Verbi relativamente impersonali

1leftarrow blue.svgVoce principale: Verbi latini.

Oltre ai verbi assolutamente impersonali, in latino esistono anche i verbi relativamente impersonali che vengono utilizzati impersonalmente soltanto alla terza persona singolare e plurale. I principali sono:

  • decet, decuit, decere, "si addice, conviene";
  • dedecet, dedecuit, dedecere, "non si addice, è sconveniente";
  • fallit, fefellit, fallere , "sfugge, inganna";
  • fugit, fugit, fugere, "sfugge";
  • iuvat, iuvit, iuvare, "piace";
  • latet, latuit, latere, "sta nascosto, sfugge".

Indice

Costruzione dei verbi relativamente impersonaliModifica

I verbi relativamente impersonali si costruiscono:

  • Con l'accusativo della persona cui si addice, piace o sfugge qualcosa;
  • per quanto riguarda la cosa che si addice, che piace o che sfugge, si può trovare, a seconda dei casi: il nominativo, se la cosa è costituita da un nome o un pronome, l'infinito, se la cosa è costituita da un verbo, una frase infinitiva se la cosa è costituita da una frase.

Frasi con verbi relativamente impersonaliModifica

«Te decet hymnus, Deus in Sion»
«In Sion, Signore, Ti si addice la lode[1] »

NoteModifica

  1. ^ Dal salmo dell'Introitus della Missa pro Defunctis (Requiem aeternam)

Voci correlateModifica

  Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina