Verdi Europei - Alleanza Libera Europea

Verdi - Alleanza Libera Europea
GreensEFA logo EN.svg
PresidenteSka Keller
Philippe Lamberts
VicepresidenteOriol Junqueras
Bas Eickhout
Terry Reintke
Alice Bah Kuhnke
Gwendoline Delbos-Corfield
Ernest Urtasun
StatoUnione europea Unione europea
SedePaul Henri Spaak building, Office PHS02C1160
rue Wiert 1047 Bruxelles
Fondazione1999
IdeologiaAmbientalismo[1]
Regionalismo[1]
CollocazioneCentro-sinistra
Partito europeoPVE, ALE, PPEU e Volt
Affiliazione internazionaleVerdi Globali
Seggi Parlamento europeo
73 / 705
 (2019)
Sito webwww.greens-efa.eu/

Il Gruppo Parlamentare dei Verdi - Alleanza Libera Europea al Parlamento europeo (Verdi/ALE) (in inglese: The Greens – European Free Alliance, G/EFA; in francese: Les Verts – Alliance Libre Européenne, Verts/ALE) è un gruppo politico del Parlamento europeo ambientalista, regionalista e progressista nato nel 1999. Aderiscono a questo gruppo il Partito Verde Europeo (già Federazione Europea dei Partiti Verdi), l'Alleanza Libera Europea, il Partito Pirata Europeo e Volt Europa.

A seguito delle elezioni europee del 2019 il gruppo parlamentare era costituito da 75 eurodeputati, il numero più alto mai raggiunto nella sua storia, provenienti da 16 Stati membri, ed era il quarto gruppo parlamentare per dimensioni in Eurocamera. Con l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea il 31 gennaio 2020 il gruppo parlamentare perse gli undici eurodeputati britannici (Partito Verde di Inghilterra e Galles, Partito Nazionale Scozzese e Plaid Cymru). Con la ridistribuzione di un certo numero di seggi a seguito della Brexit, il 1 febbraio 2020 quattro nuovi eurodeputati eletti rispettivamente in Austria, Finlandia, Francia e Svezia si unirono ai Verdi/ALE.

Il 30 settembre 2020 l'eurodeputata polacca Sylwia Spurek passa dal gruppo S&D ai Verdi/ALE. Il 9 dicembre 2020, quattro eurodeputati italiani eletti con il Movimento 5 Stelle (Rosa D'Amato, Ignazio Corrao, Eleonora Evi e Piernicola Pedicini) entrarono a far parte dei Verdi/ALE come indipendenti,[2] portando il gruppo parlamentare al numero attuale di 73 membri.

Storia del gruppoModifica

 
Ska Keller di Alleanza 90/I Verdi.
 
Philippe Lamberts di Ecolo.
 
Markéta Gregorová e Marcel Kolaja del Partito Pirata Ceco.

Il gruppo nasce nel 1999 dalla fusione di due gruppi: il Gruppo Verde al Parlamento Europeo, attivo dal 1989, e il Gruppo dell'Alleanza Radicale Europea, attivo dal 1994.

Il gruppo raccoglie deputati da due distinti partiti politici europei: il Partito Verde Europeo (l'ex Federazione Europea dei Partiti Verdi), di matrice ambientalista ed ecologista, e l'Alleanza Libera Europea, che riunisce i movimenti autonomisti, indipendentisti e regionalisti di centro-sinistra delle nazioni europee senza Stato. L'alleanza ha generalmente limitato i suoi membri a partiti progressisti e accettando alcuni indipendenti solo se di questo orientamento.

Alle Elezioni europee del 1999 risultano il quarto gruppo con 48 deputati. Heidi Hautala e Paul Lannoye ne sono i presidenti.

Alle Elezioni europee del 2004 si confermano quarto gruppo con 42 deputati. Il tedesco Daniel Cohn-Bendit e la verde italiana Monica Frassoni (già eurodeputata per i Verdi belgi) ne sono i presidenti. Nelle elezioni ha molto successo Alleanza 90/I Verdi, una delle maggiori formazioni politiche della Germania; aderisce al gruppo anche il movimento olandese anti-corruzione Europa Trasparente.

Alle Elezioni europee del 2009 sono ancora il quarto gruppo con 55 deputati. Il gruppo vede il consolidarsi di Alleanza 90/I Verdi e il successo dei Verdi francesi con la lista Europe Écologie. Non ottengono rappresentanti i Verdi italiani, dal momento che la lista Sinistra e Libertà, a cui hanno aderito, non ha raggiunto il quorum del 4%. Al gruppo aderisce anche il Partito Pirata, partito svedese che vuole modificare il copyright e il diritto d'autore in generale.

Alle Elezioni europee del 2019 il gruppo candida Ska Keller e Bas Eickhout come Spitzenkandidaten alla Commissione europea. I Verdi/ALE sono ancora una volta il quarto gruppo più vasto in Eurocamera, con 75 seggi su 751. Per la prima volta viene eletto al Parlamento europeo un esponente del partito Volt Europa, il tedesco Damian Boeselager, che con decisione di maggioranza del suo partito si unisce al gruppo Verdi/ALE.[3][4] Inoltre, un membro del collegio nella Commissione von der Leyen, il lituano Virginijus Sinkevičius, è membro dell'Unione dei Contadini e dei Verdi di Lituania (LVŽS), i cui due eurodeputati eletti siedono nel gruppo Verdi/ALE (sebbene né la LVŽS né Sinkevičius siano tecnicamente membri di alcun partito europeo). I Presidenti del gruppo Verdi/ALE sono la tedesca Ska Keller e il belga Philippe Lamberts. Due esponenti del gruppo sono eletti Vicepresidenti del Parlamento europeo: Heidi Hautala (eletta con 336 voti al primo turno) e Marcel Kolaja (eletto con 426 voti al secondo turno).[5]

A seguito della Brexit, della ridistribuzione di alcuni seggi all'interno dell'Eurocamera e dell'adesione di un'eurodeputata polacca (Sylwia Spurek) e quattro eurodeputati italiani (Rosa D'Amato, Ignazio Corrao, Eleonora Evi, Piernicola Pedicini) come indipendenti, il gruppo parlamentare conta 73 membri a gennaio 2021.

Il 13 gennaio 2021 l'eurodeuptato tedesco Nico Semsrott annunciò di essersi dissociato dal partito Die PARTEI con cui era stato eletto, decidendo di rimanere membro del gruppo Verdi/ALE come indipendente.[6]

ComposizioneModifica

V Legislatura (1999-2004)Modifica

Il Gruppo dei Verdi-ALE. Vi aderiscono:

Partito Nome locale Stato Europartito MPE
  I Verdi Les Verts   Francia FEPV 9
  Alleanza 90/I Verdi Bündnis 90/Die Grünen   Germania FEPV 7
  Ecolo Écolo   Belgio   Vallonia FEPV 3
  Verdi Groen!   Belgio   Fiandre FEPV 2
  Unione dei Popoli Volksunie   Belgio   Fiandre ALE 2
  Partito Verde di Inghilterra e Galles Green Party of England and Wales   Regno Unito    FEPV 2
  Partito Nazionale Scozzese Scottish National Party   Regno Unito   Scozia ALE 2
  Partito del Galles Plaid Cymru   Regno Unito   Galles ALE 2
  Sinistra Verde GroenLinks   Paesi Bassi FEPV 4
  Partito Andalusiano[7] Partido Andalucista   Spagna   Andalusia ALE 1
  Partito Nazionalista Basco[8] Partido Nacionalista Vasco   Spagna   Paesi Baschi ALE 1
  Solidarietà Basca[9]
Sinistra Repubblicana di Catalogna[10]
Eusko Alkartasuna
Esquerra Republicana de Catalunya
  Spagna   Paesi Baschi
  Spagna   Catalogna
ALE 1
  Blocco Nazionalista Galiziano Bloque Nacionalista Galego   Spagna   Galizia ALE 1
  Federazione dei Verdi Federazione dei Verdi   Italia FEPV 2
  I Verdi - L'Alternativa Verde Die Grünen – Die grüne Alternative   Austria FEPV 2
  Partito Ambientalista i Verdi Miljöpartiet de Gröna   Svezia FEPV 2
  Lega Verde Vihreä liitto   Finlandia FEPV 1

VI Legislatura (2004-2009)Modifica

Il Gruppo dei Verdi-ALE conta 42 deputati. Vi aderiscono:

Partito Nome locale Stato Europartito MPE
  Alleanza 90/I Verdi Bündnis 90/Die Grünen   Germania PVE 13
  I Verdi Les Verts   Francia PVE 6
  Partito Verde di Inghilterra e Galles Green Party of England and Wales   Regno Unito    PVE 2
  Partito Nazionale Scozzese Scottish National Party   Regno Unito   Scozia ALE 2
  Partito del Galles Plaid Cymru   Regno Unito   Galles ALE 1
  Sinistra Verde GroenLinks   Paesi Bassi PVE 2
  Europa Trasparente Europa Transparant   Paesi Bassi nessuno 2
  Confederazione dei Verdi[11] Confederación de los Verdes   Spagna PVE 1
  Iniziativa per la Catalogna Verdi Iniciativa per Catalunya Verds   Spagna   Catalogna PVE 1
  Solidarietà Basca Eusko Alkartasuna   Spagna   Paesi Baschi ALE 1
  Federazione dei Verdi Federazione dei Verdi   Italia PVE 2
  I Verdi - L'Alternativa Verde Die Grünen – Die grüne Alternative   Austria PVE 2
  Ecolo Écolo   Belgio   Vallonia PVE 1
  Verdi Groen   Belgio   Fiandre PVE 1
  Partito Ambientalista i Verdi Miljöpartiet de Gröna   Svezia PVE 1
  Partito Popolare Socialista[12] Socialistisk Folkeparti   Danimarca PVE oss. 1
  Lega Verde Vihreä liitto   Finlandia PVE 1
  Per i Diritti Umani nella Lettonia Unita Par cilvēka tiesībām vienotā Latvijā   Lettonia ALE 1
  I Verdi Déi Gréng   Lussemburgo PVE 1
  indipendente László Tőkés[13]   Romania nessuno 1

VII legislatura (2009-2014)Modifica

Il Gruppo dei Verdi-ALE conta 55 deputati. Vi aderiscono:

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
Europa Ecologia I Verdi Europe Écologie - Les Verts   Francia PVE 13
Partito della Nazione Corsa U Partitu di a Nazione Corsa   Francia ALE 1
Nuovo Corso Nouvelle donne   Francia N.D. 1 N.D.
Alleanza 90/I Verdi Bündnis 90/Die Grünen   Germania PVE 14
Partito Verde di Inghilterra e Galles Green Party of England and Wales   Regno Unito PVE 2
Partito Nazionale Scozzese Scottish National Party   Regno Unito ALE 2
Partito del Galles Plaid Cymru   Regno Unito ALE 1
Partito Ambientalista i Verdi Miljöpartiet de Gröna   Svezia PVE 2
Partito Pirata Piratpartiet   Svezia N.D. 2 N.D.
Ecolo Ecolo   Belgio PVE 2
Verdi Groen   Belgio PVE 1
Nuova Alleanza Fiamminga Nieuw-Vlaamse Alliantie   Belgio ALE 1
Sinistra Verde GroenLinks   Paesi Bassi PVE 3
Lega Verde Vihreä liitto   Finlandia PVE 2
I Verdi - L'Alternativa Verde Die Grünen – Die grüne Alternative   Austria PVE 2
Iniziativa per la Catalogna Verdi Iniciativa per Catalunya Verds   Spagna PVE 1
Aralar Aralar   Spagna ALE 1
Partito Popolare Socialista[12] Socialistisk Folkeparti   Danimarca ASVN 1
Verdi Ecologisti Oikologoi Prasinoi   Grecia PVE 1
Per i Diritti Umani nella Lettonia Unita Par cilvēka tiesībām vienotā Latvijā   Lettonia ALE 1
I Verdi Déi Gréng   Lussemburgo PVE 1
Indipendente Indrek Tarand   Estonia N.D. 2 N.D.
Rui Tavarez   Portogallo N.D. N.D.

VIII legislatura (2014-2019)Modifica

Il Gruppo dei Verdi-ALE conta 51 deputati. Vi aderiscono:

Paese Partito Nome locale Sigla Europartito MPE
  Germania Alleanza 90/I Verdi Bündnis 90/Die Grünen Grüne Partito Verde Europeo 11
Partito Ecologico-Democratico Ökologisch-Demokratische Partei ÖDP N.D. 1
Partito Pirata Piratenpartei Piraten Partito Pirata Europeo 1
  Francia Europa Ecologia I Verdi Europe Écologie - Les Verts Ecolo Partito Verde Europeo 6
  Svezia Partito Ambientalista i Verdi Miljöpartiet de Gröna MP Partito Verde Europeo 4
  Austria I Verdi - L'Alternativa Verde Die Grünen – Die grüne Alternative Grüne Partito Verde Europeo 3
  Regno Unito Partito Verde di Inghilterra e Galles Green Party of England and Wales GPEW Partito Verde Europeo 3
Partito Nazionale Scozzese Scottish National Party SNP Alleanza Libera Europea 2
Partito del Galles Plaid Cymru Plaid Alleanza Libera Europea 1
  Spagna Sinistra Repubblicana di Catalogna Esquerra Republicana de Catalunya ERC Alleanza Libera Europea 2
Equo Equo Partito Verde Europeo 1
Iniziativa per la Catalogna Verdi Iniciativa per Catalunya Verds ICV Partito Verde Europeo 1
  Paesi Bassi Sinistra Verde GroenLinks GL Partito Verde Europeo 2
  Belgio Ecolo Ecolo Partito Verde Europeo 1
Verdi Groen Partito Verde Europeo 1
  Ungheria La Politica può essere Diversa Lehet Más a Politika LMP Partito Verde Europeo 1
Dialogo per l'Ungheria Párbeszéd Magyarországért PM N.D. 1
  Lussemburgo I Verdi Déi Gréng Partito Verde Europeo 1
  Lituania Unione dei Contadini e dei Verdi di Lituania Lietuvos Valstiečių ir Žaliųjų sąjunga LVŽS N.D. 1
  Croazia Sviluppo Sostenibile della Croazia[14] Održivi razvoj Hrvatske ORaH Partito Verde Europeo (1)[15]
  Lettonia Unione Russa di Lettonia Latvijas Krievu savienība LKS Alleanza Libera Europea 1
  Danimarca Partito Popolare Socialista[12] Socialistisk Folkeparti SF Alleanza della Sinistra Verde Nordica 1
  Slovenia Verjamem! Lista dr. Igorja Šoltesa Verjamen! Lista dr. Igorja Šoltesa Verjamem N.D. 1
  Finlandia Lega Verde Vihreä liitto Vihreät Partito Verde Europeo 1
  Estonia Indipendente N.D. 1
  Italia Indipendente N.D. 1
  Croazia Indipendente[16] N.D. 1

IX legislatura (2019-)Modifica

All'inizio della legislatura, il gruppo Gruppo dei Verdi-ALE conta 75 deputati. Al gennaio 2021, essi sono 73. Vi aderiscono:

Paese Partito Nome locale Sigla Europartito MPE
  Austria I Verdi - L'Alternativa Verde Die Grünen – Die grüne Alternative Grüne Partito Verde Europeo 3
  Belgio Ecolo Ecolo Partito Verde Europeo 2
Verdi Groen Partito Verde Europeo 1
  Danimarca Partito Popolare Socialista Socialistisk Folkeparti SF Partito Verde Europeo 2
  Finlandia Lega Verde Vihreä liitto Vihreät Partito Verde Europeo 3
  Francia Europa Ecologia I Verdi Europe Écologie - Les Verts Ecolo Partito Verde Europeo 9
Alleanza Ecologista Indipendente Alliance écologiste indépendante AEI - 2
  Partito della Nazione Corsa Partitu di a Nazione Corsa PNC Alleanza Libera Europea 1
indipendente indipendente - - 1
  Germania Alleanza 90/I Verdi Bündnis 90/Die Grünen Grüne Partito Verde Europeo 21
Partito Ecologico-Democratico Ökologisch-Demokratische Partei ÖDP - 1
Partito Pirata Piratenpartei Piraten Partito Pirata Europeo 1
Volt Germania Volt Deutschland - Volt Europa 1
indipendente - - - 1
  Irlanda Partito Verde The Green Party - An Comhaontas Glas GP Partito Verde Europeo 2
  Italia indipendenti - - - 4
  Lettonia Unione Russa di Lettonia Latvijas Krievu savienība LKS Alleanza Libera Europea 1
  Lituania Unione dei Contadini e dei Verdi di Lituania Lietuvos Valstiečių ir Žaliųjų sąjunga LVŽS - 2
  Lussemburgo I Verdi Déi Gréng Partito Verde Europeo 1
  Paesi Bassi Sinistra Verde GroenLinks GL Partito Verde Europeo 3
  Polonia indipendente - - 1
  Portogallo indipendente - - 1
  Rep. Ceca Partito Pirata Ceco Česká pirátská strana Piráti Partito Pirata Europeo 3
  Spagna   Sinistra Repubblicana di Catalogna Esquerra Republicana de Catalunya ERC Alleanza Libera Europea 2
  Catalunya en Comú Catalunya en Comú CatComú - 1
  Svezia Partito Ambientalista i Verdi Miljöpartiet de Gröna MP Partito Verde Europeo 3

L'eurodeputata tedesca Manuela Ripa del Partito Ecologico-Democratico è membro a titolo individuale dell'ALE.

Ex membri eletti nel Regno UnitoModifica

Mandato conclusosi il 31 gennaio 2020.

Paese Partito Nome locale Sigla Europartito MPE
  Regno Unito Partito Verde di Inghilterra e Galles Green Party of England and Wales GPEW Partito Verde Europeo 7
  Partito Nazionale Scozzese Scottish National Party SNP Alleanza Libera Europea 3
  Partito del Galles Plaid Cymru Plaid Alleanza Libera Europea 1

NoteModifica

  1. ^ a b Parties and Elections in Europe: The database about parliamentary elections and political parties in Europe, by Wolfram Nordsieck
  2. ^ https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/12/09/parlamento-ue-via-libera-dei-verdi-allingresso-dei-4-eurodeputati-che-hanno-lasciato-il-m5s/6030675/
  3. ^ https://www.bundeswahlleiter.de/europawahlen/2019/ergebnisse/bund-99.html
  4. ^ https://www.sueddeutsche.de/politik/eu-volt-europa-europawahl-1.4489201
  5. ^ https://www.europarl.europa.eu/news/en/press-room/20190627IPR55411/the-new-european-parliament-vice-presidents
  6. ^ Humorlose Erklärung, warum ich aus Die PARTEI austrete nicosemsrott.eu, 13 gennaio 2021
  7. ^ eletto nella coalizione Coalición Europea alle Elezioni europee del 1999 (Spagna)
  8. ^ eletto Josu ORTUONDO LARREA nella Coalición Nacionalista - Europa de los Pueblos
  9. ^ eletto Gorka KNÖRR BORRÀS dal 1999 al 2001 nella Coalición Nacionalista - Europa de los Pueblos
  10. ^ eletto Miquel MAYOL i RAYNAL dal 2001 al 2004 eletto nella Coalición Nacionalista - Europa de los Pueblos
  11. ^ eletto nelle liste del Partito Socialista Operaio Spagnolo
  12. ^ a b c aderisce all'Alleanza della Sinistra Verde Nordica, ma è membro del Partito Verde Europeo come osservatore
  13. ^ aderisce il 10-04-2008 e lascia il 13/07/2009
  14. ^ Eurodeputato Davor Škrlec, eletto nella lista ORaH lascia il partito nell'aprile 2016, è membro indipendente del gruppo.
  15. ^ Eurodeputato Davor Škrlec, eletto nella lista ORaH lascia partito nell'aprile 2016, è membro indipendente del gruppo.
  16. ^ Dall'aprile 2016

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN133523863 · GND (DE10135530-0 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006091153