Apri il menu principale

Valerio Valeri

cardinale italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri persone con questo nome, vedi Valerio Valeri (disambigua).
Valerio Valeri
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Valerio Valeri (cardinal).svg
Pax in virtute
 
Incarichi ricoperti
 
Nato7 novembre 1883, Santa Fiora
Ordinato presbitero21 dicembre 1907
Nominato arcivescovo18 ottobre 1927 da papa Pio XI
Consacrato arcivescovo28 ottobre 1927 dal cardinale Donato Raffaele Sbarretti Tazza
Creato cardinale12 gennaio 1953 da papa Pio XII
Deceduto22 luglio 1963, Roma
 

Valerio Valeri (Santa Fiora, 7 novembre 1883Roma, 22 luglio 1963) è stato un cardinale italiano.

BiografiaModifica

 
Targa sulla casa natale a Santa Fiora

Nacque a Santa Fiora, in diocesi di Città della Pieve, il 7 novembre 1883.

Fu ordinato sacerdote a Roma il 25 dicembre 1907.

Entrato nella diplomazia vaticana, fu consacrato vescovo nell'ottobre 1927; delegato apostolico in Egitto e in Arabia Saudita, fu eletto nunzio in Francia l'11 luglio 1936, venendo insignito della Legion d'Onore nel 1944; richiesto l'avvicendamento dal generale Charles De Gaulle dopo la caduta del maresciallo Philippe Pétain, fino al 1948 fu agli Affari Straordinari presso la Segreteria di Stato.

Papa Pio XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 12 gennaio 1953.

Nel conclave dell'ottobre 1958, che elesse papa Giovanni XXIII, fu uno dei cardinali più votati, dopo Krikor Bedros XV Aghagianian e Giacomo Lercaro.

Morì il 22 luglio 1963 all'età di 79 anni; il suo corpo riposa nella tomba di famiglia a Santa Fiora.

Genealogia episcopaleModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64101103 · ISNI (EN0000 0000 6154 2736 · GND (DE1104042568 · BNF (FRcb124518834 (data) · WorldCat Identities (EN64101103