Apri il menu principale

Ventriloquo (personaggio)

personaggio immaginario dell'universo DC Comics
Ventriloquo
Ventriloquo (personaggio).png
La scheda biografica del Ventriloquo (Arnold Wesker) in Batman: Arkham Asylum.
UniversoUniverso DC
Nome orig.Ventriloquist
Lingua orig.Lingua inglese
Alter ego
  • Arnold Wesker
  • Peyton Riley
  • Shauna Belzer
Autori
DisegniNorm Breyfogle
EditoreDC Comics
1ª app.febbraio 1988
1ª app. inDetective Comics vol. 1[1] n. 583
Editore it.Glénat
app. it.aprile 1993
app. it. inBatman n. 15
Arnold Wesker
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Lingua inglese
Autori
DisegniNorm Breyfogle
EditoreDC Comics
1ª app.febbraio 1988
1ª app. inDetective Comics vol. 1[1] n. 583
Editore it.Glénat
app. it.aprile 1993
app. it. inBatman n. 15
SpecieUmana
SessoMaschio
Luogo di nascitaGotham City
Professionecriminale
Peyton Ripley
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Lingua inglese
Alter egoSugar
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.marzo 2007
1ª app. inDetective Comics vol. 1[1] n. 827
Editore it.Planeta DeAgostini
app. it.gennaio 2008
app. it. inBatman n. 8
SpecieUmana
SessoFemmina
Professionecriminale
Shauna Belzer
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Lingua inglese
AutoreGail Simone
Disegni
EditoreDC Comics
1ª app.luglio 2013
1ª app. inBatgirl vol. 4[1] n. 20
Editore it.RW Edizioni
app. it.aprile 2014
app. it. inBatman Universe n. 21
SpecieUmana
SessoFemmina
Professionecriminale

Ventriloquo (Ventriloquist) è l'alter ego di vari personaggi dei fumetti DC Comics, supercriminali nemici di Batman.

Il primo è Arnold Wesker, creato da Alan Grant, John Wagner e Norm Breyfogle, apparso la prima volta in Detective Comics vol. 1[1] n. 583 (febbraio 1988).

Il secondo è una donna di nome Peyton Riley creata da Paul Dini e Don Kramer e apparsa la prima volta in Detective Comics vol. 1[1] n. 827 (marzo 2007).

Il terzo è una donna di nome Shauna Belzer creata da Gail Simone, Vicente Cifuentes, Carlos Rodríguez e Daniel Sampere per le pagine di Batgirl vol. 4[1] n. 20 (luglio 2013)

Biografia del personaggioModifica

Arnold WeskerModifica

Arnold Wesker, ultimogenito di una potente famiglia mafiosa di Gotham City di origini ebraiche, cominciò a mostrare segni di personalità multiple e distorte dopo l'assassinio della madre da parte di un'altra famiglia criminale.

Crescendo, diventò esperto nell'arte del ventriloquo e questo fece accrescere il suo sdoppiamento: troppo debole ed insicuro per darsi attivamente alla criminalità, creò una marionetta dal legno del patibolo del penitenziario di Gotham, Blackgate, di nome Scarface, infondendo in essa tutta la sua malvagità e pazzia. Il burattino, crudele e sadico, rappresenta il suo lato criminale, mentre l'"Arnold normale" si trasforma in un lacchè. Seppur sia solo una bambola, Scarface ha il totale controllo di Wesker (che lui chiama "pupazzo").

Scarface e il Ventriloquo hanno sempre rappresentato uno degli avversari più singolari ed inquietanti del cavaliere oscuro, fra la malavita di Gotham infatti, alcuni criminali arrivano a chiedersi, a causa dell'atteggiamento tirannico e crudele tenuto da Scarface nei confronti del timido ed impacciato Ventriloquo, se Wesker manovri semplicemente il pupazzo con estrema ed inquietante abilità o se Scarface non abbia un che di sovrannaturale. A volte si vede perfino Scarface parlare senza che Wesker o altri lo tocchino, rivelandone l'aspetto soprannaturale. Questo ha aumentato la possibilità che dentro Scarface possano albergare le anime dei criminali che furono mandati al patibolo da cui poi il legno di esso fu usato per costruire il suo corpo.

Onnipresente figura al fianco del Ventriloquo è il gigantesco Rhino, fidato tirapiedi e picchiatore.

Arnold rimase ucciso in combattimento dopo il complotto ordito dal Grande Squalo Bianco, altro nemico di Batman suo rivale, ed il suo posto di ventriloquo venne preso da una donna, Sugar, che ha recuperato e ricostruito la marionetta Scarface, andata distrutta, qui Rhino è sostituito da sua sorella Alce, anche lei estremamente grossa e muscolosa.

Peyton RipleyModifica

In seguito si scopre che la nuova Ventriloqua non è altri che Peyton Riley, vecchia conoscente di Bruce Wayne, figlia di un boss mafioso, fra i più potenti di Gotham, Sean Riley.

Costretta a sposare un altro gangster facente parte di una famiglia associata ai Riley, Johnny Sabatino, viene intrappolata in un matrimonio senza amore, in questo periodo riesce ad accattivarsi le simpatie del Ventriloquo, che intendeva far uccidere lei e il marito, ma in quest'occasione riesce a salvare entrambi, convincendo Wesker a risparmiare Johnny. Tempo dopo, però, Johnny Sabatino riesce a fare abbastanza strada da organizzare la morte di Sean Ridley e cerca di sbarazzarsi anche della moglie, abbandonandola ferita e morente, ironia della sorte, proprio nel luogo in cui era stato appena ucciso il Ventriloquo.

Con la mente danneggiata, a causa delle ferite riportate, Peyton, si appropria di Scarface e ne fa il suo nuovo partner. Dopo una serie di imprese criminali fallite, perlopiù per colpa di Batman, Peyton tenterà di vendicarsi di Johnny, nella lotta che segue, sembreranno perire entrambi in mare, prima che Batman e Zatanna riescano a salvarli.

Shauna BelzerModifica

Dopo Flashpoint i panni del ventriloquo vengono indossati da Shaunza Belzer.

Poteri e abilitàModifica

Il primo Ventriloquo non ha poteri sovrumani e non è un buon combattente corpo a corpo, ma nonostante ciò è uno dei più singolari e inquietanti avversari del cavaliere oscuro. Arnold Wesker è un abile ventriloquo e il suo personaggio di Scarface è un brillante stratega criminale e tattico. Wesker di solito porta una pistola di qualche tipo, mentre Scarface porta varie armi di dimensioni ridotte ma comunque letali, compreso un Thompson Submachine Gun, con il quale agisce con la massima disinvoltura e crudeltà, regalando raffiche di piombo a chiunque osi contraddirlo. Il lato dominante di Wesker, appunto Scarface, si comporta come un capo della mafia vecchio stile con un disprezzo sociopatico per la vita umana. Tuttavia, Wesker tende a dimostrare che lui e Scarface possiedono due diverse personalità e lui e Scarface possono a volte litigare tra loro, il che tende a rappresentare un vantaggio per Batman in diverse occasioni.

Il secondo Ventriloquo è molto più abile nel ventriloquio rispetto al suo predecessore. A differenza del primo, la personalità di Peyton Ripley non contraddice lo Scarface ed è molto più disposta a commettere atti crudeli, soprattutto perché crede che lei e il manichino abbiano una relazione romantica. Proveniente da una famiglia mafiosa d'élite, è anche una brillante mente criminale.

Il terzo ventriloquo è, possibilmente, un metaumano capace di controllare altri esseri. La mente psicotica di Shauna Belzer spesso porta quelli a guadagnare la propria personalità.

Altri mediaModifica

AnimazioneModifica

Nel DC Animated Universe, Arnold e Scarface sono dei personaggi secondari, che appaiono in pochi episodi rispetto ad altri criminali: in Batman e Batman - Cavaliere della notte la coppia è sostanzialmente identica alla versione a fumetti, con uno Scarface dal look ispirato ai classici gangster anni trenta e un Wesker costretto a ubbidirgli. Le loro apparizioni hanno spesso la medesima struttura narrativa: i due che comandano una gang di criminali in furti dalla precisione impeccabile e dal conseguente ricco guadagno, finché Batman non rovina uno dei loro colpi, li mette contro e Scarface finisce distrutto, per poi venire ricostruito in tempo per un altro episodio. Nella seconda serie Arnold pare essere guarito dalla sua metà, ma è tormentato dai ricordi, finisce col ritornare con il criminale. Scarface poi si limita a fare da cameo nella Batcaverna, come trofeo, durante gli eventi di Batman of the Future (ed altri episodi dell'universo animato ricollegati a questa serie). Compare in un ruolo minore, assieme al Ventriloquo, anche in Justice League nel doppio episodio "A Better World", in una dimensione parallela dove la JLA è diventata un gruppo di perfidi dittatori e ha lobotomizzato i criminali, eliminando la loro indole malvagia. Mentre la JLA visita questo universo, facendo il tour di Arkham con il docile Joker, si può vedere che ad avere i segni di lobotomia è Scarface, mentre Arnold è privo di tali segni.

Nella serie animata The Batman, invece, gli è stato dato uno stile più moderno simile a quello dei gangster messicani con orecchini e collane d'oro. Anche la storia di Wesker è stata modificata: non è più l'erede di una famiglia criminale ma un conduttore di programmi e spettacoli teatrali con le marionette finito sul lastrico.

TelevisioneModifica

Appare nella quarta stagione della serie TV prequel Gotham, impersonato dal ventriloquo Andrew Sellon. In questa versione è il contabile di Pinguino, ma il pupazzo Scarface non viene mostrato fino all'ottavo episodio della quinta ed ultima stagione della serie.[2]

È brevemente apparso anche nella serie Titans, nel finale della prima stagione.

VideogiochiModifica

Il Ventriloquo (Arnold Wesker) e Scarface appaiono nei seguenti videogiochi:

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Gotham su Instagram: "Mr. Penn is alive and well — catch him in #Gotham TONIGHT at 8/7c.", su Instagram. URL consultato il 5 marzo 2019.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN441148996177859752866 · LCCN (ENno2017030046 · WorldCat Identities (ENno2017-030046
  Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics