Apri il menu principale

Valerio Verre

calciatore italiano
Valerio Verre
Valerio Verre of AS Roma (cropped).jpg
Verre in allenamento alla Roma nel 2012
Nazionalità Italia Italia
Altezza 181 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Verona
Carriera
Giovanili
1998-2003non conosciuta Quarto Miglio
2003-2004non conosciuta Real Tuscolano
2004-2005Romulea
2005-2012Roma
Squadre di club1
2011-2012Roma0 (0)
2012-2013Siena8 (0)
2013-2014Palermo20 (0)
2014-2015Perugia37 (5)[1]
2015-2017Pescara59 (1)[2]
2017-2018Sampdoria17 (0)
2018-2019Perugia35 (12)[3]
2019-Verona11 (1)
Nazionale
2009Italia Italia U-163 (1)
2010-2011Italia Italia U-1714 (3)
2011-2013Italia Italia U-1920 (2)
2013-2015Italia Italia U-208 (0)
2015-2017Italia Italia U-218 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 novembre 2019

Valerio Verre (Roma, 11 gennaio 1994) è un calciatore italiano, centrocampista del Verona in prestito dalla Sampdoria.

Caratteristiche tecnicheModifica

Elemento di qualità, bravo nel leggere in anticipo il gioco, sia in fase offensiva che difensiva. Ambidestro, si tratta inoltre di un ottimo tiratore dalla distanza ed esecutore di calci piazzati. Possiede inoltre una buona abilità negli inserimenti senza palla e un buon fiuto del gol.[4] Nel suo repertorio sono presenti il doppio passo e la veronica[4] ed è in grado di partecipare attivamente alle fasi offensive del gioco trovando talvolta la via del gol,[4] cosa che avveniva più spesso ai tempi delle giovanili, periodo in cui arrivava a segnare anche alcune triplette.[5]

Iniziò la carriera come trequartista arretrando successivamente la sua posizione in campo fino a diventare un regista.[6] Giuseppe Iachini, suo allenatore al Siena e al Palermo, lo ha definito «una mezz'ala con caratteristiche propositive, può fare più ruoli per le caratteristiche che ha».[7] Gioca al meglio come mezzala sinistra in un centrocampo a tre[4] e Luis Enrique, suo allenatore alla Roma, lo ha anche utilizzato come attaccante esterno in un attacco composto da tre giocatori.[4] Nelle giovanili della Roma, sotto la guida tecnica di Andrea Stramaccioni, aveva il compito di arretrare la propria posizione nel caso in cui i terzini fossero avanzati.[5]

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli inizi alla RomaModifica

Dopo gli inizi con Polisportiva Quarto Miglio, Real Tuscolano e Romulea, nel 2005 entra a far parte del settore giovanile della Roma, dove cresce nelle varie categorie fino alla Primavera, con la quale vince il campionato nel 2011.[4]

Nella stagione 2011-2012 conquista la fiducia del neo-tecnico giallorosso Luis Enrique, che già in ritiro esprime la sua stima per il giovane giocatore.[8] L'allenatore lo fa esordire in prima squadra a 17 anni, il 25 agosto 2011, contro lo Slovan Bratislava, gara dei play-off di Europa League, subentrando al posto di Gianluca Caprari nella partita terminata per 1-1 che sancisce l'uscita anticipata dalle competizioni europee della squadra giallorossa.[9][10]

Siena e PalermoModifica

Nell'estate del 2012, a 18 anni, passa in compartecipazione al Genoa per 1,5 milioni di euro, nell'ambito dell'affare che ha portato Mattia Destro nella capitale.[11] Nel contempo viene mandato in prestito al Siena e debutta in bianconero il 19 agosto in Coppa Italia nel 4-2 contro il Vicenza, segnando il gol del 4-2 al 95'.[12] Debutta in Serie A il 26 agosto giocando da titolare la sfida contro il Torino (0-0) e venendo sostituito da Alessio Sestu al 57'.[13] Totalizza 8 presenze in Serie A con il Siena, che retrocede a fine stagione.

Il 20 giugno 2013 la Roma riscatta la seconda metà del giocatore dal Genoa per poi, il 13 luglio successivo, cederlo all'Udinese – nell'affare che ha portato in giallorosso il difensore Mehdi Benatia – e contestualmente restare in compartecipazione fra le due società a fronte di 2,5 milioni di euro.[14]

Il 2 settembre successivo, ultimo giorno di calciomercato, si trasferisce in prestito dai friulani al Palermo in Serie B.[15] Esordisce, da titolare, il 28 settembre seguente in Palermo-Juve Stabia (3-0) della settima giornata del campionato, uscendo all'85' per far posto a Gennaro Troianiello.[16] Il 3 maggio 2014, dopo la vittoria contro il Novara per 1-0 in trasferta, ottiene la promozione in Serie A – con annessa vittoria del campionato – con cinque giornate d'anticipo. Chiude la stagione con 20 presenze in campionato.

Perugia e PescaraModifica

Il 20 giugno 2014 la Roma riscatta interamente il cartellino che condivideva con l'Udinese,[17] quindi viene ceduto a titolo definitivo agli stessi friulani per 900.000 euro[18][19] e il 12 luglio passa in prestito al Perugia, in Serie B.[20][21] Il 29 agosto, all'esordio in campionato con la nuova maglia, apre le marcature nella vittoria casalinga 2-1 sul Bologna.[22] Con gli umbri gioca titolare realizzando 5 gol in 37 presenze, e raggiunge a fine stagione i play-off, persi al turno preliminare contro il Pescara.

Il 4 agosto 2015 l'Udinese lo cede in prestito ancora in Serie B, proprio al Pescara, con il quale esordisce in campionato alla seconda giornata, contro la sua ex squadra. Con il tecnico Oddo ottiene 31 presenze e 1 gol in campionato, dove il Pescara si classifica al 4º posto raggiungendo i play-off. Il 9 giugno 2016 realizza un gol nella partita di ritorno della finale play-off contro il Trapani, che sancisce la promozione degli abruzzesi in Serie A. Il 25 dello stesso mese, è riscattato dal Pescara per la cifra di 4 milioni di euro in favore dell'Udinese, diventando nell'occasione il calciatore più pagato nella storia del sodalizio biancazzurro.[23]

All'inizio della nuova stagione, il 13 agosto 2016, realizza una doppietta decisiva nella partita del terzo turno di Coppa Italia vinta 2-0 contro il Frosinone.[24] Nel corso della sessione invernale di calciomercato, il 31 gennaio 2017 viene acquistato a titolo definitivo dalla Sampdoria, lasciandolo in prestito a Pescara sino al termine della stagione.[25]

Sampdoria e ritorno al PerugiaModifica

Esordisce con i blucerchiati il 24 settembre 2017, subentrando a Gaston Ramirez nella vittoria per 2-0 ottenuta contro il Milan.

Il 17 agosto 2018 viene ufficializzato il suo passaggio in prestito con diritto di riscatto in caso di promozione al Perugia, in Serie B.[26] Il giocatore torna dunque nel capoluogo umbro dopo tre anni, ritrovando il gol il seguente 30 ottobre nella vittoria interna per 3-2 contro il Padova. Il 30 marzo 2019 realizza la sua prima doppietta in carriera, decisiva nella vittoria in casa per 3-1 contro il Livorno.

VeronaModifica

Il 10 agosto 2019 la Sampdoria lo cede a titolo temporaneo al Verona.[27][28] Con gli scaligeri segna la prima rete in Serie A su rigore siglando il momentaneo vantaggio dell'Hellas contro l'Inter (che poi ha battuto i gialloblù per 2-1).[29][30]

NazionaleModifica

Dopo aver fatto parte della Nazionale italiana Under-16 e Under-17, ha cominciato a giocare in Under-19 sotto la guida tecnica di Alberigo Evani che gli ha consegnato la fascia di capitano nonostante fosse sotto età.[31]

Con lo stesso commissario tecnico l'8 agosto 2013 viene convocato in Under-20 prima per uno stage di preparazione al Torneo Quattro Nazioni[32] e poi il 2 settembre per le partite della competizione contro Svizzera e Polonia,[33] esordendo quattro giorni dopo nella partita pareggiata per 3-3 contro gli elvetici vestendo anche qui la fascia da capitano;[34] mantiene la fascia anche in quelle occasioni in cui è il più piccolo in campo.[35]

Il 3 ottobre 2013 ottiene la prima convocazione nella nazionale Under-21 da parte del commissario tecnico Luigi Di Biagio per la partita di qualificazione all'Europeo 2015 del 14 ottobre contro il Belgio.[36] Il 10 ottobre viene schierato nell'amichevole non ufficiale contro il Piacenza.[37]

Il 12 agosto 2015 esordisce con la Nazionale Under-21, nella partita amichevole Ungheria-Italia (0-0) disputata a Telki.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 9 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2011-2012   Roma A 0 0 CI 0 0 UEL 1[38] 0 - - - 1 0
2012-2013   Siena A 8 0 CI 2 1 - - - - - - 10 1
2013-2014   Palermo B 20 0 CI 0 0 - - - - - - 20 0
2014-2015   Perugia B 37+1[38] 5 CI 3 0 - - - - - - 41 5
2015-2016   Pescara B 31+4[38] 1+1[38] CI 2 0 - - - - - - 37 2
2016-2017 A 28 0 CI 2 2 - - - - - - 30 2
Totale Pescara 59+4 1+1 4 2 - - - - 67 4
2017-2018   Sampdoria A 18 0 CI 1 0 - - - - - - 19 0
2018-2019   Perugia B 35+1[38] 12 CI 0 0 - - - - - - 36 12
Totale Perugia 72+2 17 3 0 - - - - 77 17
2019-2020   Verona A 11 1 CI 1 0 - - - - - - 12 1
Totale carriera 188+6 20 11 3 1 0 - - 200 23

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-8-2015 Telki Ungheria Under-21   0 – 0   Italia Under-21 Amichevole -   60’
8-9-2015 Reggio Emilia Italia Under-21   1 – 0   Slovenia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   62’
8-10-2015 Capodistria Slovenia Under-21   0 – 3   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   79’
17-11-2015 Castel di Sangro Italia Under-21   2 – 0   Lituania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   80’
10-8-2016 San Benedetto del Tronto Italia Under-21   0 – 0   Albania Under-21 Amichevole -   46’
2-9-2016 Vicenza Italia Under-21   1 – 1   Serbia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   68’
6-9-2016 La Spezia Italia Under-21   3 – 0   Andorra Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -   73’
27-3-2017 Roma Italia Under-21   1 – 2   Spagna Under-21 Amichevole -   83’
Totale Presenze 8 Reti 0

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 38 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 63 (2) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ 36 (12) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ a b c d e f Valerio Verre - 1994 - AS Roma - Centrocampista centrale, Tuttonazionali.com, 7 ottobre 2011.
  5. ^ a b Verre, il più piccolo cresce bene Laroma24.it
  6. ^ Valerio Verre: la scheda del centrocampista Stadionews.it
  7. ^ Iachini: "Verre conosceva mie idee, Bolzoni..." Archiviato il 1º ottobre 2013 in Internet Archive. Mediagol.it
  8. ^ Ritiro Brunico, conferenza stampa Primavera : Antei: Se sono pronto per la prima squadra lo deciderà il mister. Viviani: L'unico giocatore a cui mi ispiro è De Rossi, Lasignoraingiallorosso.it, 18 luglio 2011.
  9. ^ Roma-Slovan, troppi errori sotto porta e un clamoroso pasticcio difensivo, Ilmessaggero.it, 26 agosto 2011. URL consultato il 30 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2011).
  10. ^ Incubo Roma, passa lo Slovan, it.uefa.com, 25 agosto 2011.
  11. ^ CORPORATE: DESTRO-PISCITELLA-VERRE, Asroma.it, 30 luglio 2012. URL consultato il 30 luglio 2012.
  12. ^ Terzo turno di Coppa Italia: Il Siena passa, out Samp e Genoa, Gazzetta.it, 18 agosto 2012.
  13. ^ Il Siena si ferma al palo: Lo 0-0 con il Toro, Gazzetta.it, 26 agosto 2012.
  14. ^ 2013 - 07 - 13 Operazioni di mercato (PDF), Asroma.it, 13 luglio 2013. URL consultato il 23 luglio 2013.
  15. ^ Presi Belotti e Verre. Viviano in prestito all'Arsenal Archiviato il 5 settembre 2013 in Internet Archive. Palermocalcio.it
  16. ^ Palermo-Juve Stabia 3-0 Archiviato il 1º ottobre 2013 in Internet Archive. Palermocalcio.it
  17. ^ Accordi di mercato con la Roma: Lopez è bianconero!, in Udinese.it, 20 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  18. ^ Operazioni di mercato – Valerio Verre (PDF), in Asroma.it, 13 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  19. ^ Verre e Fabio Ayres ceduti al Perugia Archiviato il 14 luglio 2014 in Internet Archive. Udinese.it
  20. ^ Verre è del Perugia, in Acperugiacalcio.com, 12 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  21. ^ Tutti i trasferimenti - Perugia Archiviato il 15 luglio 2014 in Internet Archive. Legaserieb.it
  22. ^ Antonello Menconi, Serie B: Perugia-Bologna 2-1, gol di Verre, Falcinelli e Cacia, in gazzetta.it, 29 agosto 2014.
  23. ^ Valerio Verre è biancazzurro, su pescaracalcio.com, 25 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2016).
  24. ^ Orlando D'Angelo, Ci pensa Verre: Pescara avanti, Frosinone demolito, in La Gazzetta dello Sport, 14 agosto 2016.
  25. ^ Verre è blucerchiato ma resterà al Pescara fino al 30 giugno 2017, su sampdoria.it, 31 gennaio 2017.
  26. ^ Bentornato Valerio!, in A.C. Perugia Calcio - Sito ufficiale, 17 agosto 2018. URL consultato il 17 agosto 2018 (archiviato il 19 agosto 2018).
  27. ^ Ufficiale: Verre è gialloblù, su www.hellasverona.it. URL consultato il 9 novembre 2019 (archiviato l'11 agosto 2019).
  28. ^ Redazione Hellas1903, Ufficiale, Verre al Verona, su Hellas1903. URL consultato il 25 agosto 2019.
  29. ^ Barella, tiro da tre punti! L’Inter soffre, poi ribalta il Verona. È prima per una notte, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita, 9 novembre 2019. URL consultato il 9 novembre 2019.
  30. ^ VERRE: «PRIMO GOL IN A INDIMENTICABILE, CE LA SIAMO GIOCATA ALLA GRANDE: AVANTI COSÌ» / VIDEO, su hellasverona.it, 9 novembre 2019. URL consultato il 10 novembre 2019 (archiviato il 10 novembre 2019).
  31. ^ NAZIONALE UNDER 19 - Gli Azzurrini vincono 3-0. Verre capitano sotto età. Ciciretti subentra nella ripresa Tuttomercatoweb.com
  32. ^ Italia Under 20, i convocati di Evani per preparare il 'Quattro nazioni' Tuttomercatoweb.com
  33. ^ Under 20, torneo Quattro Nazioni: i convocati per Svizzera e Polonia Tuttomercatoweb.com
  34. ^ Under 20: Svizzera-Italia 3-3, Verre in campo da capitano Palermonews.it
  35. ^ Curiosità: Verre è il più giovane in Nazionale U-20[collegamento interrotto] Mediagol.it
  36. ^ Sei volti nuovi tra i convocati di Di Biagio per il match con il Belgio Archiviato il 5 ottobre 2013 in Internet Archive. Figc.it
  37. ^ L'Under 21 supera 4-2 il Piacenza in amichevole sportmediaset.mediaset.it
  38. ^ a b c d e Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica