Apri il menu principale
Varese Antoni

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VII, VIII, IX
Gruppo
parlamentare
Comunista
Collegio Genova
Incarichi parlamentari
  • IX
    • Segretario della VI Commissione (Finanza E Tesoro)
    • Vicepresidente della Commissione Parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate relative alla riforma tributaria
    • Membro dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa
  • VIII
    • Vicepresidente della Commissione Parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate relative alla riforma tributaria
    • Segretario della Commissione Parlamentare d'inchiesta sull'attuazione degli interventi per la ricostruzione e la ripresa socio economica dei territori della Valle del Belice colpiti dai terremoti del gennaio 1968
    • Componente della VI Commissione (Finanze e Tesoro)
    • Membro dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa
  • VII
    • Componente della VI Commissione (Finanze e Tesoro)
    • Componente della rappresentanza Italiana all'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa
    • Componente della Commissione Parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate relative alla riforma tributaria
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Comunista Italiano
Titolo di studio Licenza media superiore
Professione Ragioniere

Varese Antoni (Pisa, 24 luglio 1921La Spezia, 10 dicembre 2008) è stato un politico italiano.

Indice

BiografiaModifica

Trasferitosi già nell'infanzia alla Spezia, fu membro del Partito Comunista Italiano, del CLN e tra gli amministratori eletti dal comitato per la giunta di Liberazione del comune della Spezia, presieduta da Agostino Bronzi.

Fu nominato assessore alle finanze della Giunta Prosperi, dal 1946 al 1951, distinguendosi per alcune riforme tra le quali la municipalizzazione di alcune aziende (acqua e gas).

Fu Sindaco della Spezia dal 1951 al 1957, subentrando al dimissionario Osvaldo Prosperi, per poi ricoprire la carica di primo cittadino altre due volte: dal giugno 1971 all'aprile 1972 e dal gennaio 1973 al maggio 1976.

Nel 1976 venne eletto alla Camera dei deputati nella VII legislatura, ricoprì l'incarico di deputato dal 5 luglio 1976 al 19 giugno 1979. In qualità di deputato fu componente della VI Commissione Finanze e Tesoro, Rappresentanza italiana all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e della Commissione parlamentare per il parere al Governo sulle norme delegate relative alla riforma tributaria.

Venne riconfermato deputato, nelle Elezioni politiche italiane del 1979 nella VIII Legislatura, rieletto nella IX Legislatura.

Fu presidente dell'ANPI spezzina fino alla sua scomparsa, avvenuta nella sua casa della Spezia, dopo una lunga malattia[1].

NoteModifica

  1. ^ Addio all'ex sindaco Antoni,il politico aperto al dialogo, in Il Secolo XIX, 11 dicembre 2008. URL consultato il 7 ottobre 2009.

BibliografiaModifica

  • Antoni Varese, Ricci Giulivo, La brigata garibaldina Cento Croci, 4ª zona operativa ligure. Storia e testimonianze, Giacché, 1997, ISBN 88-86999-22-4.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica