Il Vangelo di Bartolomeo o Questioni di Bartolomeo è un vangelo apocrifo con attribuzione pseudoepigrafa a Bartolomeo, apostolo. Datato probabilmente al III-IV secolo, è scritto in greco, con varianti nelle versioni pervenuteci in latino, paleoslavo, copto.

Contiene cinque sezioni eterogenee:

  • 1. Gesù risorto racconta a Bartolomeo la sua discesa agli inferi;
  • 2. Maria racconta a Bartolomeo l'annunciazione;
  • 3. Gesù mostra agli apostoli l'abisso (=gli inferi);
  • 4. Gesù evoca Beliar (= il diavolo), esorta Bartolomeo a interrogare il diavolo su varie questioni;
  • 5. Bartolomeo chiede a Gesù chiarimenti circa "il peccato contro lo Spirito Santo".

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica