Venzo Vannini

cestista e allenatore di pallacanestro italiano

Venzo Vannini (Bologna, 17 ottobre 1914Bologna, 2 novembre 1998) è stato un cestista e allenatore di pallacanestro italiano.

Venzo Vannini
Vannini (in piedi, primo da destra) capitano della Virtus Bologna campione d'Italia 1945-1946
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza182 cm
Peso75 kg
Pallacanestro
RuoloGuardia
Termine carriera1952
Carriera
Squadre di club
1932-1952Virtus Bologna
Nazionale
1938-1948Bandiera dell'Italia Italia16 (36)
Carriera da allenatore
1952Virtus Bologna17-5
Palmarès
 Europei
ArgentoSvizzera 1946
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

È il virtussino col maggior numero di campionati disputati, ben 20, dal 1932 al 1952 (i campionati del 1944 e del 1945 non si disputarono per gli eventi bellici), quando terminò la carriera da giocatore /allenatore.

Carriera nei club

modifica

Detto "il Capitano", fu il fondatore della sezione pallacanestro (detta ancora "palla al cesto") della S.E.F. Virtus che si iscrisse in Prima Divisione nel 1934, e il primo capitano. Conseguì subito la promozione nel 1935.

Per 13 anni ricoprì la carica di capitano per l'autorevolezza e l'atteggiamento volitivo che ne fecero il più temuto difensore dei suoi anni e valsero a lui e alla squadra i 4 scudetti consecutivi del dopoguerra. La grande maturità sul campo e nella vita gli valsero inoltre la stima e il seguito dei compagni, mentre la serietà e la disponibilità verso i più giovani costituirono un punto di riferimento per la crescita della generazione futura, che diede tanti campioni: quali gli Olimpionici Luigi Rapini, Sergio Ferriani, Enzo Ranuzzi e Gianfranco Bersani, nonché Carlo Negroni, Dario e Dino Zucchi.

Nella stagione 1951-52 allenò la squadra virtussina con 17 vittorie in 22 incontri.

Carriera in nazionale

modifica

Nazionale dal 1939 e capitano della squadra, vi militò per nove anni guidando gli azzurri al 6º posto degli Europei di Kaunas del 1939 e alla medaglia d'argento agli Europei di Ginevra del 1946. In quest'ultimo caso venne inserito nel quintetto ideale dei Campionati, con l'eterno amico Giancarlo Marinelli.

Dopo il ritiro

modifica

Dopo il suo ritiro nel 1953 ricoprì continuativamente la carica di consigliere societario sino alla fondazione della Virtus Pallacanestro S.p.a. nel 1970.

Morì nel 1998 nella natia Bologna.

Palmarès

modifica

Giocatore

modifica
Virtus Bologna: 1945-46, 1946-47, 1947-48, 1948-49

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica