Via Portuense

Strada romana antica
Via Portuense
Via Portuensis
Localizzazione
StatoCiviltà romana
Stato attualeItalia Italia
RegioneLazio
Informazioni generali
Tipostrada romana
Lunghezza... miglia romane
InizioRoma da Porta Portuensis
FinePortus (Fiumicino )
Informazioni militari
UtilizzatoreRepubblica romana poi Impero romano
Strabone, Geografia, V.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La via Portuense è una strada romana costruita nel I secolo d.C. per collegare l'Urbe con il Porto, fatto costruire dall'imperatore Claudio alla foce del Tevere.

Ancora oggi la strada provinciale SP1/a via Portuense rappresenta un importante collegamento tra Roma, la sua fiera, il polo logistico "Commercity", l'aeroporto e la città di Fiumicino in alternativa all'autostrada A91 Roma-Aeroporto Fiumicino.

La strada, partendo da Porta Portese e percorrendo il settore sud-occidentale della capitale passando per l'omonimo quartiere, Colli Portuensi, Corviale, La Parrocchietta e il Trullo fino a uscire dai confini urbani oltre il grande raccordo anulare, attraversa la frazione di Ponte Galeria con il vicino polo fieristico-commerciale e, in territorio del comune di Fiumicino, serve la zona di Parco Leonardo raggiungendo infine il porto di Fiumicino.

BibliografiaModifica

  • Simonetta Serra, Via Ostiense-via Portuense, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2008, ISBN 978-88-240-3475-3.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN9145602340301360735
  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma