Apri il menu principale
Vera Duševina
Вера Душевина
Dushevina RG15 (4) (18687477783).jpg
Vera Duševina agli Open di Francia 2015
Nazionalità Russia Russia
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 329 - 251
Titoli vinti 1 WTA, 1 ITF
Miglior ranking 31ª (4 luglio 2005)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 4T (2005)
Francia Roland Garros 2T (2004, 2006, 2007, 2011)
Regno Unito Wimbledon 2T (2007, 2008, 2009, 2010)
Stati Uniti US Open 3T (2004, 2007)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 196 - 190
Titoli vinti 1 WTA, 5 ITF
Miglior ranking 27ª (25 giugno 2007)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2007, 2010, 2014)
Francia Roland Garros 3T (2007, 2009)
Regno Unito Wimbledon QF (2005)
Stati Uniti US Open 2T (2005, 2007, 2008, 2009, 2011, 2012)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 18 ottobre 2018

Vera Evgen'evna Duševina (rus. Вера Евгеньевна Душевина; Mosca, 6 ottobre 1986) è una tennista russa.

Iniziò a giocare al tennis all'età di 7 anni, per volontà del padre Evgenij. Nel 2002, all'epoca tra le juniores, sconfisse Marija Šarapova nella finale di categoria di Wimbledon, vincendo il torneo.

Indice

CarrieraModifica

La sua prima finale singolare fu nel 2005 agli International Women's Open di Eastbourne, Inghilterra, dove perse contro l'allora numero 1 al mondo Kim Clijsters.

Due anni dopo raggiunse la sua seconda finale al Nordea Nordic Light Open di Stoccolma, ancora sconfitta da Agnieszka Radwańska.

L'anno dopo, nel 2008, tornò a giocare la finale nello stesso torneo perdendo contro Caroline Wozniacki.

Nel 2007 vinse il titolo nel doppio agli Open di Varsavia, insieme all'ucraina Tetjana Perebyjnis. Fece anche parte del team russo nella Fed Cup 2005, vincendo l'incontro del doppio nei quarti di finale e nelle semifinali, avendo come partner Dinara Safina.

Riuscì finalmente a vincere il suo primo titolo WTA, dopo tre finali perse, alla Istanbul Cup 2009, sconfiggendo la ceca Lucie Hradecká in finale con risultato di 6-0 6-1.

 
Vera Duševina in posa artistica

Si ritira nel 2017, continuando comunque a fare da coach.

StatisticheModifica

SingolareModifica

Vittorie (1)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Premier Mandatory (0)
Premier 5 (0)
Premier (0)
International (1)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 2 agosto 2009   Istanbul Cup, Istanbul Cemento   Lucie Hradecká 6–0, 6–1

Sconfitte (3)Modifica

Legenda
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Tier I (0)
Tier II (1)
Tier III (0)
Tier IV (2)
N. Data Torneo Superficie Avversaria in finale Punteggio
1. 18 giugno 2005   AEGON International, Eastbourne Erba   Kim Clijsters 5-7, 0-6
2. 30 luglio 2007   Nordea Nordic Light Open, Stoccolma Cemento   Agnieszka Radwańska 1-6, 1-6
3. 3 agosto 2008   Nordea Nordic Light Open, Stoccolma (2) Cemento   Caroline Wozniacki 0-6, 2-6

DoppioModifica

Vittorie (2)Modifica

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Ori Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Tier I (0) Premier Mandatory (0)
Tier II (1) Premier 5 (0)
Tier III (0) Premier (0)
Tier IV (0) International (1)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 30 aprile 2007   Warsaw Open, Varsavia Terra rossa   Tetjana Perebyjnis   Elena Lichovceva
  Elena Vesnina
7-5, 3-6, [10-2]
2. 3 agosto 2013   Citi Open, Washington Cemento   Shūko Aoyama   Eugenie Bouchard
  Taylor Townsend
6-3, 6-3

Sconfitte (9)Modifica

Legenda: Prima del 2009 Legenda: Dal 2009
Grande Slam (0)
Argenti Olimpici (0)
WTA Finals (0)
Tier I (0) Premier Mandatory (1)
Tier II (0) Premier 5 (0)
Tier III (1) Premier (2)
Tier IV (2) International (3)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversarie in finale Punteggio
1. 27 luglio 2008   Banka Koper Slovenia Open, Portorose Cemento   Ekaterina Makarova   Anabel Medina Garrigues
  Virginia Ruano Pascual
4-6, 1-6
2. 22 settembre 2008   Hansol Korea Open, Seul Cemento   Marija Kirilenko   Chuang Chia-jung
  Hsieh Su-wei
3-6, 0-6
3. 20 ottobre 2008   BGL-BNP Paribas Open Luxembourg, Lussemburgo Cemento (i)   Marija Korytceva   Sorana Cîrstea
  Marina Eraković
6-2, 3-6, [8-10]
4. 13 febbraio 2011   Open GDF Suez, Parigi Cemento (i)   Ekaterina Makarova   Bethanie Mattek-Sands
  Meghann Shaughnessy
4-6, 2-6
5. 25 settembre 2011   Hansol Korea Open, Seoul (2) Cemento   Galina Voskoboeva   Natalie Grandin
  Vladimíra Uhlířová
65-7, 4-6
6. 25 febbraio 2012   Cellular South Cup, Memphis Cemento (i)   Vol'ha Havarcova   Andrea Hlaváčková
  Lucie Hradecká
3-6, 4-6
7. 5 ottobre 2013   China Open, Pechino Cemento   Arantxa Parra Santonja   Cara Black
  Sania Mirza
2-6, 2-6
8. 3 ottobre 2015   Tashkent Open, Tashkent Cemento   Kateřina Siniaková   Margarita Gasparjan
  Aleksandra Panova
1-6, 6-3, [3-10]
9. 14 febbraio 2016   St. Petersburg Ladies Trophy, San Pietroburgo Cemento (i)   Barbora Krejčíková   Martina Hingis
  Sania Mirza
3-6, 1-6

Risultati in progressioneModifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

SingolareModifica

Torneo 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 V–S
Tornei del Grande Slam
Australian Open A 2T 4T 1T 1T A 1T 1T 2T 1T 1T A 5–9
Open di Francia A 2T 1T 2T 2T 1T 1T 1T 2T 1T LQ A 4–9
Wimbledon LQ 1T 1T 1T 2T 2T 2T 2T 1T 1T LQ A 4–9
US Open 1T 3T 2T 1T 3T 1T 1T 1T 2T 2T 1T A 7–11
Vittorie-sconfitte 0–1 4–4 4–4 1–4 4–4 1–3 1–4 1–4 3–4 1–4 0–2 20–38
Giochi Olimpici
Giochi olimpici estivi ND A Non disputato A Non disputato 0–0
Torneo di fine anno
WTA Tour Championships A A A A A A A A A 0–0
WTA Premier Mandatory
Indian Wells A A A A A A 3T 2T 1T LQ 3–3
Miami 2T 3T 2T 1T 3T A 1T 1T 1T 1T 6–9
Madrid Non disputato QF 2T 1T LQ 6–3
Pechino Non disputato 1T 3T LQ 4–2
WTA Premier 5
Doha A 1T 1T 1T LQ 1T Non disputato NP5 1T 1–6
Dubai Non Tier I 2T 1T 1T NP5 1–3
Roma A 2T A 2T A 1T 1T 1T 2T LQ 3–6
Cincinnati Non Tier I 1T 2T A 3–2
Canada A A A 1T A A 1T LQ A 2–3
Tokyo A A A A LQ LQ 2T LQ A 2–2
Vittorie-sconfitte 29–10 27–18 28–20 22–26 40–21 20–18 34–20 31–22 20–20 12–12 278–194
Ranking di fine anno 108 63 39 97 41 88 44 54 86 141

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica