslav Djukic, valenciacf.com, 16 dicembre 2013. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  69. ^ (ES) Comunicado Oficial: Juan Antonio Pizzi, nuevo entrenador del Valencia Club de Fútbol, valenciacf.com, 26 dicembre 2013. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  70. ^ (ES) Dati ricavati ancora dal sito, nella sezione Servicios Médicos, valenciacf.com. URL consultato il 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2013).
  71. ^ (ES) 'El resultado de las pruebas son muy satisfactorias', valenciacf.com, 11 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  72. ^ Plantilla 2013 / 2014, valenciacf.com. URL consultato il 15 gennaio 2014.
  73. ^ Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato ma a stagione già cominciata (dopo la prima giornata di campionato).
  74. ^ a b c d e Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  75. ^ a b c d e f Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  76. ^ 44 in Europa League. Il calciatore, in questa competizione, non può utilizzare il numero 4 in quanto è già stato indossato da Adil Rami nella fase a gruppi.
    Cfr. (ES) Lista de Inscritos en UEFA Europa League y dorsales en LFP, valenciacf.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 2 luglio 2014.
  77. ^ Acquistato durante la sessione estiva di calciomercato ma a stagione già cominciata (dopo la prima giornata di campionato).
  78. ^ 42 in Europa League. Il calciatore, in questa competizione, non può utilizzare il numero 11 in quanto è già stato indossato da Dorlan Pabón nella fase a gruppi.
    Cfr. (ES) Lista de Inscritos en UEFA Europa League y dorsales en LFP, valenciacf.com, 4 febbraio 2014. URL consultato il 2 luglio 2014.
  79. ^ Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato ma a stagione già cominciata (dopo la seconda giornata di campionato).
  80. ^ a b c d Aggregato dal Valencia Mestalla.
  81. ^ a b In realtà, per quanto riguarda l'attaccante del Paraguay, il riscatto è avvenuto il 26 febbraio in seguito a una clausola del prestito del giocatore: al compimento delle 20 presenze Valdez sarebbe diventato un giocatore del Valencia a tutti gli effetti, dietro pagamento di 3 milioni di euro, evento verificatisi nella data sopracitata
    Cfr. Ufficiale: Valencia, riscatto automatico per Valdez, alfredopedulla.com, 26 febbraio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  82. ^ a b Il Valencia si riprende Míchel, uefa.com, 20 giugno 2013. URL consultato il 24 giugno 2013.
  83. ^ (ES) Comunicado Oficial: ‘Míchel’ vuelve al Valencia CF, valenciacf.com, 20 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  84. ^ Colpo Tino Costa per lo Spartak, uefa.com, 5 giugno 2013. URL consultato il 24 giugno 2013.
  85. ^ (ES) Comunicado oficial: Traspaso de Tino Costa al Spartak de Moscú, valenciacf.com, 5 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  86. ^ (ES) David Albelda, un capitán para la historia, valenciacf.com, 10 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  87. ^ (ES) Comunicado oficial, valenciacf.com, 10 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  88. ^ (ES) El Valencia no ofrece la renovación a Albelda, superdeporte.es, 11 giugno 2013. URL consultato il 23 giugno 2013.
  89. ^ (ES) Comunicado oficial: Oriol Romeu, nuevo jugador del Valencia CF, valenciacf.com, 12 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  90. ^ (ES) Comunicado oficial: Prolongación contractual de Carlos Delgado, valenciacf.com, 18 luglio 2013. URL consultato il 7 settembre 2013.
  91. ^ (EN) Arabian Gulf League: Al Jazira's Valdez eyes Asian Champions League, thenational.ae, 21 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  92. ^ (ES) Comunicado oficial: Traspaso de Nelson Valdez al Al Jazira Football Club, valenciacf.com, 19 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  93. ^ a b Valencia, Vidagany: "Offerta accettata, Gago è del Boca Juniors", tuttomercatoweb.com, 24 luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  94. ^ (ES) Comunicado oficial: Traspaso de Roberto Soldado al Tottenham Hotspur Football Club, valenciacf.com, 1º agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  95. ^ a b Soldado ufficiale al Tottenham, sport.it.msn.com, 1º agosto 2013. URL consultato il 2 agosto 2013.
  96. ^ (ES) Comunicado Oficial: Fichaje del jugador portugués Hélder Postiga, valenciacf.com, 8 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  97. ^ Calciomercato Valencia, arriva Postiga: il portoghese sostituisce Soldado, tuttocalcioestero.it, 6 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013.
  98. ^ Calcio: Valencia, acquistato Postiga dal Saragozza[collegamento interrotto], it.eurosport.yahoo.com, 6 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013.
  99. ^ a b (ES) Comunicado Oficial: Cesión de Salva Ruiz al CD Tenerife, valenciacf.com, 9 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  100. ^ (ES) El joven Salva Ruiz, octavo refuerzo tinerfeñista, ya está en la isla, laverdad.es, 9 agosto 2013. URL consultato il 9 agosto 2013.
  101. ^ (ES) Salva Ruiz se despide de la afición del Valencia CF hasta la próxima temporada, valenciacf.com, 9 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  102. ^ a b (ES) Comunicado Oficial: Cesión de Aly Cissokho al Liverpool Football Club, valenciacf.com, 20 agosto. URL consultato il 17 settembre 2013.
  103. ^ (EN) Aly Cissokho signs for Liverpool on season-long loan deal, mirror.co.uk, 20 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013.
  104. ^ (EN) Liverpool sign Aly Cissokho on season-long loan deal from Valencia, theguardian.com, 20 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013.
  105. ^ (ES) Comunicado Oficial: Fichaje del jugador Dorlan Pabón por el Valencia CF, valenciacf.com, 27 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  106. ^ Descrizione e video della presentazione di Pabón: (ES) #PólvoraEnMestalla - Presentación oficial de Dorlan Pabón, valenciacf.com, 28 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  107. ^ a b Il Valencia acquista Pabón, it.uefa.com, 28 agosto 2013. URL consultato il 29 agosto 2013.
  108. ^ (ES) Salvo firma la venta de Pabón por cinco millones al Monterrey, valenciacf.lasprovincias.es, 5 giugno 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  109. ^ a b (ES) Jonathan Viera sale cedido al Rayo Vallecano, superdeporte.es, 30 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  110. ^ (ES) Comunicado Oficial: Cesión de Jonathan Viera al Rayo Vallecano SAD, valenciacf.com, 30 agosto 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  111. ^ a b (ES) Jonathan Viera se marcha cedido al Rayo Vallecano, futbol.as.com, 30 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  112. ^ a b (ES) Jonathan Viera se va cedido al Rayo Vallecano, deportevalenciano.com, 30 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  113. ^ Paco Alcácer[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  114. ^ Míchel, transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  115. ^ Javi Fuego[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  116. ^ Romeu, transfermarkt.it, 12 luglio 2013. URL consultato il 13 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2013).
  117. ^ Postiga, transfermarkt.it, 8 agosto 2013. URL consultato l'8 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2013).
  118. ^ Il costo del cartellino era di 7,5 milioni di euro, ma metà è stata acquistata dal Valencia, mentre l'altra da Doyen Group.
    Cfr. (ES) Salvo firma la venta de Pabón por cinco millones al Monterrey, valenciacf.lasprovincias.es, 5 giugno 2014. URL consultato il 24 luglio 2014.
  119. ^ Gago, transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 1º luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2013).
  120. ^ Valdez[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  121. ^ Tino Costa[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  122. ^ Albelda[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  123. ^ Valdez[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 17 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  124. ^ Soldado, transfermarkt.it, 1º agosto. URL consultato il 2 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2013).
  125. ^ Cissokho, transfermarkt.it, 20 agosto 2013. URL consultato il 21 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  126. ^ Viera[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 agosto 2013. URL consultato il 2 settembre 2013.
  127. ^ Valdez[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 30 giugno 2013. URL consultato il 1º luglio 2013.
  128. ^ Gago[collegamento interrotto], transfermarkt.it, 24 luglio 2013. URL consultato il 26 luglio 2013.
  129. ^ a b c Stefano Scacchi, Milan: è il primo giorno di Rami, Balotelli ko, repubblica.it, 17 ottobre 2013. URL consultato il 20 gennaio 2013.
  130. ^ a b (ES) Comunicado Oficial: Cesión de Adil Rami, valenciacf.com, 16 ottobre 2013. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  131. ^ (ES) El Valencia presenta a Rubén Vezo, mundodeportivo.com, 31 dicembre 2013. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  132. ^ Ufficiale: Valencia, ecco Ruben Vezo, alfredopedulla.com, 31 dicembre 2013. URL consultato il 24 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2014).
  133. ^ Napoli, Vargas ceduto prestito al Valencia, sscnapoli.it, 23 gennaio 2014. URL consultato il 24 gennaio 2014.
  134. ^ (ES) Comunicado oficial: Cesiones de Dorlan Pabón, Hélder Postiga y Andrés Guardado, valenciacf.com, 30 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  135. ^ Il Valencia riporta Keita in Spagna, it.uefa.com, 31 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014.
  136. ^ Vezo, transfermarkt.it, 1º gennaio 2014. URL consultato il 15 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2014).
  137. ^ Vargas, transfermarkt.it, 23 gennaio 2014. URL consultato il 24 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  138. ^ Keita, transfermarkt.it, 30 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  139. ^ Senderos, transfermarkt.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  140. ^ Araújo, transfermarkt.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  141. ^ Rami, transfermarkt.it, 3 gennaio 2014. URL consultato il 20 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2013).
  142. ^ Pabón, transfermarkt.it, 27 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  143. ^ Postiga, transfermarkt.it, 29 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2014).
  144. ^ Guardado, transfermarkt.it, 30 gennaio 2014. URL consultato il 31 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  145. ^ Banega, transfermarkt.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  146. ^ Canales, transfermarkt.it, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  147. ^ VALENCIA VS. REAL MADRID 2 - 3, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  148. ^ La partita sarebbe dovuta cominciare alle 21:00 ma è stata posticipata di cinque minuti a causa di problemi relativi all'impianto d'illuminazione dello stadio.
  149. ^ (ES) Partido Levante UD - Valencia CF en directo, lfp.es. URL consultato il 12 maggio 2014.
  150. ^ GIMNASTIC DE TARRAGONA VS. VALENCIA 0 - 0, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  151. ^ VALENCIA VS. GIMNASTIC DE TARRAGONA 1 - 0, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  152. ^ VALENCIA VS. SWANSEA CITY 0 - 3, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  153. ^ KUBAN' KRASNODAR VS. VALENCIA 0 - 2, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  154. ^ ST. GALLEN VS. VALENCIA 2 - 3, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  155. ^ SWANSEA CITY VS. VALENCIA 0 - 1, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  156. ^ VALENCIA VS. KUBAN' KRASNODAR 1 - 1, it.soccerway.com. URL consultato il 13 gennaio 2014.
  157. ^ Giocata in campo neutro per problemi di sicurezza a Kiev.
  158. ^ (ES) Xavi Muñoz, 0-2: Estelar Vargas para el Valencia ante el Dinamo, mundodeportivo.com, 20 febbraio 2014. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  159. ^ (ES) Jesús Galindo, 0-0: El Valencia cumple con el trámite y ya está en octavos, mundodeportivo.com, 28 febbraio 2014. URL consultato il 2 marzo 2014.
  160. ^ (ES) EFE, 0-3: El Valencia impuso su ley pese a jugar con uno menos desde el minuto 23, mundodeportivo.com, 20 marzo 2014. URL consultato il 25 marzo 2014.
  161. ^ (ES) Jesús Galindo, 1-0: El Valencia vuelve a ganar al Ludogorets, mundodeportivo.com, 20 marzo 2014. URL consultato il 21 marzo 2014.
  162. ^ Giocata a porte chiuse.
  163. ^ (ES) Manuel Segura, 3-0: El Basilea repasa al Valencia, mundodeportivo.com, 4 aprile 2014. URL consultato l'11 aprile 2014.
  164. ^ (ES) Manuel Segura, 5-0: Remontada histórica che con hat trick de Alcácer, mundodeportivo.com, 11 aprile 2014. URL consultato l'11 aprile 2014.
  165. ^ Ovvero dopo la prima partita ufficiale della squadra, svoltasi il 17 agosto 2013 contro il Málaga.
  166. ^ a b c Un'ammonizione ricevuta a partita conclusa
  167. ^ (ES) Comunicado oficial: Presentación de Francisco Joaquín Pérez 'Rufete' como Manager General Deportivo de la Escuela, valenciacf.com, 17 giugno 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  168. ^ (ES) La AFVCF presenta al nuevo Director Deportivo[collegamento interrotto], futbolistasvalenciacf.com, 24 luglio 2013. URL consultato il 31 luglio 2013.
  169. ^ (ES) Éxito en la inauguración de la exposición '30 anys en el cor del València CF' en Alfafar, valenciacf.com, 6 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  170. ^ a b c (ES) Cuerpo Técnico, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  171. ^ (ES) Es un reto apasionante e ilusionante, valenciacf.com, 16 luglio 2013. URL consultato il 3 luglio 2014.
  172. ^ a b (ES) Curro Torres, nuevo entrenador del Valencia CF - Mestalla, valenciacf.com, 7 aprile 2014. URL consultato il 3 luglio 2014.
  173. ^ (ES) Plantilla Juvenil A 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  174. ^ (ES) Plantilla Juvenil B 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  175. ^ (ES) Plantilla Cadete A 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  176. ^ (ES) Plantilla Cadete B 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  177. ^ (ES) Plantilla Cadete C 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  178. ^ (ES) Plantilla Cadete D 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  179. ^ (ES) Plantilla Infantil A 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  180. ^ (ES) Plantilla Infantil B 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  181. ^ (ES) Plantilla Infantil C 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  182. ^ (ES) Plantilla Infantil D 13-14 2013, valenciacf.com. URL consultato il 3 luglio 2014.
  183. ^ (ES) Clasificaciones de la Escuela de Fútbol, valenciacf.com. URL consultato il 27 giugno 2014.
  184. ^ (ES) División de Honor, resultados-futbol.com. URL consultato il 27 giugno 2014.
  185. ^ (EN) Ruhr Cup-U19 Youth U19 team 0-2 Wolfsburg Abstract No. 4, best-news.us, 28 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  186. ^ I video delle giovanili, tra cui uno della finale persa ai rigori
    (ES) Especial VIDEOS RESUMEN de los partidos de la Escuela, valenciacf.com, 30 luglio 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio