Apri il menu principale

Velocista (atletica leggera)

atleta che gareggia in una competizione di atletica leggera fino alla distanza di 400 metri

1leftarrow blue.svgVoce principale: Atleta (atletica leggera).

L'arrivo vittorioso di Pietro Mennea (sulla destra) nella finale dei 200 m piani agli Europei di Roma 1974

Il velocista è un atleta specializzato nelle discipline di corsa di atletica leggera che si corrono sulle brevi distanze (100, 200 e 400 metri piani; nelle competizioni indoor 60 metri piani al posto dei 100 metri piani).

CaratteristicheModifica

Tratti caratteristici dei velocisti sono la presenza nei muscoli di "fibre bianche" ed una propensione al lavoro anaerobico, cioè ad uno sforzo intenso limitato nel tempo, che si svolge senza l'impiego di ossigeno da parte della muscolatura. Sono richieste infatti doti di esplosività ed elasticità muscolare.

Grandi velocisti del passato sono stati Jesse Owens, Pietro Mennea, Carl Lewis, Maurice Greene, Asafa Powell; attualmente si ricorda il giamaicano Usain Bolt (che detiene il record mondiale nei 100 m con 9"58 e il record nei 200 m con 19"19).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera