Vasil' Kapcjuch

atleta bielorusso
(Reindirizzamento da Vasili Kaptyukh)
Vasil' Kapcjuch
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Bielorussia Bielorussia
Altezza 197 cm
Peso 120 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Lancio del disco
Record
Disco 67,59 m (2000)
Società RTsFVS Minsk
Ritirato 2010
Carriera
Nazionale
1985-1991 Unione Sovietica Unione Sovietica
1992-2005 Bielorussia Bielorussia
Palmarès
Unione Sovietica Unione Sovietica
Mondiali juniores 0 0 1
Europei juniores 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Bielorussia Bielorussia
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 0 0 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 luglio 2010

Vasil' Barysavič Kapcjuch, accreditato come Vasiliy Kaptyukh dalla IAAF (in bielorusso: Васiль Барысавіч Капцюх?; Molodechno, 27 giugno 1967), è un ex discobolo bielorusso.

In carriera ha vinto un bronzo alle olimpiadi di Atlanta 1996 e due bronzi rispettivamente ai mondiali del 1995 e 2003. Il 2 giugno 2010 annuncia il suo ritiro dalle competizioni.[1] L'11 aprile 2011, suo figlio Roman rimane ucciso durante un attacco terroristico nella metropolitana di Minsk.[2]

BiografiaModifica

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Misura Note
1985 Europei juniores   Cottbus Lancio del disco   Bronzo 57,18 m
1986 Mondiali juniores   Atene Lancio del disco   Bronzo 58,22 m
1990 Europei   Spalato Lancio del disco 63,72 m
1991 Mondiali   Tokyo Lancio del disco 12º NE
1993 Mondiali   Stoccarda Lancio del disco 61,64 m
1995 Mondiali   Göteborg Lancio del disco   Bronzo 65,88 m
1996 Olimpiadi   Atlanta Lancio del disco   Bronzo 65,80 m
1997 Mondiali   Atene Lancio del disco 11º 60,12 m
2000 Olimpiadi   Sydney Lancio del disco 67,59 m  
2001 Mondiali   Edmonton Lancio del disco 66,25 m
2003 Mondiali   Parigi Lancio del disco   Bronzo 66,51 m  
2004 Olimpiadi   Atene Lancio del disco 65,10 m
2005 Mondiali   Helsinki Lancio del disco 20º 61,04 m

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2003 world champion Irina Yatchenko announces her retirement, European-athletics.org, 4 giugno 2010. URL consultato l'11 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2010).
  2. ^ (EN) Vasiliy Kaptyukh's son amongst dead in Minsk metro attack, Iaaf.org, 12 aprile 2011. URL consultato l'11 settembre 2011.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica