Apri il menu principale

Vesna va veloce

film del 1996 diretto da Carlo Mazzacurati

TramaModifica

Vesna è una ragazza ceca arrivata in Italia con un pullman turistico. Dopo aver deciso di abbandonare i suoi connazionali e restare in Italia, totalmente priva di denaro, inizia una serie di traversie che la portano a darsi alla prostituzione per sopravvivere.

L'incontro con Antonio darà una svolta alla sua vita. Antonio la cura e la accudisce quando Vesna viene ferita con un coltello da un protettore, che le ruba soldi e passaporto. A casa dell'italiano, Vesna conosce la serenità e nasce un sentimento molto bello fra i due, ma il passato di lei continua a essere un ostacolo. Antonio non si fida, è innamorato, ma la reticenza di Vesna sulla sua origine lo porta a pensare che i sentimenti di lei non siano sinceri e inizia a trattarla male.

Vesna decide così di partire per Milano e in una lettera a una sua amica scrive: "Le persone che ti vogliono bene vogliono tenerti vicino a loro e finiscono per farti soffrire". Antonio si offre di accompagnarla a Milano, ma durante il viaggio hanno un incidente di auto e Vesna, senza documenti, viene accompagnata a Firenze per essere poi rimpatriata. Approfittando di una sosta e della distrazione dei carabinieri, Vesna riesce a scappare lanciandosi di corsa sull'autostrada.

RiconoscimentiModifica

CuriositàModifica

  • Alcuni brani della colonna sonora sono del gruppo torinese dei Mau Mau (gruppo musicale) che cantano in dialetto piemontese.
  • La canzone Ask della band inglese The Smiths è presente nel film, in una scena in cui viene ballata dai due protagonisti.
  • Alcune scene del film vennero girate nello spazio "Quadrare il Circolo", Mazzacurati lo definì una riserva indiana a Rimini.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema