Variabile d'ambiente

variabile presente nell'ambiente globale di un interprete di comandi, e che è accessibile dai processi tramite meccanismi di gestione dipendenti dal sistema operativo in uso

Una variabile d'ambiente (dall'inglese "environment variable"), in informatica, viene impiegata nell'uso corrente per indicare quel tipo particolare di variabile presente nell'ambiente globale di un interprete di comandi, e che è accessibile dai processi tramite meccanismi di gestione dipendenti dal sistema operativo in uso.[1][2][3]

A seconda della famiglia di appartenenza del sistema operativo che si sta usando, esse hanno comportamenti leggermente diversi. Esempi di variabili in tal senso possono essere:

NoteModifica

  1. ^ (EN) How To Manage Environment Variables in Windows XP, su support.microsoft.com, 17 aprile 2018. URL consultato il 15 maggio 2020.
  2. ^ Cosa Sono Le Variabili D'Ambiente, su ottimizzazione-pc.it. URL consultato il 15 maggio 2020.
  3. ^ Le variabili d'ambiente di Linux, su andreaminini.com. URL consultato il 15 maggio 2020.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica