Venezia (metropolitana di Roma)

futura stazione della metropolitana di Roma

Venezia è una fermata in costruzione della linea C della metropolitana di Roma.

Venezia
Stato dei cantieri al 23 dicembre 2023
Stazione dellametropolitana di Roma
GestoreATAC
Inaugurazione2032[1]
Statoin costruzione
Linea
Localizzazionepiazza Venezia, Pigna, Roma
Tipologiastazione sotterranea, capolinea, con due binari in due canne parallele
DintorniVittoriano
Palazzo Venezia
Palazzo delle Assicurazioni Generali
Palazzo Bonaparte
via dei Fori Imperiali
via del Corso
via IV novembre
via Nazionale
corso Vittorio Emanuele II
via del Teatro di Marcello
Mappa di localizzazione: Roma
Venezia
Venezia
Metropolitane del mondo

Storia modifica

Dal progetto preliminare all'avvio dei lavori modifica

Il progetto preliminare fu approvato dal Comune del giugno 2002[2]. Lungo i tratti interessati la Soprintendenza di Roma avviò le indagini archeologiche esplorative nell'estate 2006[3] che consentirono il rinvenimento di strutture di epoca romana di grande interesse tra cui, verso piazza Madonna di Loreto, i resti dell'Ateneo di Adriano[4].

Il progetto in variante elaborato nel 2007 prevedeva che la stazione Venezia fosse di interscambio con la proposta linea D[5], ma, a seguito di alcuni rilievi dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici, nel 2010 si bloccò l'iter di approvazione dell'intera linea, il cui bando fu poi revocato nel 2012[6].

Il progetto definitivo della stazione fu presentato al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti nel 2015[7]. In previsione della sua approvazione, nel 2019 le talpe meccaniche per lo scavo delle due gallerie del tratto T3 della linea C, dopo aver superato la stazione Colosseo, proseguirono il percorso sotto via dei Fori Imperiali[7], per fermarsi a 160 metri prima di piazza Venezia[8].

Nel dicembre 2019 il CIPE autorizzò il proseguimento dello scavo delle due gallerie della metropolitana[9][10], sbloccando contestualmente un finanziamento di 9,3 milioni di euro[3]. Ad agosto 2020 le due talpe meccaniche completarono il tratto rimanente prima della stazione, per posizionarsi a 35 metri sotto il centro di piazza Venezia[11].

Nel gennaio 2021 il Comune di Roma sottopose nuovamente al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti il progetto definitivo della stazione Venezia[12] che lo approvò ad agosto dello stesso anno[13] consentendo lo stanziamento del relativo finanziamento, erogato effettivamente l'anno successivo in un pacchetto per un totale 1,6 miliardi € per la linea C, di cui 610 milioni per la stazione Venezia e 990 milioni per il lotto costruttivo della tratta T2.[14] Il progetto definitivo della stazione e il relativo quadro economico terminarono il loro iter di approvazione ed autorizzazione nel gennaio 2023[15].

Dall'avvio dei lavori di costruzione modifica

L'inaugurazione degli scavi è avvenuta il 22 giugno 2023, in presenza del ministro Matteo Salvini e del sindaco Roberto Gualtieri[1].

Nel marzo 2024 il Comune di Roma ha stanziato di 3 milioni di euro per le attività di progettazione e revisione del progetto del 2007 della linea D, il quale prevede l'intersezione con la linea C alla fermata Venezia[16] che da stazione passante diventerà di interscambio.

Sempre nello stesso mese, il Ministero dei trasporti e il Comune hanno stipulato la convenzione per acquisire i 3,945 miliardi di euro concessi dal Governo per il prolungamento della linea C, di cui 755 milioni per la tratta Colosseo-Venezia e 2,2 miliardi per la tratta Venezia-Clodio[17].

Strutture e impianti modifica

La stazione sarà dotata di otto livelli interrati e raggiungerà una profondità di 45 metri dal piano stradale, nonostante i muri di supporto arriveranno fino a 85 metri. Lo scavo mediante idrofrese fino a tale profondità consentirà sia ad intercettare il substrato geologico di fondazione che includere la quota alla quale è prevista la futura metro D, a 54 metri di profondità, nel caso di approvazione[18].

Il costo previsto dell'opera è di 700 milioni di euro a fronte di una spesa media normalmente necessaria per una stazione di 100-150 milioni di euro, a causa della complessità della composizione del terreno e dello stato archeologico[19] che hanno reso necessario programmare l'asportazione di 66 mila metri cubi di materiale con le procedure di uno scavo archeologico[1].

Gli otto livelli interrati saranno attrezzati con sei ascensori, ventisette scale mobili e 110 metri di banchine, con tre accessi diretti al servizio delle aree museali di Palazzo Venezia, del Vittoriano e dei Fori Imperiali. L'atrio museale, al livello -1, è stato progettato insieme alla Soprintendenza con l'obiettivo di ricollocare i vari reperti archeologici ritrovati durante lo scavo e per mostrare il tracciato originale della via Flaminia. Inoltre, saranno ricollocati la facciata di un edificio con le tabernae che si affacciava sulla via Lata e le grandi aule rettangolari degli auditoria di Adriano, riportati alla luce durante le indagini archeologiche esplorative[11][1].

Servizi modifica

La stazione disporrà di:

  •   Biglietteria
  •   27 scale mobili
  •   6 ascensori

Interscambi modifica

  •   Capolinea tram, linea 8
  •   Fermate bus - Piazza Venezia e Ara Coeli/Venezia (linee ATAC)

Note modifica

  1. ^ a b c d Giampiero Valenza, Roma, la metro C arriverà fino alla Farnesina: lavori al via a piazza Venezia, in Il Messaggero, 23 giugno 2023.
  2. ^ SISTEMI URBANI Roma: linea C metropolitana, GRA Linea C della metropolitana di Roma SCHEDA N. 105 (PDF), su carteinregola.it, Camera del Deputati, luglio 2016.
  3. ^ a b Roma, piazza Venezia. Indagine archeologica per la realizzazione della metropolitana. Le fasi medievali e moderne, in Archeologia medievale, XXXV, 2008, pp. 175-190.
  4. ^ Manlio Lilli, Roma, la ri-scoperta dell’Athenaeum di Adriano come bene comune, in Il Fatto Quotidiano, 14 dicembre 2012.
  5. ^ La linea D nel nuovo P.R.G., su romametropolitane.it. URL consultato il 23 giugno 2017 (archiviato il 13 settembre 2017).
  6. ^ Avviso di revoca del bando di gara (PDF), su romametropolitane.it.
  7. ^ a b Le Talpe arriveranno a Piazza Venezia: la Metro C è salva! Per ora…, su odisseaquotidiana.com, odisseaquotidiana, 10 luglio 2019.
  8. ^ Metro C, autorizzato prolungamento fino a piazza Venezia: le talpe tornano in funzione, Roma Today, 20 dicembre 2019.
  9. ^ CIPE: approvato il prolungamento di una tratta della Linea C della Metropolitana di Roma fino a Piazza Venezia, su programmazioneeconomica.gov.it, Presidenza del Consiglio dei Ministri, dicembre 2019.
  10. ^ Comitato interministeriale per la programmazione economica, DELIBERA 20 dicembre 2019, su gazzettaufficiale.it, Gazzetta ufficiale Italiana.
  11. ^ a b Andra Barsanti, Come sarà la nuova stazione Venezia della metro C, Roma Today, 22 giugno 2023.
  12. ^ Roma, stazione Venezia metro C, Comune di Roma, 21 gennaio 2021.
  13. ^ Roma, ministero sblocca progetto della stazione della metro C di Piazza Venezia, Sky TG24, 5 agosto 2021.
  14. ^ Mobilità urbana, in arrivo 4,7 miliardi per 15 progetti tra metro e tram: ecco cosa viene finanziato, in Il Sole 24 Ore, 30 marzo 2022. URL consultato il 30 marzo 2022.
  15. ^ Metro C Roma: approvato progetto tratta piazza Venezia-Colosseo, ANSA, 2 gennaio 2023.
  16. ^ Lucia Macchi, Mobilità – Ripartono i progetti per la nuova Metro D e il prolungamento della linea B, Urbanfile, 14 Marzo 2024.
  17. ^ Metro C: arrivano i finanziamenti dal Governo. 4 miliardi di euro per completare la linea, Odissea Quotidiana, 28 Marzo 2024.
  18. ^ Metro C: le fasi costruttive della stazione Venezia, su odisseaquotidiana.com, Odissequotidiana, 25 marzo 2024.
  19. ^ Giampiero Valenza, A piazza Venezia arriva la Metro, RAI News, 22 giugno 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Fermata successiva Capolinea
Venezia   Colosseo   Monte Compatri-Pantano