Vernaccia Nera

vitigno a bacca nera marchigiano
Vernaccia Nera
Dettagli
Paese di origineItalia Italia
Colorebacca nera
Italia Italia
Regioni di coltivazioneMarche
Umbria
DOCGVernaccia di Serrapetrona
DOCColli Maceratesi
Colli Martani
I Terreni di Sanseverino
San Ginesio
Serrapetrona
http://catalogoviti.politicheagricole.it/result.php?codice=262

Il Vernaccia Nera è un vitigno a bacca nera, di probabile origine marchigiana dove è attualmente diffuso.

AmpelografiaModifica

La foglia è di medie dimensioni, orbicolare, quinquelobata e raramente trilobata; il grappolo è di media grandezza, cilindro-conico; gli acini medio, rotondo o leggermente sub-rotondo, media grossezza e consistenza, di colore nero-violaceo, mediamente pruinosa.[1]

Fenomeni vegetativiModifica

  • Germogliamento: epoca ordinaria o quasi tardiva.
  • Fioritura: epoca ordinaria.
  • Lignificazione e invaiatura: epoca ordinaria.
  • Maturazione: IV epoca.
  • Inizio del cambiamento di colorazione delle foglie e loro caduta: epoca ordinaria o quasi tardiva.

ColtivazioneModifica

Tipica delle Marche, è presente anche in Umbria. È nota per essere utilizzata in purezza per produrre la Vernaccia di Serrapetrona, ma viene utilizzata in numerosi altri uvaggi per produrre vini DOC e IGT.

NoteModifica