Varanus ornatus

Il varano ornato (Varanus ornatus (Daudin, 1803)) è una specie della famiglia dei varani (Varanidae) originaria dell'Africa occidentale e centrale.[1][2] Analisi molecolari complete del gruppo hanno dimostrato che gli animali precedentemente assegnati a "Varanus ornatus" non costituiscono un taxon valido e sono in realtà polimorfismi di due specie diverse; il varano del Nilo dell'Africa occidentale (Varanus stellatus) e il varano del Nilo (Varanus niloticus).[1] Di conseguenza, Varanus ornatus è considerato un sinonimo di Varanus niloticus e "varano ornato" è un termine informale per le forme che vivono nelle zone boschive di entrambe le specie (V. niloticus o V. stellatus). Fino al 1997, il varano ornato era considerato una sottospecie del varano del Nilo.[3] Successivamente è stata descritta come una specie separata sulla base di un numero ridotto di file di macchie a ocelli lungo il corpo, una lingua di colore chiaro e una corporatura più massiccia.[4] Uno studio più recente basato su un esemplare di grandi dimensioni che utilizza sequenze di DNA mitocondriale e nucleare indica che il Varanus ornatus non è una specie valida e che gli animali con aspetto diagnostico appartengono a due specie sorella del varano del Nilo.[1] Gli animali descritti come varani ornati sono nativi delle foreste chiuse a baldacchino dell'Africa occidentale e centrale.[1]

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Varano ornato
Esemplare di varano ornato in cattività
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Famiglia Varanidae
Genere Varanus
Sottogenere Polydaedalus
Specie V. ornatus
Nomenclatura binomiale
Varanus ornatus
(Daudin, 1803)

DescrizioneModifica

 
Dettaglio della testa e degli artigli

La parte posteriore del corpo dell'animale è scura, dal verde oliva al nero, con fasce incrociate di ocelli di colore giallo o crema, con più fasce aggiuntive sulla coda. Il lato ventrale è giallastro con fasce grigie. Il numero di bande a ocelli sul corpo, quattro o cinque, avrebbe dovuto aiutare a distinguere V. ornatus da V. niloticus, che ne ha da sei a nove. I motivi sulla pelle dell'animale si attenuano quando l'animale matura.[5][6]

I varani ornati sono piuttosto grandi e possono crescere fino a 2 metri di lunghezza.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Dowell, S.A, D.M. Portik, V. de Buffrenil, I. Ineich, E. Greenbaum, S.O. Kolokotronis and E.R. Hekkala. (2015). Molecular data from contemporary and historical collections reveal a complex story of cryptic diversification in the Varanus (Polydaedalus) niloticus Species Group. Molecular Phylogenetics and Evolution. doi:10.1016/j.ympev.2015.10.004
  2. ^ Varanus ornatus Archiviato il 19 maggio 2010 in Internet Archive.
  3. ^ Mertens. Abh. senckenb. naturf. Ges. Frankfurt am Main, 465:177; 466:327.
  4. ^ Böhme, W., & Ziegler, T. (1997). A taxonomic review of the Varanus (Polydaedalus) niloticus (Linnaeus, 1766) species complex. The Herpetological Journal 7: 155-162.
  5. ^ Ornate Nile monitor, su torontozoo.com, Toronto Zoo. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2014).
  6. ^ Nile monitor, Water leguaan, su mampam.com, Mampam Conservation. URL consultato il 6 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2011).

Altri progettiModifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili