Valentino (ribelle)

Valentino (latino: Valentinus; ... – 368) fu un ribelle che combatté contro il comes Teodosio in Britannia.

BiografiaEdit

Valentino, originario della provincia romana della Pannonia Valeria, era il fratello della moglie del vicarius Massimino. Commise un grave delitto e fu inviato in esilio in Britannia romana, dove si adoperò per rivoltarsi contro il comes Teodosio (padre dell'imperatore Teodosio I), corrompendo soldati e altri personaggi con la promessa di lauti compensi.

Teodosio venne a sapere dei progetti di Valentino e, quando giunse il momento, lo consegnò al generale Dulcizio assieme ai pochi che l'avevano sostenuto, ordinando che fossero messi a morte.

BibliografiaEdit

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie