Valerio Galeotto Malatesta

Signoria di Rimini
(1334-1528)

Malatesta
Blasone Malatesta.svg

Ferrantino (1334-1335)
Malatesta II (1335-1364)
Ungaro (1364-1372)

Galeotto I (1372-1385)

Figli

Carlo I (1385-1429)

Galeotto Roberto (1429-1432)

Sigismondo Pandolfo (1432-1468)

Sallustio (1468-1469)

Roberto (1469-1482)

Figli

Pandolfaccio (1482-1528)

Figli
  • Sigismondo
  • Roberto
  • Isabella
  • Annibale
  • Ginevra
  • Malatesta
  • Galeotto
Modifica

Valerio Galeotto Malatesta (Rimini, ... – Gualdo, novembre 1470) è stato un nobile e religioso italiano.

BiografiaModifica

Era figlio naturale di Sigismondo Pandolfo, signore di Rimini e Cesena, legittimato da papa Niccolò V con bolla del 1453 e nominato protonotario apostolico. Ebbe in commenda l'abbazia di San Gaudenzio di Rimini e successivamente fu canonico della cattedrale. Entrò in contrasto con il fratello Roberto, che lo accusò di congiura per voler dischiudere le porte di Rimini all'esercito pontificio, per questo venne fatto uccidere nel novembre 1470, mentre si trovava a Gualdo.

DiscendenzaModifica

Ebbe due figlie naturali: Serafina e Camilla.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Galeotto I Malatesta Pandolfo I Malatesta  
 
Taddea da Rimini  
Pandolfo III Malatesta  
Gentile da Varano Rodolfo II da Varano  
 
 
Sigismondo Pandolfo Malatesta  
Giacomino di Barignano  
 
 
Antonia da Barignano  
 
 
 
Valerio Galeotto Malatesta  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Malatesta di Rimini, Torino, 1835, ISBN non esistente.