Verona Calcio a 5

Verona Calcio a 5 S.r.l.
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Logo Verona C5.jpg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali Giallo, blu
Dati societari
Confederazione UEFA
Paese Italia Italia
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Città Verona
Fondazione 1992
Presidente Luigi Gianmoena
Palmarès
Titoli nazionali 2 campionati di serie A2
Impianto
Palazzo dello Sport “Città di Verona”
5000 posti
Contatti
Via Righi 10, Verona
www.veronacalcioa5.it

Il Verona Calcio a 5 è una squadra italiana di calcio a 5 costituita come società a responsabilità limitata, con sede a Verona.

StoriaModifica

Fondata nel 1992 come F.C. Virtus Rekord Five, il miglior risultato ottenuto dalla società è stato raggiunto nella Serie A 1999-00, quando l'ottavo posto in classifica significò la partecipazione ai play-off scudetto. La stagione seguente la società però non presentò domanda di iscrizione al massimo campionato, ripartendo dalla Serie B. Nel 2003 la società cambia denominazione in Verona Calcio a 5[1]. Nella stagione 2009-10 partecipa al campionato di serie A2 dopo aver vinto i play-off; nella stagione successiva la denominazione della società diventa B.P.P. Verona ma già la stagione 2011-12 la società ritorna a essere semplicemente "Verona a Calcio a 5". La formazione scaligera guidata da Marco Langé vince il campionato con una giornata di anticipo ottenendo così la promozione in serie A da cui mancava da dodici anni. Anche questa seconda esperienza nella massima serie si rivela di breve durata poiché la squadra trascorre l'intera stagione nella parte bassa della classifica, contendendosi con il Venezia la dodicesima piazza che significherebbe almeno disputare i play-out. Fallito l'obiettivo e retrocessa in Serie A2, durante l'estate la società si trova a dover rinunciare ad alcuni sponsor e non riesce ad adempiere agli oneri finanziari richiesti dalla CoViSoD[2], venendo esclusa dal campionato; la società mantiene tuttavia il settore giovanile regionale[3]. Dopo una sola stagione la società ricompone la prima squadra iscrivendola al campionato provinciale di Serie D. Nello stesso campionato la vittoria della Coppa Veneto di categoria, ottenuta in finale contro il Ponte nelle Alpi, vale alla squadra scaligera la promozione in Serie C2.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Verona C5
  • 1992 · Fondazione della Virtus Rekord Five.
  • 1992-93 · ?
  • 1993-94 · ?
  • 1994-95 · Disputa il campionato di Serie C.
Vincitrice della Coppa Italia regionale (1º titolo).
  • 1995-96 · Disputa il campionato di Serie C.   Promossa in Serie B
Vincitrice della Coppa Italia regionale (2º titolo).
  • 1996-97 · 7ª nel girone A di Serie B.
  • 1997-98 · 4ª nel girone A di Serie B. Ammessa in Serie A2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia.
  • 1998-99 · 1ª nel girone A di Serie A2.   Promossa in Serie A
1º turno play-off di Serie A.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia.
1º turno play-off di serie A.
Ottavi di finale di Coppa Italia.

  • 2000 · Rinuncia alla Serie A e iscrizione in Serie B.
  • 2000-01 · 1ª nel girone B di Serie B.   Promossa in Serie A2.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2001-02 · 8ª nel girone A di Serie A2.
  • 2002-03 · 13ª nel girone A di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
  • 2003 · Assume la denominazione Verona C5.
  • 2003-04 · 2ª nel girone B di Serie B. Ripescata in Serie A2.
Semifinalista play-off.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2004-05 · 9ª nel girone A di Serie A2.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2005-06 · 14ª nel girone A di Serie A2.   Retrocessa in Serie B.
  • 2006-07 · 8ª nel girone B di Serie B.
1ª fase di Coppa Italia di Serie B.
  • 2007-08 · 3ª nel girone B di Serie B.
Semifinalista play-off.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2008-09 · 2ª nel girone B di Serie B.   Promossa in Serie A2
Vincitrice play-off.
Ottavi di finale di Coppa Italia di Serie B.
  • 2009-10 · 2ª nel girone A di Serie A2.
Semifinalista play-off di Serie A2.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.

  • 2010-11 · 5ª nel girone A di Serie A2.
Semifinalista play-off di Serie A2.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2011-12 · 1ª nel girone A di Serie A2.   Promossa in Serie A.
Quarti di finale di Coppa Italia di Serie A2.
  • 2012-13 · 13ª in Serie A.   Retrocessa in Serie A2.
  • 2013-14 · Attiva nel solo settore giovanile e scolastico.
  • 2014-15 · 3ª nel girone A di Serie D.   Promossa in Serie C2.
Vincitrice della Coppa Veneto di Serie D (1º titolo).
  • 2015-16 · 7ª nel girone A di Serie C2. Ripescata in Serie C1.
1º turno della Coppa Veneto.
  • 2016-17 · 5ª in Serie C1; non disputa i play-off regionali poiché il distacco tra terza e quarta classificata è superiore a 8 punti.
  • 2017-18 · 7ª in Serie C1.
Quarti di finale di Coppa Italia regionale.
  • 2018-19 · Disputa il campionato di Serie C1.
Quarti di finale di Coppa Italia regionale.

OrganigrammaModifica

Staff attuale
  • Presidente: Luigi Gianmoena
  • Vice Presidente: Massimo Gianmoena
  • Vice Presidente/Segretario: Marco Tittarelli
  • Allenatore: Marco Langé
  • 2º Allenatore: Riccardo Corte
  • Preparatore Portieri: Albino Bettoja
  • Preparatore Atletico: Massimo Biasia
  • Segretario: Dario Villaraspi
  • Responsabile Settore Medico: Dott. Rosario Pugliarello
  • Responsabile di Magazzino: Gianni Giardini

PalmarèsModifica

1998-99, 2011-12
2000-01
2014-15

NoteModifica

  1. ^ FIGC - Comunicato Ufficiale N.? 2003/04, allegato 1, su figc.it. URL consultato il 21 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Felice Gattamelata, Sos del Verona: «Qui siamo alla fine», in L'Arena, 26 luglio 2013. URL consultato il 9 ottobre 2013.
  3. ^ Nessun aiuto da sponsor e istituzioni: il Verona Calcio a 5 chiude i battenti sportdipiu.net

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica